Eurolega - Il Baskonia umilia il Barcellona 93-79. Bartzokas spalle al muro?

I baschi, trascinati da Larkin, Hanga e Budinger, travolgono i catalani contestati dal proprio pubblico del Palau Blaugrana

Eurolega - Il Baskonia umilia il Barcellona 93-79. Bartzokas spalle al muro?
F.C. Barcellona Lassa
79 93
Baskonia Vitoria Gasteiz
F.C. Barcellona Lassa : Rice 15 Doellman 10 Claver 1 Navarro Faverani 11 Vezenkov 14 Peno Eriksson 6 Diagne 8 Koponen 6 Perperoglou 3 Tomic 2
Baskonia Vitoria Gasteiz : Larkin 18 Bargnani 6 Voigtmann 13 Hanga 14 Sedekerskis 2 Beaubois 3 Blazic Diop 4 Tillie 13 Laprovittola 5 Budinger 15 Luz

Il Baskonia mette a nudo i tanti problemi del Barcellona sbancando il Palau col punteggio di 93-79, al termine di una partita che ha visto i baschi scappare a cavallo dei due quarti centrali. Top scorer Larkin con 18 punti, mentre per i catalani gli unici a salvarsi sono Vezenkov e Faverani, rispettivamente autori di 14 e 11 punti.

Dopo la tripla di Doellman il Baskonia si scatena con Hanga, Budinger e Larkin (3-11). Doellman e Rice riportano sotto il Barcellona, ma Larkin è già caldo (10-16). Tomic e Rice pareggiano la gara, ma Bargnani e Voigtmann permettono ai baschi di chiudere il primo periodo col naso avanti (18-21) . 

Barcellona-Baskonia 93-79
Barcellona-Baskonia 93-79

Faverani e Koponen firmano il sorpasso (23-21), ma Hanga e Tillie rispondono per le rime. Sale in cattedra Vezenkov, unico in grado di contrastare il dominio di Larkin (40-40). Voigtmann in tap-in e Beaubois dall’arco rimettono gli ospiti sul +5, ma Rice con una tripla fortunosa permette ai blaugrana di restare a contatto. Tomic spreca un altro canestro facile, mentre Hanga chiude con una tripla un primo tempo che dice +10 per la squadra di Alonso (43-53). 

Al rientro dall'intervallo lungo Budinger colpisce dai 6.75 e in penetrazione facendo sprofondare il Barcellona a -16 (47-63). Tillie concretizza un gioco da 3 punti e il pubblico di casa fa partire la contestazione. Rice segna una tripla, ma Voigtmann con una schiacciata sigilla una vittoria ormai in cassaforte. E' già garbage time, con Perperoglou e Vezenkov che cercano di limitare i danni, ma Laprovittola con una bomba in transizione chiude il terzo periodo sul 62-83. Il quarto periodo vede Bartzokas mettere in campo diversi giovani nel tentativo di provare a ridurre quanto meno il divario, ma Hanga non è d'accordo replicando alla tripla di Eriksson e ai liberi di Koponen. Finisce con l'inappellabile 79-93 per il Baskonia che riparte dopo 4 k.o., mentre per il Barcellona è notte fonda.