Datome e Bogdanovic mandano al tappeto l'Olympiacos: vince il Fener (67-64)

Il Fenerbahce, trascinato dai 27 punti del serbo e dai 17 dell'ex Pistons e Celtics, sconfigge i greci, a cui non bastano le grandi prove di Green e Papanikolaou.

Datome e Bogdanovic mandano al tappeto l'Olympiacos: vince il Fener (67-64)
Fenerbahce
67 64
Olympiacos
Fenerbahce: Udoh 6 Mahmutoglu ne Antic Bogdanovic 27 Bennett Sloukas Nunnally Vesely 5 Kalinic 4 Dixon 8 Duverioglu ne Datome 17
Olympiacos : Green 17 Birch 5 Toliopoulos ne Papapetrou 2 Waters 4 Agravanis 1 Milutinov 2 Printezis 10 Papanikolaou 13 Mantzaris 6 Lojeski 4 Athinaiou ne

Il Fenerbahce sconfigge l’Olympiacos al termine di una battaglia che vede i turchi prevalare sui greci, grazie ai 27 punti di Bogdan Bogdanovic e ai 17 di Gigi Datome, mentre non bastano gli ospiti i 17 di Erick Green e i 13 di Papanikolaou. Tuttavia la squadra di Sfairopoulos riesce a mantenere la differenza canestri a proprio favore.

L’Olympiacos parte forte con Printezis e Green (0-7), Bogdanovic dalla lunetta e Datome con una bomba sbloccano i padroni di casa. Botta e risposta dai 6.75 tra Green-Dixon (8-12). L’ex Siena in attacco è devastante, ma ancora Datome da rimbalzo d’attacco e con un’altra tripla tiene a galla i suoi, in un primo periodo dove gli attacchi hanno la meglio sulle difese (18-18). Printezis e Birch rimettono i greci avanti ma Bogdanovic e Datome rispondono presente (22-22). Bogdanovic sfutta un 2+1, ma Lojeski ripara subito trovando il bersaglio dalla lunga distanza. Il serbo trova un’altra bomba, ma Printezis con il suo proverbiale gancio fa 30-28. Vesely si mette in partita andando a segno con un insolito 2/2 dalla lunetta mentre i  biancorossi non fanno lo stesso a cronometro fermo. Udoh chiude il primo tempo, con il Fenerbahce avanti 40-34.

Green apre la terza frazione in contropiede, ma Udoh contro-ribatte. Papanikolaou con due bombe in pochissimi secondi impatta la gara (42-42). Ci pensa Datome a smuovere i ragazzi di Obradovic, ma l’Olympiacos è devastante dall’arco con Mantzaris. Papapetrou corregge con un rimbalzo d’attacco mentre Waters allo scadere dei 24” e una rubata di Green fanno 45-51 costringendo Obradovic al time out ma Waters continua a trovare il fondo della retina. Vesely mette a segno solo un libero mentre Papanikolaou continua a bombardare i gialloblu (47-56).

Bogdanovic con una tripla e due liberi accende il pubblico di casa, ma Eric Green con una penetrazione non si fa intimidire. Dixon spaventa Sfairopoulos e Kalinic sfrutta un assist dell’ex Brindisi per il 56-60. Papanikolaou commette un fallo ingenuo che regala due liberi a Datome, con l’ex Pistons e Celtics a concretizzare. Bogdanovic e Datome firmano il 14-0 di parziale che rimette i turchi col naso avanti (64-60). Birch commette un antisportivo non viene sfruttato completamente da Udoh, ma l’Olympiacos è allo sbando. Papanikolaou dalla lunetta fa -3 ma Bogdanovic ipoteca la vittoria con un canestro e un rimbalzo difensivo. Printezis dalla lunetta prova a sbagliare, ma riesce ad andare a segno ugualmente. Il Fenerbahce vince 67-64