Eurolega, il Panathinaikos batte il Brose nel finale (83-84)

Vittoria sul filo di lana per il Panathinaikos, che conquista la sua seconda vittoria in Eurolega grazie ad un canestro a 3.2 secondi dalla fine di Calathes, che ha sfiorato la tripla doppia

Eurolega, il Panathinaikos batte il Brose nel finale (83-84)
Eurolega, il Panathinaikos batte il Brose nel finale (83-84)
Brose Bamberg
83 84
Panathinaikos Atene
Brose Bamberg: BROSE BAMBERG: ZISIS 13, CAUSEUR 7, MILLER 12, MELLI 17, RADOSEVIC 3, THEIS 4, STRELNIEKS 16, HECKMANN 3, VEREMEENKO 2, LO 6. ALL: TRINCHIERI.
Panathinaikos Atene: PANATHINAIKOS ATENE: CALATHES 13, FELDEINE 16, NICHOLS 1, SINGLETON 9, GIST 10, FOTSIS 3, RIVERS 18,PAPPAS 5, BOUROUSIS 9. ALL: PASCUAL.
SCORE: 1Q: 20-15 ; 2Q: 22-22; 3Q: 26-20; 4Q: 20-22. TIRO DA 2P: BROSE: 20/41, PANATHINAIKOS 6/30. TIRO DA 3P: BROSE 11/22, PANATHINAIKOS 12/28. TIRI LIBERI: BROSE 10/14, PANATHINAIKOS 16/19, RIMBALZI: BROSE 26 , PANATHINAIKOS 26 .
ARBITRO: GARCIA GONZALES, JUAN CARLOS (SPA); ZAMOJSKI, JAKUB (POL),; HERCEG, SINISA (CRO)
NOTE: BROSE ARENA: 6249 SPETTATORI.

Vittoria al fotofinish sul campo del Brose per il Panathinaikos, che vince grazie ad un canestro a 3.2 secondi dalla fine di Calathes, MVP della gara con una prova da 13 punti, 11 rimbalzi e 9 assist. Grande apporto anche da parte di Rivers (18 punti), mentre per i padroni di casa bene Melli e Stelnieks, autori rispettivamente di 17 e 16 punti.
​Entrambe le squadre avevano iniziato l'Eurolega con una vittoria ed una sconfitta - nel mezzo, per il "Pana", in panchina a Pedoulakis è subentrato Pascual dopo la batosta in campionato rimediata contro l'Olympiakos -  coi tedeschi che hanno perso la prima all'ultimo respiro col Fenerbahce, vincendo invece con l'Unics, mentre i greci avevano trionfato all'esordio con lo Zalgiris, perdendo poi col CSKA.
Trinchieri parte schierando Zisis, Causeur, Miller, Melli e Radosevic, mentre i greci iniziano con Calathes, Feldeine, Nichols, Singleton e Gist.

1° QUARTO
Si comincia con un bel gioco a due tra Zisis e Radosevic, con quest'ultimo che segna mettendo anche il libero supplementare.
​Dall'altra parte Singleton risponde subito dall'arco; Feldeine mette a segno 4 punti con due schiacciate, mentre Melli scalda subito la mano con una bomba dall'angolo sinistro: 10-9 per i greci. Singleton decide subito di imporre la propria fisicità con una gran stoppata su Nichols, con Gist che ne piazza un'altra su Miller. Quest'ultimo sfrutta un miss match con Miller in post basso per il 14-9. Calathes sfrutta abilmente un contropiede generato dall'ennesimo possesso offensivo farraginoso del Bamberg che termina con un errore al tiro. Melli mette il secondo canestro da 3 punti dopo uno scarico di Nichols. Gist fa 1/2 ai liberi per il 18-12 Panathinaikos a 2'50" dal primo riposo. Un viaggio in lunetta di Calathes dà il +8 agli ospiti, ma Melli mette la terza tripla su 3 tentativi - sempre dall'angolo - per riportare i suoi sotto di 5 lunghezze. L'italiano viene sostituito dall'ex coach di Cantù, il quale fa entrare Bourousis, che esordisce con un fallo in attacco. Il primo quarto termina con un'infrazione di 24 secondi dei greci ed un tiro da due punti di Strelnieks rifiutato dal ferro: 20-15 Panathinaikos.

2° QUARTO
Heckmann
manda a vuoto Calathes con una finta finalizzando con una tripla, con Strelnieks che poco dopo piazza 4 punti consecutivi per il sorpasso tedesco. Pascual decide di chiamare time-out. Al rientro Fotsis mette una bomba dall'angolo sinistro per il sorpasso del Panathinaikos, che allunga con un tiro dalla distanza di Rivers. La squadra greca copre bene tutte le linee di passaggio, non consentendo passaggi facili al Brose, che in attacco fa moltissima fatica. Un viaggio in lunetta di Miller dà ossigeno ai ragazzi di Trinchieri, con Lo che mette a segno la tripla del -1. Un canestro con tiro libero aggiuntivo di Pappas rimettono 4 punti di distanza tra le due contendenti. Melli continua a giocare alla grande, ma Rivers fa altrettanto e mette 2 punti per il 36-31. Feldeine porta i suoi a +8 grazie ad uno splendido palleggio, arresto e tiro. Il lungo italiano al servizio di Trinchieri continua a tenere i suoi in linea di galleggiamento, con Lo che in penetrazione firma il -4 a 1'34" dalla fine del primo tempo. Feldeine conferma di essere "on fire" mettendo una bomba da quasi 8 metri, ma Miller ne mette 2 vincendo l'uno contro uno ai danni di Gist e ponendo fine al secondo quarto: 42-37 Panathinaikos.

3° QUARTO
Strelnieks porta subito a -3 i suoi segnando con tanto spazio. Singleton risponde con una buona penetrazione, ma Melli mette una tripla pazzesca dopo una virata notevolissima. Zisis con un gioco da 3 punti firma il sorpasso Bamberg, Il play greco mette un canestro dalla lunga distanza per il +4, con Strelnieks che mette a segno due punti in penetrazione dopo un ottimo giro palla dei tedeschi. Il tiro libero supplementare manda i padroni di casa avanti di 7 lunghezze a 6'35" dall'ultimo intervallo. Miller fa impazzire i tifosi tedeschi con la tripla del +10. La difesa del "Pana" è morbida, le rotazioni lente; Rivers cerca di scuotere i suoi con un tiro da 3 (ottimo il blocco di Gist). Quest'ultimo poco dopo chiude un alley-oop innescato da Rivers per il -5. Calathes entra e conclude nel pitturato in maniera magistrale, coi greci che tornano sotto di un punto a 2'32". Strelnieks continua a macinare canestri, ma Bourousis adesso inizia a farsi sentire sotto i tabelloni, piazzando pure la bomba del 60 pari. Theis e Lo danno 3 punti di vantaggio ai tedeschi, mentre Bourousis appoggia al vetro il canestro del -1 a pochi secondi dalla fine della terza frazione di gioco, che termina così con il punteggio di 63-62 in favore del Bamberg.

4° QUARTO
Il quarto periodo inizia con una bomba di Strelnieks, ma Pappas tiene i suoi vicini agli avversari. Zisis penetra appoggiando al tabellone, con Causeur che fa 2/2 ai liberi per il +6 Brose. Thies piazza una stoppata, con Causeur che dall'altra parte mette la bomba del 73-64. Bourousis fa un viaggio in lunetta che riporta i greci a -7. Rientra Miller per Strelnieks, ma Calathes mette una tripla con tanto spazio davanti per il 74-69 a 5'15" dalla fine. Causeur risponde dall'altra parte, ma Singleton segna una tripla che vale il -4. Zisis batte Fotsis in penetrazione. Singleton fa 1/2 dalla "linea della carità", salvo poi stoppare Zisis in maniera irregolare e consegnando due punti ai rivali, che diventano 3 col libero supplementare del greco. Causeur sotto canestro trova uno splendido passaggio per Theis dai 4 metri: +10 Bamberg a 3'05" dalla fine. Rivers segna subendo il fallo e ricucendo lo svantaggio, Calathes lancia in aria la palla che Gist deposita nella retina con una schiacciata perfetta subendo anche il fallo, mettendo poi il libero aggiuntivo per il -4. Feldeine mette una tripla dall'angolo destro sullo scarico di Gist: 83-82 Brose a 1'26" dal termine. Il tiro di Zisis viene rifiutato dagli Dèi del basket, ma Feldeine sbaglia un palleggio, arresto e tiro per il potenziale sorpasso greco. Miller sbaglia un tiro da 3 a 30" dalla sirena, con Calathes che segna - come certifica poco dopo l'instant replay - appoggiando al tabellone a 3.2 secondi dalla fine: 84-83 Panathinaikos e time-out chiamato da Trinchieri. Sulla rimessa in gioco il palleggio, arresto e tiro in arretramento di Miller viene rifiutato dal ferro, con la partita che termina dunque con il punteggio di 84-83 per il Panathinaikos.