Eurolega - C'è poco Brose a Belgrado: la Stella Rossa passa sul Bamberg 74-60

I serbi domano per tutta la partita i tedeschi che, escludendo un sussulto a cavallo tra 3° e 4° quarto, a Belgrado hanno fatto solo una comparsa nonostante un Causeur da 21 punti. Jenkins (18) e Simonovic (13+9) sono i trascinatori della Stella Rossa che ora intravede le F8. Serata non positiva per Nicolò Melli che chiude con 7 punti tirando con il solo 30% dal campo.

Eurolega - C'è poco Brose a Belgrado: la Stella Rossa passa sul Bamberg 74-60
Eurolega - C'è poco Brose a Belgrado, Stella Rossa passa sul Bamberg 74-60.
Stella Rossa
74 60
Brose Bamberg
Stella Rossa: Wolters 5, Thompson 7, Mitrovic 8, Lazic 3, Simanic, Dobric 3, Simonovic 13, Rakicevic, Jenkins 18, Guduric 12, Kuzmic 2, Bjelica 3. All: Radonjic
Brose Bamberg: Causeur 21, Melli 7, Zisis 9, Nikolic 9, Staiger 0, Theis 2, Lo 2, Veremeenko 0, Miller 3, McNeal 0, Heckmann 7, Radosevic 3. All: Trinchieri
SCORE: 17-9, 26-20; 13-14, 18-17.
ARBITRO: CHRISTODOULOU, CHRISTOS (GRE), PERUGA, CARLOS (ESP), OVINOV, SEMEN (RUS)
NOTE: Spettatori: 5783.

Una vittoria fondamentale, quella ottenuta dalla Stella Rossa sul Bamberg alla Pionir Arena. Un 74-60 che, a cinque giornate dal termine della Regular Season di Eurolega, sembra segnare i due destini. I ragazzi di coach Trinchieri vengono tenuti ancora in vita dalla matematica per un posto alle F8, che sono però ora lontane, mentre Simonovic e compagni timbrano la nona vittoria su 14 gare casalinghe in stagione e sono a un passo dall'accesso ai playoff.

Coach Radonjic, ancora privo di Nemanjia Dangubic, schiera in quintetto Jenkins, Guduric, Lazovic, Mitrovic e Kuzmic alla quale coach Andrea Trinchieri risponde con Zisis, Causeur, Steiger, Melli e Theis.

1° QUARTO - La sfida si apre con uno sprint iniziale da parte della Stella Rossa, che fin dalle prime battute mette nei propri binari il match: 8-0 di parziale dopo appena 2' con Mitrovic (5) protagonista assoluto, ma il Bamberg, con un controparziale di 7-0, rientra subito in partita tanto che a metà quarto regna l'equilibrio (10-9). Entra in campo anche capitan Simonovic, che da subito il via ad un altro minibreak di 4-0 firmato tutto dal giocatore serbo. Sul 14-9 con 3.30 da giocare, coach Trinchieri decide di chiamare il primo timeout ma i tedeschi sembrano non entrare in partita. Si segna poco da entrambe le parti del campo (0% da 3 punti) fino a quando i padroni di casa decidono così di provare il primo vero allungo grazie ad un 2+1 di Bjelica sul finale di primo quarto, che fissa il punteggio sul 17-9.

2° QUARTO - Il Bamberg fatica anche ad inizio di secondo quarto, con il solo Zisis (7) a realizzare per la squadra tedesca. La Stella Rossa ne approfitta e allunga nuovamente sul 30-15, con 5' sul cronometro, grazie ad un Simonovic (11) incontenibile. I padroni di casa mettono in chiaro perchè al momento hanno la miglior difesa casalinga dell'Eurolega (70.3), concedendo al Brose meno del 35% dal campo con ancora uno 0 sulla casella delle triple segnate. Nel frattempo si iscrive anche Guduric dalla lunga distanza, anche se Causeur (8) prova a non fare scappare i serbi, fissando il punteggio sul 33-21 a tre minuti dalla fine. Nel finale, l'ennesimo tentativo di fuga della Stella Rossa (38-21 al a uno dal termine) viene rispedito al mittente grazie a due bombe di fila ancora di Causeur (11) e Nikolic (3), ma un canestro sulla sirena di Deon Thompson ridà 14 lunghezze di vantaggio all'intervallo ai ragazzi di coach Radonjic (43-29).



3° QUARTO - L'inizio di terzo quarto è sulla falsariga della chiusura del primo, tanto che dopo due minuti l'unico canestro che si registra è quello di Guduric (10), che da 16 lunghezze ai serbi. Il Bamberg non rientra dagli spogliatoi e la Stella Rossa mette firma, nel giro di tre minuti, un parziale di 13-2 che fissa il punteggio sul 56-31 a metà quarto. Le speranze tedesche non sono però ancora finite, un 12-0 per la squadra di coach Trinchieri ridà il -13 ai suoi ragazzi grazie al duo Causeur (16) - Heckmann (7). Si chiude il quarto sul risultato di 56-43.

4° QUARTO - Si allunga il break tedesco tanto che ancora Fabian Causeur (18) e compagni trovano il -8 ad inizio ultimo quarto, con la Stella Rossa in rottura prolungata da oltre 7'; ciò costringe coach Radonjic a chiamare un timeout immediato. Al rientro, Jenkins (8) trova i primi due punti del quarto per i serbi, ma il Bamberg non ha intenzione di alzare bandiera bianca rimanendo sul -8 (65-57) a quattro minuti dal termine. A 1 minuto e 30 dal termine è ancora Charles Jenkins con il 13esimo punto personale (chiuderà poi a 18, 10 punti nel solo 4° periodo) a mettere la parola fine al match, allungando sul +12, per poi chiudere la sfida sul 74-60 finale.

Un risultato che da momentaneamente 3 vittorie di vantaggio alla Stella Rossa sul nono posto e mette quasi definitivamente fuori dai giochi il Bamberg, ora distante ben 8 punti dalla zona PO.