Olympiakos Pireo-Anadolu Efes in Turkish Airlines EuroLeague (87-78): OLYMPIAKOS ALLE FINAL FOUR!

Olympiakos Pireo-Anadolu Efes in Turkish Airlines EuroLeague (87-78): OLYMPIAKOS ALLE FINAL FOUR!
Olympiakos Pireo-Anadolu Efes in diretta, Turkish Airlines EuroLeague LIVE (20:00) - Foto: EuroLeague - Twitter
Olympiakos Pireo
87 78
Anadolu Efes Istanbul

22.13 - Per noi stasera è davvero tutto. Io sono Stefano Fontana e vi ringrazio per avermi seguito. A nome di tutta la redazione di VAVEL Italia vi auguro una buona notte! Per noi, l'appuntamento è alla prossima diretta scritta: ciao!

22.07 - Questi i boxscore della serata, mentre lo sguardo vola già alle Final Four: le semifinali, dunque, saranno Real Madrid-Fenerbahce Olympiakos-CSKA Mosca! Appuntamento in quel di Istanbul.

00:00.0 FINISCE QUI! FINISCE QUI! L'OLYMPIAKOS TORNA ALLE FINAL FOUR DI TURKISH AIRLINES EUROLEAGUE! I GRECI STRONCANO 87-78 I SOGNI DELL'ANADOLU EFES IN GARA-5 DAVANTI AL PUBBLICO AMICO! DECIMA FINAL FOUR DEI GRECI, SESTA NEGLI ULTIMI NOVE ANNI, FESTA GRANDE AL PIREO!

00:42.0 - BIIIIIRCH! VOLA A CANESTRO SULL'ALZATA DI SPANOULIS! VOLA A CANESTRO, SCHIACCIA E METTE LA FIRMA SULLA VITTORIA DELL'OLYMPIAKOS! 87-74.

01:03 - 0/2 Efes, è una bolgia ora il palazzo del Pireo!

01:19 - Tripla di Heurtel fuori misura, sale a rimbalzo Brown che non corregge, ma è arrivato il fallo di Papapetrou.

01:30 - PAPANIKOLAU! In contropiede! Trova anche la doppia cifra di vantaggio l'Olympiakos! Potrebbe essere game, set and match.

01:44 - GEORGIOS PRINTEZIS! PRINTEZIS! DA TRE, POTREBBE AVER AMMAZZATO LA PARTITA! La porta Spanoulis sulla sinistra, palla smistata nell'angolo dove c'è Printezis: il 3/11 accumulato dal campo fino a quel momento non serve a niente, la palla vola e si schianta nel canestro, SONO NOVE PUNTI DI VANTAGGIO PER L'OLY!

02:00 - Brown come centro atipico per l'Anadolu: se la cava bene in post basso, poi arriva Honeycutt a rimbalzo offensivo. Si lotta, ma la palla tocca la linea di fondo e diventa automaticamente dei padroni di casa.

02:26 - Spanoulis tiene Granger con furbizia e con un contatto sospetto non segnalato, poi in transizione attacca Kirk a piena velocità: anche per lui è quinto fallo, col 2/2 in lunetta è 80-74 per l'Oly che continua a restare avanti pur soffrendo una grave siccità offensiva.

02:39 - Serie lunghissima di pessimi attacchi dell'Olympiakos, i greci segnano solo dalla lunetta oramai!

03:12 - Jayson Granger si infila ancora sotto le maglie della difesa: pizzicato Papanikolau, quasi gioco da tre punti, ed invece sono solo due i sigilli raccolti dalla linea della carità per l'uruguagio.

03:39 - Brown forza e sbaglia lo step-back da tre; dall'altra parte Printezis totalmnte fuori misura in post basso. Non si segna più al Pireo.

04:02 - Panchina per Spanoulis, mentre anche Printezis infila entrambi i liberi regalando un po' di ossigeno ai padroni di casa.

04:02 - 2/2 di firma francese, 76-72.

04:27 - Tensione massima ad Atene: qui Spanoulis è poco reattivo sulle gambe e manda in lunetta Heurtel.

05:19 - SUCCEDE DI TUTTO IN UN MINUTO! Tripla da distanza colossale di Paul che tiene vivi i suoi (3/4 dall'arco), brutto attacco turco, ma Papanikolau scippa ancora una volta Honeycutt riaprendo nell'angolo per Green. Il numero 1 dei biancorossi prende la mira e manda dentro la bomba! Esplode lo Stadio della Pace e dell'Amicizia, è 76-67 per l'Olympiakos che rischia di scappare!

06:08 - Milutinov! Attacca Kirk, anche lui gravato da quattro falli, e va a segno col passo incrociato verso il fondo!

06:47 - CLAMOROSO! Quinto fallo di Bryant Dunston! Fallo abbastanza ingenuo: Papapetrou si appoggia, sfrutta il fisico e stimola la reazione. Spintone dell'americano, fallo, proteste plateali e fallo tecnico! DISASTRO DUNSTON, 71-64 e possesso Olympiakos!

06:58 - 2/2 in lunetta per Dunston. 70-64.

07:32 - Clamoroso coast-to-coast di Granger che appoggia in terzo tempo: canestro che sembra già fatto ma il ferro lo sputa letteralmente. Può correre allora Spanoulis, che poi inventa per Printezis: assist al bacio e due punti facili facili per lui.

08:38 - Papapetrou! ON FIRE! Thomas, ancora bene in post, riporta gli ospiti al -4, ma dall'altra parte brilla il classe '94: palleggio-arresto-tiro forzato e due punti in cassa! 68-62.

09:20 - Fuochi d'artificio! Apre il quarto Granger, forzando dalla media: la retina gli dà ragione. Dall'altra parte, però, la risposta arriva con la penetrazione mancina di Erick Green: Osman, ingenuo, gli regala il contatto e lo manda in lunetta.

10:00 - VIA! INIZIA IL QUARTO DECISIVO DELLA GARA DECISIVA! TRA DIECI MINUTI SAPREMO CHI ARRIVERA' ALLA FINAL FOUR!

00:00.0 - Granger! Granger! Sulla sirena, dopo la tripla di Thomas e dopo aver quasi perso palla, fa -5! IL TERZO QUARTO SI CHIUDE SUL 63-58! TUTTO ANCORA IN GIOCO!

00:51 - PAPAPAETROU! Ancora dall'angolo! Sanguinosissima palla persa di Heurtel che si palleggia sul piede, dall'altra parte Papapaetrou colpisce ancora dall'arco: +9 per i greci e obbligatorio timeout per Perasovic.

01:45 - En plein in lunetta per Spanoulis, 59-53.

01:45 - Tanti problemi di falli per l'Anadolu: quarto fallo per Brandon Paul, così come per Kirk e Dunston. Non una bella situazione per affrontare il quarto decisivo.

02:03 - Sbang! Papapaetrou! Si accende la partita! Altra tripla, torna sul 57-53 l'Olympiakos!

02:20 - BRANDON PAUL! BRANDON PAUL! Due triple consecutive, ispirate da Heurtel, entrambe a bersaglio! Contro-parzialone Efes, 6-0, Paul riporta a contatto i suoi!

02:47 - 2/2 di Milutinov in lunetta! 54-47!

03:48 - Vasilis Spanoulis, sempre quando conta di più: splendida penetrazione di destro, sono due punti a bersaglio! 52-47!

05:09 - Libero fallito da Spanoulis, 3/6 dalla lunetta stasera, dall'altra parte invece è 2/2 per Kirk, mannaiato da Printezis.

05:50 - Si accende la partita! Heurtel da una parte, in solitaria, arriva al palleggio-arresto-tiro dalla media, dall'altra parte va in penetrazione Spanoulis: contatto di Osman, palla alzata che finisce nel canestro, sono due punti e libero supplementare.

06:20 - Brown! Due giocate preziosissime, risale l'Efes: prima i due punti, poi il grandissimo sfondamento subito.

07:06TO - PAPANIKOLAU! ESPLODE IL PIREO! Palla rubata d'astuzia, contropiede e schiacciata mancina! Parzialone di 9-0, arriva il timeout turco! CRISI TOTALE EFES!

07:30 - BIRCH! Straordinario a rimbalzo d'attacco! parziale di 6-0 dell'Olympiakos!

08:13 - Pessimo, pessimo inizio dei turchi: nessun punto, tanti errori ed un Bryant Dunston che commette il suo quarto fallo a rimbalzo in attacco. Partita compromessa per il lungo dell'Efes.

09:00 - Palla persa per il possesso alternato dall'Anadolu, Mantzaris ringrazia: palleggio in lunetta, arresto e parabola morbida per il 41-41.

09:30 - PARTENZA SPRINT DELL'OLY: SPANOULIS ALZA, BIRCH INCHIODA!

10:00 VIA!

21.01 - Giocatori in campo, tutto pronto per far ricominciare le ostilità!

00:00.0 - Non va a segno la preghiera di Printezis. FINISCE QUI IL PRIMO TEMPO: ANADOLU EFES AVANTI AL PIREO, 37-41!

00:01.0 - Ultimo possesso dell'Efes decisamente rivedibile: altro airball di Granger, rimane un secondo ai rossobianchi per inventare qualcosa.

01:20TO - Quattro punti consecutivi Anadolu: prima Osman, poi Brown, è timeout immediato per Sfairoupoulos. 36-39.

02:12 - AHI! Terzo fallo di Dunston, che cade nel gran movimento di Young mentre si gira e gli concede fallo e canestro! Panchina per il 42 dei turchi, ma il libero supplementare non va a segno. 36-35.

02:24 - Granger chiede troppo a sé stesso: penetrazione, palleggio al centro dell'area e stepback su un piede solo. Airball.

02:46TO - Si fa perdonare subito il numero 2, agilissimo a rubare la carambola offensiva per trasformarla in due punti ed interrompere il periodo di calma piatta dell'attacco greco. 34-35 e timeout ospite.

03:05 - Stoppata mostruosa di Dunston! Ha divorato Birch! Da dietro, gli nega la schiacciata!

03:49 - Dunston! Schiacciata, gioco da tre punti non completato ma gran rimbalzo offensivo di Brown: arresto e tiro per il 32-35.

04:30 - Ancora Spanoulis ad ispirare col penetra-e-scarica, ma è davvero siccità offensiva sotto entrambi i canestri. Dall'altra parte Honeycutt, cercando il rimbalzo offensivo, trova solo un fallo.

05:14 - Sbaglia tanto ora l'Anadolu, ma anche i greci non sono da meno: nessuno si prende il tiro, Spanoulis è costretto a sparare dall'arco forzando, e dopo il rimbalzo la transizione è un cioccolatino per Thomas Heurtel. Corsa in campo aperto, appoggio al tabellone e 31-31.

05:57 - Si fa subito perdonare Erick Green: palleggio-arresto-tiro che riporta l'Oly avanti di due.

06:46 - Attenzione: fallo di Green che spintona per riuscire a ricevere la rimessa dal fondo. Si rimane lì, Deshaun Thomas ringrazia ed aggancia il pareggio.

06:46 - 1/2 dell'americano, 29-27,

06:46 - Furbo Honeycutt che trova il contatto in penetrazione: andrà in lunetta per due liberi.

07:26 - Green! Ottimo canestro a rimbalzo offensivo, nell'azione che arriva dopo la super-stopppata di Milutinov, magistrale ad inchiodare il tentativo di schiacciata di Paul!

08:06 - 2/2 di Kirk, passa avanti l'Anadolu che poi centra una difesa esemplare: Papanikolau costretto a sparare da distanza siderale alla fine dei 24.

09:10 - Inizia malissimo, con una palla persa, l'Efes, ma subito Honeycutt alza la voce: altra tripla e squadre quasi a contatto. 25-24.

10:00 - Via al secondo quarto!

00:00.0 NIENTE DA FARE! 25-21 ALLA FINE DI UNO SPLENDIDO PRIMO QUARTO: MEZZ'ORA DI GIOCO PER DECIDERE CHI SARA' IL RE DELLA SERIE!

00:06.9 - Spanoulis si guadagna la lunetta ma infila solo il secondo libero, sei secondi per costruire l'azione per l'Anadolu.

0:36 - Che scambio di colpi nel finale! Mantzaris in post, risponde Heurtel con la penetrazione, dall'altra parte va ancora a segno Milutinov, correggendo dentro l'alley-oop di Spanoulis, ma lo stesso Heurtel ne mette altri due: 24-21 nel pirotecnico finale di quarto al Pireo!

01:14 - Milutinov allunga ai liberi, ma subito arriva la risposta di Honeycutt dall'arco: canestrone, torna sotto di tre l'Efes.

2:28 - Campo per Heurtel, che subito ispira dall'arco per Thomas: 17-14.

04:13TO - Settimo punto di Osman: gran gioco sul perno, movimento magistrale e 14-11, timeout Olympiakos.

04:54 - Sei punti al ferro in rapidissima succesione: centro per Granger, Papanikolau e Brown. 14-9.

05.25 - Doppio errore! Prima a vuoto Mantzaris, poi ancora dall'arco sbaglia anche Papanikolau dopo il rimbalzo offensivo.

06:06 - Brutto 0/2, si rimane 12-5.

06:07 - Coraggio e determinazione per Brown che si alza per la schiacciata: arriva la stoppata di Printezis, irregolare: due tiri liberi.

06:10 - SPA-NOU-LIS! Penetrazione flash, contatto con Dunston e chiusura al ferro di destro: con il libero trasformato sono tre punti per il leader di casa.

06:41 - Subito qualche piccola scintilla tra Printezis e Granger, rimessa laterale per i turchi che tarda ad essere battuta.

06:45 - Ottimo palleggio-arresto tiro di Papanikolau che si iscrive al tabellino. 9-5.

07:32 - Pick 'n' roll super insistito di Spanoulis, ne viene fuori solo una palla persa.

08:01 - Come da previsione parte fortissimo l'Oly con Spanoulis subito a segno da tre, ma risponde presente Osman con cinque punti consecutivi: 7-5.

10:00 - VIAAA! SI PARTE!

19.57 - Eccoci! Si aspettano solo i quintetti ed il trio arbitrale, già si respira basket!

19.51 - Ecco le immagini dal riscaldamento, partita al via tra meno di dieci minuti!

19.47 - Eccoci collegati! Manca pochissimo al via! Tutto pronto per una rovente, rovente gara-5 al Pireo!

Buonasera a tutti! Un caloroso saluto vi arriva, tramite queste pagine, da Stefano Fontana. Benvenuti ad una nuova serata di grande basket europeo: si gioca allo Stadio della pace e dell'amicizia, che a dispetto del nome è la caldissima casa dell'Olympiakos Pireo. I greci ospitano l'Anadolu Efes per il quinto ed ultimo capitolo di una serie di Playoffs  di Turkish Airlines EuroLeague dai mille volti diversi: l'unica cosa certa è che, dopo 40 minuti di battaglia, solo una delle due squadre potrà volare ad Istanbul per sfidare il CSKA Mosca in sede di Final Four. Seguite, in diretta scritta ed in tempo reale, la gara, con palla a due fissata per le 20:00, solo su VAVEL Italia.

La regular season
Olympiakos bravo a costruire la sua fortuna europea sulla difesa: i ragazzi di Sfairoupoulos hanno da un lato l'undicesimo attacco della competizione, (77.9 punti di media) ma dall'altro solo la Crvena Zveda protegge meglio il proprio canestro: 73.5 i punti incassati dai serbi, 74.2 quelli dei greci.

Soddisfazione quindi al Pireo per il terzo posto guadagnato con 19 vittorie su 30 partite, garantendosi anche il piccolo smacco di aver terminato la stagione regolare davanti ai cugini del Panathinaikos. Determinanti per i rossobianchi le undici vittorie in tredici gare ottenute a cavallo tra la fine del girone d'andata e l'inizio di quello di ritorno, che hanno definitivamente messo in ghiaccio la qualificazione alla post season permettendogli di giocare con più rilassatezza il finale di stagione.

Discorso diverso per l'Anadolu Efes: i turchi, ai margini delle prime otto per tutta la prima fase della stagione, hanno fatto segnare uno sprint da sogno nel finale, guidati dalle straripanti prestazioni degli americani e orchestrati dalla saggezza di Heurtel. I ragazzi di Perasovic hanno inanellato nove vittorie nelle ultime dodici.

Serie positiva che ha quindi permesso ai turchi di staccare il pass per la post-season, garantendo anche la spinta emotiva dei due derby casalinghi vinti contro Fenerbahce e Darussafaka. L'Efes è a tutti gli effetti ad un passo da un traguardo storico: le Final Four mancano dal lontanissimo 2000, e riporterebbero di prepotenza il club di Tuncay Ozilhan sotto i riflettori di mezza europa.



La serie fin qui
Serie a dir poco rocambolesca fin qui quella tra il seed numero 3 ed il numero 6: una gara-1 dominata sin dall'inizio dall'Olympiakos, bravo ad alzare i toni per l'87-72 firmato da Vangelis Mantzaris con 14 punti (50% dall'arco) e sei rimbalzi.

In una tiratissima gara-2 in Grecia, però, è stato l'Anadolu a spuntarla dopo quaranta minuti punto-a-punto: la firma decisiva è stata quella dell'uomo che non ti aspetti, Alex Kirk, capace di impattare con il jumper ad 1' dal termine per il 73-71 finale, propiziato però da una gran partita di Tyler Honeycutt. Simil-doppia doppia da 15 punti e 9 rimbalzi, in uscita dalla panchina, per lui.

Dopo un paio di giorni di pausa ci si è spostati all'Abdi Pekci Arena di Istanbul: ancora sigillo turco su gara-3, terminata a punteggio bassissimo (64-60), col fallimento del tentativo di rimonta dal -14 di fine terzo quarto per l'Olympiakos. Stavolta, MVP del match è stato Bryant Dunston, autore ancora di 16 punti conditi da 9 rimbalzi (di cui 4 offensivi).

Il parziale rientro in corsa, comunque, ha svegliato l'Olympiakos, molto più brillante in gara-4: un magistrale Vassilis Spanoulis da 18 punti con 5/11 dall'arco ha guidato i suoi fino al 74-62. Match point annullato dunque, serie prolungata e fattore campo che torna a favore della formazione del Pireo.