Eurolega, Top 16: Lokomotiv-Stella Rossa e Laboral Kutxa-Barcellona per la qualificazione

Scontro diretto nel girone E: russi e serbi di fronte, chi vince va ai quarti. Derby spagnolo nel girone F, con il Real Madrid che proverà ad approfittarne.

Eurolega, Top 16: Lokomotiv-Stella Rossa e Laboral Kutxa-Barcellona per la qualificazione
Eurolega, Top 16: Lokomotiv-Stella Rossa e Laboral Kutxa-Barcellona per la qualificazione

Dodicesima e terzultima giornata delle Top 16 di Eurolega, con le squadre in prima fila che ora cercano di accaparrarsi gli ultimi posti per i quarti di finale. Equilibrio e grande incertezza in entrambi i gironi, perciò le gare in programma da questa sera fino a venerdì saranno di fondamentale importanza per chi riuscirà a vincerle.

Assume davvero poca importanza, partendo dal girone E, la partita in programma venerdì tra il Fenerbahce e il Cedevita Zagabria. I turchi hanno ottenuto nella scorsa giornata il primo posto matematico nel girone, e rivolgono già la propria attenzione ai quarti di finale, ai quali sicuramente non potranno partecipare i croati, che assisteranno alla lotta per la qualificazione dal basso della loro ultima posizione in classifica. Chi può festeggiare già giovedì sera l'accesso ai quarti sarà una tra Lokomotiv Kuban Krasnodar e Stella Rossa Belgrado: le due squadre si affronteranno per contendersi la seconda posizione nel girone, e chi vincerà lo scontro diretto otterrà il pass per il prossimo turno, mentre la perdente dovrà ancora giocarsi le proprie chances, partendo però dal presupposto che basterà vincere una delle due successive gare per qualificarsi. Potrebbe festeggiare il passaggio del turno anche il Panathinaikos, che quasi in contemporanea con lo scontro diretto in terra russa andrà a giocare sul parquet del Darussafaka Dogus Istanbul: una vittoria proietterebbe gli ellenici ai quarti di finale, rendendo di fatto vana la sfida di venerdì tra Anadolu Efes Istanbul e Unicaja Malaga, con gli iberici già eliminati e i turchi che possono solo vincere per restare in corsa.

Il programma verrà però aperta da Laboral Kutxa e Barcellona, due tra le protagoniste del girone F. I baschi hanno perso il primato al termine della scorsa giornata, ma hanno a disposizione questa sera un altro matchpoint per ottenere l'accesso ai quarti di finale, anche se al loro cospetto ci sarà una formazione catalana in netta ripresa, dopo le vittorie di lusso negli ultimi due turni di Top 16. Già qualificato, invece, il CSKA Mosca, che si è rilanciato nell'ultimo turno del proprio girone e spera di poter festeggiare già giovedì sera la propria qualificazione da prima della classe, anche se si giocherà sul caldo parquet del Brose Bamberg: i tedeschi sono ad una sola vittoria di distacco dal quarto posto che vale l'accesso ai quarti, mentre una sconfitta potrebbe rendere ancor più impervia la strada, già complicata, verso il prossimo turno. Anche perchè c'è un Real Madrid che proverà questa volta a sfruttare gli scontri diretti in programma in settimana, pur dovendo giocare a propria volta su un parquet complicato, come quello dell'Olympiacos: la formazione di Daniel Hackett deve riscattarsi e al tempo stesso mantenere vive le chances di accesso ai quarti di finale, e vincere contro i campioni in carica è l'unico modo per farlo, mentre una vittoria dei blancos potrebbero fare un grosso passo in avanti. Chiudiamo con la sfida tra Zalgiris Kaunas e Khimki Mosca: le sfide incrociate nelle parti alte nella classifica, e lo status di formazione già eliminata che riguarda i padroni di casa, sono due elementi che potrebbero agevolare la compagine russa, che solo vincendo può avvicinarsi nuovamente alle prime quattro della classe.