Milano accarezza il sogno, ma perde ad Istanbul: Olimpia eliminata dall'Eurolega

I biancorossi perdono in casa dell'Efes e salutano l'Eurolega.

Milano accarezza il sogno, ma perde ad Istanbul: Olimpia eliminata dall'Eurolega
ANADOLU EFES
86 78
EA7 MILANO
ANADOLU EFES: Balbay 0, Osman 3, Perperoglou 8 (8r), Batuk 0, Saric 14, Draper 0, Krstic 22, Lasme 5, Korkmaz 2, Janning 2, Heurtel 26, Bjelica 4
EA7 MILANO: Ragland 2, Brooks 18, Gentile 17, Gigli ne, Cerella 0, Melli 3, Kleiza 3, Elegar 2 (9r), James 0, Hackett 13, Samuels 16, Moss 5

L’avventura dell’Ea7 Milano in Eurolega finisce qui: per i primi 25 minuti l'Olimpia ha giocato praticamente una perfetta partita sia in difesa e sia in attacco, a tratti esaltante, tanto da superare in più circostanze la fatidica quota del +11 necessario per sperare ancora, poi si scatena Huertel e l’Anadolu Efes vince ed elimina Milano dall'Europa (86-78) non bastano i 17 punti di Brooks e Gentile, i 16 (+ 7 rimbalzi) di Samuels e i 13 di Hackett. Per Milano la gara casalinga contro il CSKA Mosca sarà solamente una passerella per salutare il proprio pubblico e dare l’arrivederci all’Eurolega del prossimo anno

Milano come detto inizia nel modo perfetto: molta precisione in attacco guidata da un Gentile inarrestabile che segna 7 dei primi 11 punti. Sotto canestro soffre solo Krstic che segna e carica di falli prima Samuels e poi Elegar. La squadra di Banchi arriva al fatidico +11 al 9' .Ivkovic mette in campo i giovani Osman (classe 1995) e Korkmaz (‘97), ma Milano non si ferma e tocca addirittura il  +15 (15-30).  Il parziale turco parte da un clamoroso errore arbitrale( un recupero non concesso a Brooks) e Huertel si accende e riporta i suoi a -7. L’EA7, che arriva all’intervallo con sei punti di vantaggio 42-36

L’Olimpia apre con un 6-0 la ripresa riallungando nuovamente sul +12 a inizio ripresa. Ma per Milano si spegne la luce e si accende definitavamente Heurtel (6/8 dalla lunga distanza) e i canestri sotto le plance di Krstic (22 punti e 5 rimbalzi):così i turchi piazzano un 9-2, ancora con Huertel protagonista, per il 50-55 del 26’.  I meneghini non riescono più a segnare  ed il parziale si allunga, addirittura per il sorpasso e l’allungo (63-59 al 30’).  Il  quarto periodo serve solo a certificare la vittoria finale dei padroni di casa e l’eliminazione aritmetica dell’Olimpia. Milano perde a Istanbul, è fuori dai playoff di Eurolega