Inizia l'Eurolega di Milano: debutto questa sera contro il Cska

Debutto da brividi per le scarpette rosse che questa sera inizieranno la loro Eurolega sul campo del Cska Mosca.

Inizia l'Eurolega di Milano: debutto questa sera contro il Cska
fonte foto: olimpiamilano.com
Cska Mosca
19 00
EA7 Milano

Questa sera (ore 19.00 in Italia ndr) prende il via l'Eurolega dell'EA7 Milano: i biancorossi debuttano con il botto, visto che scenderanno in campo in quel di Mosca contro il Cska. 

I russi sono sicuramente tra i grandi favoriti della massima competizione continentale anche se, da questa stagione, dovranno fare a meno di Milos Teodosic, il loro ex leader giocherà in NBA con Gallinari ai Clippers. Però la squadra allenata da Itoudis si è rinforzata con l'arrivo di Sergio Rodriguez, ex stella del Real Madrid. 

Ma torniamo all'Olimpia: Milano è volata in Russia senza Dada Pascolo, Dragic e Young. L'italiano prosegue il lavoro di recupero, non è escluso un suo utilizzo già domenica a Capo d'Orlando. Invece fa scalpore la non convocazione dello sloveno che, già escluso dal roster di campionato, non scenderà in campo nemmeno questa sera alla MegaSport Arena. Invece il centro sta cercando di anticipare i tempi del suo rientro. 

Debutteranno per la prima volta in questa stagione con la maglia biancorossa Mantas Kalnietis e Kaleb Tarczewski. In dubbio la presenza di Andrea Cinciarini: il capitano delle scarpette rosse è si partito con il resto della squadra, ma negli ultimi giorni non si è allenato per un problema al dito della mano. Ricordiamo che Simone Pianigiani potrà portarne solamente 12 in panchina: potrebbe essere proprio il play italiano ad andare in tribuna o altrimenti uno tra Simone Fontecchio e Awudu Abass.

fonte foto: olimpiamilano.com
fonte foto: olimpiamilano.com

LE PAROLE DELLA VIGILIA 

Simone Pianigiani, coach di Milano: "Parte un’EuroLeague straordinaria, al suo secondo anno con un format nuovo, e tutti hanno desiderio ed eccitazione di giocare una competizione che ormai è un vero campionato ed esprime il più alto livello al mondo dopo la NBA. Questo comporta durezza, difficoltà, ma anche l’importanza di esserci, un grande senso di responsabilità e tanta voglia di competere. Sappiamo che l’inizio ci obbliga a giocare contro tre delle migliori squadre al mondo fuori dalla NBA. Il grado di difficoltà lo conosciamo ed è esasperato dalla consapevolezza di essere molto nuovi e solo ai primi passi di un percorso di crescita che sarà lungo. Il desiderio è fare il meglio possibile, lottare su ogni pallone, essere duri mentalmente per dimostrare qualcosa a noi stessi prima che agli altri". 

fonte foto: olimpiamilano.com
fonte foto: olimpiamilano.com

I PRECEDENTI E LE STATISTICHE

Nelle sue 11 precedenti partecipazioni all’EuroLeague l’Olimpia è 5-6 nelle partite d’esordio, ma solo una di queste vittorie è arrivata in trasferta, nel 2010 proprio a Mosca 88-73. Nelle ultime due stagioni ha vinto la gara di esordio contro Baskonia e Maccabi ma sempre al Mediolanum Forum.

Quando l’Olimpia vinse la sua prima Coppa dei Campioni a Bologna nel 1966, battendo lo Slavia Praga, in semifinale sempre a Bologna fu il CSKA ad arrendersi alla squadra diretta da Cesare Rubini per 68-57 con 20 punti di Bill Bradley e 15 di Massimo Masini. Il bilancio totale dei precedenti è 5-3 a favore del CSKA nell’odierna EuroLeague (dal 2000). L’Olimpia ha vinto tre volte di fila – nel 2008/09 in casa 80-79 dopo una grande rimonta e nel 2010/11 prima 88-73 a Mosca e poi 71-65 al Forum – prima di perdere invece in tutte le ultime quattro sfide. Tuttavia oltre alla semifinale per il titolo del 1966, l’Olimpia ha battuto il CSKA altre tre volte nella sua storia: nel 1982/83 e due volte nel 1996/97, perdendo nel 1983 a Mosca 79-78. In quella stagione, l’Olimpia raggiunse la finale di Coppa dei Campioni perdendola contro Cantù. Contando tutti i precedenti il bilancio diventa di 7-6 a favore di Milano

fonte foto: olimpiamilano.com
fonte foto: olimpiamilano.com

[fonte: olimpiamilano.com]