Turkish Airlines EuroLeague - Le impressioni di Ioannis Papapetrou prima di gara-5

La 23enne ala grande dell'Olympiacos si è raccontata nel blog del sito ufficiale della Turkish Airlines EuroLeague a poche ore dalla decisiva gara 5 contro l'Anadolu Efes Istanbul.

Turkish Airlines EuroLeague - Le impressioni di Ioannis Papapetrou prima di gara-5
Turkish Airlines Euroleague - Ioannis Papapetrous: "Gara-5? Daremo tutti noi stessi, per i nostri tifosi"

Con Real Madrid, CSKA e Fenerbahce già qualificate per le Final Four della Turkish Airlines EuroLeague, tutta l’Europa cestistica sarà concentrata sul match di questa sera del Pireo, dove Olympiacos ed Efes si sfideranno per le finali di Istanbul. Una Gara 5 imperdibile e di cui ha a lungo parlato Ioannis Papapetrou: “Gara 5 si giocherà in casa nostra, ed è una grande cosa per noi. È grandioso, noi stessi ci siamo dati un’altra chance di giocare l’ultima partita nel nostro campo, davanti ai nostri tifosi. Daremo tutti noi stessi per andare alle Final Four”.

L’Olympiacos arriva a questo appuntamento dopo essere riuscito a vincere gara 4 in trasferta, mandando la serie sul 2-2 e alla gara decisiva: “Per riuscire nell’impresa, dobbiamo replicare quanto fatto in Gara 4, dove ne avevamo perse due in fila e siamo sopravvisuti ad una gara da dentro-o-fuori, per giunta in trasferta ad Istanbul. Penso che abbiamo giocato un gran secondo tempo, molto “duro”; ed è così che dovremo scendere in campo per gara 5. Tutti siamo stati più “duri”, compresa la panchina, tutti i giocatori che hanno giocato erano veramente connessi. Abbiamo giocato da squadra”.

Il 23enne si è anche soffermato sull’importanza di partite come queste. Per lui, arrivato nel 2013 all’Olympiacos, si tratta dell’appuntamento più importante della sua giovane carriera: “Penso che tutti vogliano giocare queste partite. Questa è già una partita di Final Four per entrambe le squadre. E noi abbiamo approcciato anche gara 4 come una partita di Final Four. Sapevamo che sarebbe potuta essere la nostra ultima partita in Eurolega e quindi abbiamo cambiato approccio. E così da quel momento in poi, tutte le partite per noi sono da dentro-o-fuori. Come una partita di Final Four”.

Le ultime battute Papapetrou le dediche anche a CSKA e Fenerbahce, già qualificatesi per le Final Four: “Le altre serie sono già finite, e sicuramente quelle squadre saranno più riposate. Ma, per esempio, il Baskonia ha fatto faticare il CSKA in tutte e tre le partite. Anche se hanno finito subito, non è stato comunque facile per il CSKA vincere la serie. Il Fenerbahce invece ha vinto per due volte ad Atene, a OAKA. Hanno fatto vedere di cosa sono capaci, hanno dimostrato quanto sono forti e quanta qualità hanno. Hanno perso in casa e poi hanno rimontato, vincendo per due volte in trasferta. Una grandissima rimonta. Ma è questo il bello dell’Eurolega. Non ci sono serie facili. Tutte le squadre possono vincere in trasferta, così come in casa”.

Infine, il greco chiude parlando dei caldissimi tifosi del Pireo, dove è previsto per questa sera il tutto esaurito: “I nostri tifosi sono fantastici e per noi è tanto differente giocare in casa. I fan ci supportano, e anche quando siamo indietro loro ci incitano, creano una bellissima atmosfera che ci dà una carica extra. Sarà bellissimo, tutti stanno cercando dei biglietti com’è normale che sia. Quello che mi sento di promettere è che sarà una bella partita e che noi daremo tutto”.