Eurolega, l'ultima sera dei gironi: Stella Rossa-Bayern per le Top 16

Un solo verdetto da delineare e riguarda il girone A, dove serbi e bavaresi si giocano l'ultimo posto disponibile per il prossimo turno. Barcellona e Unicaja Malaga si giocano il primato nei rispettivi gruppi.

Eurolega, l'ultima sera dei gironi: Stella Rossa-Bayern per le Top 16
Eurolega, l'ultima sera dei gironi: Stella Rossa-Bayern per le Top 16

Si chiude questa sera la fase a gironi dell'edizione 2015/2016 dell'Eurolega. Si annoverano già quindici formazioni qualificate per il prossimo turno, pertanto bisognerà conoscere il nome della squadra che staccherà l'ultimo biglietto per le Top 16, il cui inizio è in programma già alle soglie del nuovo anno.

L'attenzione di tutti sarà rivolta verso la Kombank Arena di Belgrado, dove la Stella Rossa e il Bayern Monaco si giocano l'ultimo pass per proseguire la propria avventura in Eurolega, direttamente dal gruppo A, dove hanno già conosciuto il proprio destino il Fenerbahce, il Khimki Mosca e il Real Madrid campione in carica. Zirbes e compagni vogliono regalare una grande soddisfazione ai propri tifosi, ma dall'altra parte c'è la compagine bavarese, che a sua volta si aggrappa soprattutto a Djedovic per tentare il primo accesso alle Top 16 da quando la massima competizione continentale ha cambiato format.

Per il resto, non ci sono partite che possono cambiare le carte in tavola, visto i gironi B, C e D conoscono già i nomi delle quattro squadre che hanno avuto la meglio nei raggruppamenti a sei formazioni. Per l'Italia c'è curiosità per conoscere l'esito dell'ultima fatica in questa edizione di Eurolega per la EA7 Emporio Armani Milano, impegnata questa sera sul proprio parquet contro il Limoges. In terra francese, all'andata, è arrivata forse la sconfitta più pesante nel percorso europeo dei ragazzi di coach Repesa, dove probabilmente è sfumata gran parte della chances di passare il turno. Salutare la coppa con il sorriso è probabilmente il modo migliore per approcciare la Eurocup. Sempre per il girone B, in campo questa sera l'Olympiacos, già sicuro del primo posto, e l'Anadolu Efes Istanbul, che insidia la seconda posizione nel girone del Laboral Kutxa.

Passiamo al girone C, dove è già sicuro il destino per Lokomotiv Kuban Krasnodar, Barcellona, Panathinaikos e Zalgiris Kaunas, ma ci si gioca ancora il primo posto. Protagoniste di questa contesa sono la formazione russa e quella catalana, opposte l'una all'altra questa sera. Nella gara di andata disputata al Palau Blaugrana, i ragazzi di coach Pascual ebbero la meglio, pertanto basterà bissare il successo a Satoransky e compagni per assicurarsi la prima posizione davanti ai russi, i quali rappresentano comunque una delle compagini migliori fin qui viste in coppa. In campo anche le due squadre che proveranno ad evitare la palma poco invidiabile di ultima forza del girone, visto che Stelmet Zielona Gora e Pinar Karsiyaka Izmir si affronteranno per portare a casa la terza vittoria nei rispettivi percorsi europei.

Chiudiamo con il girone D, che ieri sera ha visto l'altrettanto poco invidiabile "en plein" negativo del Banco di Sardegna Sassari, sconfitto anche dal Bamberg in terra tedesca e costretto alla decima sconfitta in altrettante gare. Anche in questo caso ci si gioca la prima posizione in classifica, con l'Unicaja Malaga che ospita sul proprio parquet il CSKA Mosca: gli iberici hanno vinto in terra russa all'andata, e anche in questo caso una vittoria consentirebbe ai padroni di casa di accaparrarsi il primato nel raggruppamento.