Eurolega, Llull guida il Real alla vittoria nell'opening night contro l'Olympiakos

22 punti dello spagnolo regalano la prima W della stagione europea alla squadra di Pablo Laso. Per i greci non bastano Spanoulis e Lojeski. Hackett in ombra.

Eurolega, Llull guida il Real alla vittoria nell'opening night contro l'Olympiakos
https://twitter.com/RMBaloncesto
Real Madrid
83 65
Olympiakos Pireo
Real Madrid : Randolph 7, Draper 2, Fernandez 7, Nocioni n.e., Doncic 11, Reyes 6, Ayon 9, Carroll 10, Hunter 4, Llull 22, Thompkins 2, Taylor 3
Olympiakos Pireo : Green, Birch 6, Young 1, Papapetrou, Spanoulis 12, Agravanis 6, Milutinov 2, Printezis 11, Papanikolau 4, Mantzaris 3, Hackett 6, Lojeski 14
SCORE: (24-17, 18-23, 20-13, 21-12)

Il Real Madrid inaugura l'Eurolega 2016/17 battendo gli acerrimi rivali dell'Olympiakos col punteggio finale di 83-65, grazie ad uno straordinario Sergio Llull che chiude con 22 punti e 4/5 dall'arco dei 6.75, mentre non bastano i 14 punti di Lojeski e i 12 con 5 assist di Spanoulis ad evitare la sconfitta per la squadra di Sfairopoulos.

https://twitter.com/RMBaloncesto
https://twitter.com/RMBaloncesto

E' proprio Spanoulis con una bomba ad inaugurare la nuova era dell’Eurolega, Milutinov dalla lunetta fa 2/2. Llull risponde con 8 punti in un amen, ma l’Olympiacos ribatte con Printezis (12-10). Spanoulis e Papanikolaou firmano il sorpasso biancorosso, ma Taylor dall’arco rimette le merengues col naso avanti (17-15), mentre uno scatenato Llull raggiunge quota 15 punti alla fine della prima frazione di gioco (23-17).

Agravanis con un gioco da 3 punti avvicina l’Olympiacos, Carroll risponde per le rime. Botta e risposta Hackett-Dondic (31-27), Agravanis con una bomba viene replicato da una schiacciata spaventosa di Randolph (35-30). Birch va a segno in tap-in, ma Carroll continua a non sbagliare sia in fase d’attacco che in fase difensiva mettendo in crisi un Green in evidente difficoltà. Spanoulis con un assist per Printezis e una magia in area chiude il primo tempo sul 42-40.

https://twitter.com/RMBaloncesto
https://twitter.com/RMBaloncesto

Printezis col suo proverbiale gancio impatta sul 42-42, Llull porta a casa un antisportivo di Spanoulis e Thompkins rimette avanti gli spagnoli, mentre Ayon e Birch si danno battaglia sotto le plance (49-44). Spanoulis e Mantzaris con una tripla da rimbalzo offensivo fanno 49-51 ma Fernandez e Llull non si fanno trovare impreparati con 7 punti combinati (58-51). L'Olympiacos si smarrisce con Hackett che fallisce una tripla con metri di spazio ed Agravanis si becca un tecnico che rischia di compromettere la gara dei suoi (62-53).

L’ex Hunter firma il vantaggio in doppia cifra per il Real, Lojeski rimette in gara con due bombe i greci ma subito dopo fallisce un contropiede e Carroll in uscita dai blocchi punisce (67-60). Randolph con 4 punti consecutivi costringe i greci al time out. Lojeski non ha alcuna intenzione di mollare mettendo a segno un'altra bomba ma l’Olympiacos spreca troppe occasioni per rientrare in gara e Doncic dalla lunetta e dall’arco non sbaglia consegnando la vittoria al Real Madrid nell’opening night della Eurolega 2016/17.