De Colo & Teodosic show, Real ko a Mosca (95-81)

La premiata franco-serba batte i Campioni D'Europa al termine di una gara combattuta che ha visto gli spagnoli in gara per 35 minuti. Non basta agli spagnoli la grande prova di Kc Rivers, malissimo Sergio Rodriguez.

De Colo & Teodosic show, Real ko a Mosca (95-81)
Cska Mosca
95 81
Real Madrid

Il Cska si riscatta dalla sconfitta contro il Khimki della settimana scorsa battendo tra le mura amiche i Campioni in carica del Real Madrid, che non sbancano la capitale russa dal 2009. De Colo firma 28 punti, mentre Teodosic si ferma a 23 con 7 assist. Non basta al Real Madrid una grande prova di un ispiratissimo Kc Rivers autore anch'egli di 23 punti. 

Inizio equilibrato con gli ospiti che trovano Ayon e Kc Rivers subito a segno (6-7), Teodosic entra dalla panchina e realizza l’8-9 dopo una recuperata, ma Rivers in contropiede costringe il Cska al time out (8-13) dopo una serie di palle perse e un approccio molle. Higgins e Freeland trovano la via del canestro, ma Rivers continua a colpire dall’arco. De Colo e Vorontsevich impattano (18-18), Teodosic dalla lunetta chiude il primo quarto 22-20. Vorontsevich con una tripla risponde a Carroll, Hines e De Colo trafiggono la difesa iberica costringendo Pablo Laso a chiamare due time out in pochi minuti (37-30), mentre arriva il secondo fallo di Sergio Rodriguez che costringe il coach dei Campioni D’Europa a schierare Dondic. Fridzon e Dondic si danno battaglia dall’arco e Ayon, con 4 punti, prova a tenere in gara gli spagnoli. E' il talento classe 1999, con altre due triple, a punire Teodosic avvicinando gli ospiti, ma quest’ultimo risponde (46-41). De Colo con un arresto e tiro ed ancora il play serbo dalla lunetta chiudono il primo tempo sul 50-41.

Kc Rivers comincia forte dall’arco la ripresa ma la guardia francese, con un canestro pazzesco, e Freeland portano il Cska a +10 (54-44). Maciulis fa 2/3 dalla lunetta dopo un fallo subito da Teodosic, che a sua volta serve un assist delizioso a De Colo in contropiede (57-46 al 24°). Il Real è solo Kc Rivers, che in penetrazione cerca di fermare la valanga russa. De Colo è una sentenza da 3 ed in coppia con Teodosic continua a bucare in penetrazione la difesa “merengue”. Thompkins dall’angolo risponde e con Rivers e Ayon il Real torna in gara (71-64). Vorontsevich in tap-in inaugura l’ultimo periodo, Nocioni e Dondic concretizzano due giochi da 3 punti (75-70), ma è ancora De Colo a respingere i tentativi di rimonta madrileni, continuando nella sua lezione di arresto e tiro dalla media distanza e del tiro da 3 punti: con un 5-0 personale di parziale riporta i russi in doppia cifra di vantaggio (80-70 al 35°). Teodosic decide di emulare il suo compagno piazzando il suo personale 5-0 che ha il sapore della vittoria. Il real perde una marea di palloni e Teodosic chiude definitivamente la gara (90-72). Gli ultimi minuti sono garbage time con De Colo e Teodosic che aumentano le loro statistiche. Finisce 95-81 per i russi che raggiungono il Real a quota 2 punti.