Eurolega - Corsa al titolo di MVP, Llull contro i giganti del CSKA e gli "outsider" americani

Ad una sola gara dal termine della stagione regolare di Eurolega, il grande favorito alla vittoria del premio sembra essere il genietto spagnolo, leader dei Blancos di Madrid. De Colo e Teodosic, tormentati da qualche infortunio di troppo durante la stagione, partono un gradino sotto alla guardia del Real.

Eurolega - Corsa al titolo di MVP, Llull contro i giganti del CSKA e gli "outsider" americani
Trofeo MVP Eurolega 2015/16. Fonte foto: http://www.euroleague.net

La lunga "regular season" della Turkish Airlines EuroLeague 2016/17, nel suo rinnovato format simil-NBA, si avvicina al traguardo. L'Euroleague MVP, il premio conferito dalla Euroleague Basketball al miglior giocatore della stagione regolare, sta per essere assegnato. Scopriamo insieme i cinque migliori giocatori della massima competizione europea, in lizza per il prestigioso riconoscimento.

Sergio Llull, Real Madrid

Sergio Llull, Real Madrid
Sergio Llull, Real Madrid. Fonte foto: http://www.euroleague.net


Sergio Llull, superstar del Real Madrid, è nel pieno della sua carriera, oltre che della sua maturazione, e sta mettendo in mostra su tutti i campi, settimana dopo settimana, tutte le proprie straordinarie qualità. In Eurolega è il leader indiscusso dei Blancos, si colloca al secondo posto negli assist (6.04 apg), quarto per punti segnati (16.54 ppg) e al sesto per indice di valutazione medio complessivo (17.19). Llull è stato nominato MVP dell'Eurolega per il mese di novembre, dopo aver messo a referto un "career-high" di 30 punti contro il Panathinaikos. Il genietto spagnolo ha guidato, in questi mesi, i propri compagni al primo posto in classifica, elevandone il livello qualitativo del loro gioco e, soprattutto, trascinandoli in svariate occasioni. E' il favorito per il premio di MVP e da lui ci si aspettano grandi cose negli imminenti playoff continentali.

Nando De Colo, CSKA Mosca

Nando De Colo, CSKA Mosca. Fonte foto: http://www.euroleague.net
Nando De Colo, CSKA Mosca. Fonte foto: http://www.euroleague.net

Il vincitore uscente della Turkish Airlines Euroleague MVP 2015/16, Nando De Colo, si colloca in questa stagione,al secondo posto in classica marcature (20.0 ppg) ed è primo per indice di valutazione medio complessivo (22.36). Frenato da qualche infortunio di troppo durante l'anno, ha giocato finora ventidue match su ventinove disponibili, risultando comunque per ben cinque volte MVP della settimana nella competizione europea. In quasi tutti i match giocati con la propria squadra, De Colo ha segnato in doppia cifra, collocandosi inoltre al primo posto nella speciale classifica dei tiri dalla lunetta (95.61%).

Keith Langford, Unics Kazan

Keith Langford, Unics Kazan. Fonte foto: http://www.euroleague.net
Keith Langford, Unics Kazan. Fonte foto: http://www.euroleague.net

Fin da inizio stagione l'Unics Kazan di coach Pashutin è stato tormentato da diversi infortuni e, nonostante l'ultima posizione in classifica, Keith Langford è sempre riuscito a dare un apporto enorme per mantenere la squadra competitiva. La guardia americana conduce la classifica dei punti segnati in Eurolega (22.07 ppg), è al secondo posto per indice di valutazione medio complessivo (22.19) ed è il giocatore che in media ha giocato più minuti a partita (34:06) in questa stagione. Langford è andato in doppia cifra in tutte le partite disputate ed è risultato MVP settimanale in tre occasioni: in ottica MVP pesa moltissimo per lui il pessimo posizionamento della squadra russa con conseguente esclusione dalle final eight.

 

Milos Teodosic, CSKA Mosca

Sergio Llull, Real Madrid. Fonte foto: http://www.euroleague.net
Milos Teodosic, CSKA Mosca. Fonte foto: http://www.euroleague.net

L'ex MVP dell'Eurolega 2009/10 e attuale guardia titolare dell'All-Euroleague Basketball Team, Milos Teodosic, sta ancora facendo impazzire tutta Europa e, in questa stagione, con le sue magie guida la concorrenza con 7.35 assist in media per partita. Teodosic risulta anche quarto per indice di valutazione medio complessivo (17.3) in Eurolega in questa stagione. Durante l'annata, Milos, ha guadagnato l'MVP del mese di ottobre oltre ad essere stato miglior giocatore del round 9, quando ha fatto registrare il proprio "career-high"sia per punti (34) che per valutazione complessiva (43), oltre a 10 assist in meno di 30 minuti contro Baskonia.

Brad Wanamaker, Darussafaka

Milos Teodosic, CSKA Mosca
Brad Wanamaker, Darussafaka. Fonte foto: http://www.euroleague.net

Il Darussafaka in questa stagione ha sconfitto tutte le grandi dell'eurolega: Real Madrid, CSKA Mosca e Fenerbahce sono cadute ad Istanbul ed una grande responsabilità va assegnata sicuramente a Brad Wanamaker. L'americano figura al secondo posto per minuti giocati in media (32:51), secondo per palle recuperate (1.55 spg), quinto per punti segnati (15.97 ppg) e quinto per indice di valutazione medio complessivo (16.8) in questa stagione. Se i turchi sono ancora in lotta per un posto nelle otto regine d'Europa possono dire grazie alla propria guardia americana. Una vittoria casalinga nell'ultima giornata, contro i serbi della Stella Rossa, con playoff conquistati e magari prestazione maiuscola, potrebbe essere un bel trampolino per Brad.

Cinque nomi, un solo vincitore: chi la spunterà?