Eurolega, Bamberg ingrana la terza contro il CSKA

Con una prestazione costante e a tratti spettacolare la squadra di Trinchieri si aggiudica la terza vittoria consecutiva agganciando Barcellona al 4° posto nel girone con il record di 6-6. Per il CSKA una sconfitta ininfluente.

Eurolega, Bamberg ingrana la terza contro il CSKA
Brose Baskets Bamberg
91 83
CSKA Mosca
Brose Baskets Bamberg: Melli 17 (4/5;2/2;3/4) Zisis 14 (2/5;3/6;1/3) Nikolic 5 (1/1;1/2) Staiger (0/1 3P) Theis 3 (1/2;0/1;1/2) Wanamaker 11 (2/3;1/4;4/4) Strelnieks 10 (3/6;0/1;4/4) Harris 8 (2/2;0/1;4/5) Miller 9 (2/5;1/3;2/3) Heckmann Idbihi Radosevic 14 (5/5;4/5 TL)
CSKA Mosca: De Colo 21 (5/10;1/5;8/8) Kulagin Teodosic 19 (2/5;3/10;6/8) Fridzon (0/2 3P) Jackson 4 (2/2;0/1) Korobkov 2 (1/2;0/1 TL) Lazarev Freeland (0/2 TL) Vorontsevich 17 (1/3;5/8) Higgins 4 (1/2;0/3;2/2) Kurbanov 7 (1/2;1/2;2/2) Hines 9 (2/5;5/6 TL)
SCORE: 22-20; 43-39; 68-67. Tiro da 2p: Bamberg (22/34) CSKA (15/31). Tiro da 3p: Bamberg (8/21) CSKA (10/31). Tiri liberi: Bamberg (23/30) CSKA (23/29). Rimbalzi: Bamberg 31 CSKA 32

Per il Bamberg era l'ultima chiamata per le Final Eight ed il team tedesco non ha fallito. Infatti a 2 giornate dalla fine delle Top 16 la squadra di Trinchieri mette in serie il terzo successo consecutivo ed aggancia Barcellona al posto. La vittoria del Brose è assolutamente meritata, in quanto nonostante l'assoluto equilibrio vissuto per tutti i 40 minuti, la squadra di casa ha sempre dimostrato di avere qualcosa in più.

Il CSKA invece ha sempre fatto molta fatica a rimanere in partita, ma grazie a delle spiccate qualità individuali ( vedi Teodosic, Vorontsevich e De Colo ) è riuscita a stare a contatto, non permettendo al Bamberg di scappare verso la vittoria. Soprattutto nel 3° quarto gli uomini di Trinchieri sono riusciti a scavare un solco di 8 punti, che però i russi hanno subito ricucito. Dove è mancato il CSKA è nella forza offensiva oltre alla non grandissima solidità difensiva. A contrario il Bamberg, essendo consapevole dell'inferiorità delle proprie individualità, ha cercato di limitare i punti di forza avversari e alimentare i propri col gioco di squadra, con continui aiuti sia vicino che lontano dal canestro. Proprio questo tipo di pallacanestro ha fatto la differenza negli ultimi 60 secondi di match. MVP della sfida Melli con 17 punti, ben seguito da Zisis (14), Radosevic (14), Wanamaker (11) e Strelnieks (10). Per il CSKA non bastano i 21 punti di De Colo, i 19 di Teodosic e i 17 di Vorontsevich.

Vorontsevich dalla linea dei tre punti e Melli dal pitturato aprono subito il parziale. L'ala italiana segna da oltre l'arco, accompagnato dal piazzato di Radosevic, poi Jackson con un tiro dall'area ferma il buon momento dei padroni di casa. Kurbanov con una tripla impatta a quota 10, poi l'ala croata dei tedeschi ( Radosevic ) con una buona penetrazione a canestro riporta avanti il Bamberg. Sul tiro messo a segno da De Colo, Trinchieri chiama il time-out. La guardia francese del CSKA ( De Colo ) porta avanti i suoi dalla lunetta, poi Zisis pareggia con un piazzato. Higgins dall'area firma il +2 per gli ospiti, ma Melli dalla linea dei tre punti sigilla il risultato sul 17-16. La guardia americana dei russi ( Higgins ) si vede fischiare un fallo tecnico e Strelnieks ne approfitta per allungare sul +4 (20-16). Teodosic prova ad accorciare con la tripla che riporta la propria squadra ad una sola lunghezza di svantaggio. Il primo quarto si chiude sul punteggio di 22-20 in favore dei padroni di casa.

Il secondo quarto vede Teodosic realizzare tre liberi, portando il coach di casa a chiamare il time-out. La squadra di casa continua a non segnare ed Higgins allunga dalla lunetta. Poi Harris riporta in vantaggio il Bamberg con un piazzato. Vorontsevich con un canestro da oltre l'arco fissa il punteggio sul 26-28, ma ancora l'ala tedesca di casa pareggia con un tiro dall'area. Il CSKA, grazie alla propria ala ( Vorontsevich ), continua a segnare da oltre l'arco, ma Zisis con una tripla costringe Itoudis al time-out. Alla ripresa del gioco Theis commette un fallo antisportivo e Kurbanov ne approfitta per impattare a quota 33 coi liberi. Sempre dalla lunetta Radosevic firma il +2, poi l'ala croata si rende protagonista di un fallo antisportivo e conseguente fallo tecnico. Teodosic sbaglia facendo 0/2 ai liberi, invece De Colo fa 2/2 e fissa il risultato sul 35-35. Itoudis per smuovere la situazione di equilibrio ferma il gioco. In uscita dal minuto di sospensione i padroni di casa firmano un break di 8-0 grazie alle realizzazioni di Harris, Zisis e Strelnieks. Hines con un appoggio a canestro sblocca la fase offensiva del CSKA, seguito da De Colo con i liberi. Trinchieri opta per il minuto di sospensione sperando in un riallungo finale che non avviene e quindi il secondo quarto si chiude sul 43-39 per il Bamberg.

Wanamaker con un piazzato sblocca subito il punteggio, poi Vorontsevich con la tripla riporta il CSKA a contatto. Zisis e Wanamaker riallungano con canestri da oltre l'arco, poi sul tiro da dentro l'area di Teodosic, Trinchieri ferma il gioco. Nikolic punisce da oltre i 6.75 metri, portando così il vantaggio dei tedeschi a 7 punti. Quando il gioco si fa duro ecco che si accende Vorontsevich, il quale con una tripla fissa il punteggio sul 66-64. La terza frazione si chiude sui liberi di Strelnieks e il canestro da oltre l'arco di Teodosic aggiornando il risultato sul 68-67 per i padroni di casa. Dieci minuti che hanno visto il Bamberg allungare più volte, ma il CSKA grazie alle proprie qualità individuali riesce a rimanere attaccata alla partita.

Trinchieri notando una non fluida manovra offensiva decide di fermare subito il gioco. Korobkov segnando il primo canestro della partita porta in vantaggio i russi, ma Wanamaker dalla lunetta riporta i tedeschi sul +1. Teodosic piazza i piedi dietro la linea dei tre punti e segna il canestro che sigilla il risultato sul 70-72. Miller con 4 punti consecutivi prima pareggia e poi porta i padroni di casa sul +2. Ancora l'ala americana e De Colo segnano da oltre l'arco fissando il punteggio sul 77-75. Sul canestro di Melli, Itoudis chiama il time-out. De Colo prova il sorpasso con un piazzato ma viene stoppato efficacemente da Miller. La guardia francese si fa nuovamente stoppare da Theis e dopo la realizzazione dal pitturato di Melli, il coach russo decide di fermare il gioco. In uscita dal minuto di sospensione De Colo accorcia dall'area e Trinchieri opta per il time-out. Melli e Wanamaker fanno 2/2 dalla lunetta ed Itoudis deve nuovamente fermare il gioco. La partita si chiude sul libero di Theis ed il canestro di Wanamaker, che fissano il punteggio finale sul 91-83 per il Bamberg.