Turkish Airlines Euroleague - Milano si ripete e vince anche contro il Bamberg (71-62)

Dopo la vittoria contro il Valencia, l'Olimpia gioca un'altra grande prestazione e batte la squadra allenata da Trinchieri. Mvp della partita Mantas Kalnietis con 10 punti consecutivi tutti segnati nel 4° quarto.

Turkish Airlines Euroleague - Milano si ripete e vince anche contro il Bamberg (71-62)
Turkish Airlines Euroleague - Milano vs Bamberg - olimpia milano twitter
Ea7 Milano
71 62
Brose Bamberg
Ea7 Milano: Theodore, M'baye, Micov, Bertans, Tarczewski, Jerrells, Cinciarini, Kalnietis, Jefferson, Cusin, Pascolo e Gudaitis. Allenatore: Simone Pianigiani
Brose Bamberg: Radosevic, Nikolic, Mitrovic, Lo, Taylor, Hickman, Wright, Staiger, Zisis, Hackett, Rubit e Heckmann. Allenatore: Andrea Trinchieri
SCORE: 1° Quarto: 13-16 2° Quarto: 27-35 3° Quarto: 43-51 4° Quarto: 71-62
ARBITRO: RYZHYK, BORYS [UKR], PEREZ PIZARRO, EMILIO [ESP], BAUMANIS, INGUS [LAT]

L'Olimpia Milano vince in casa contro il Brose Bamberg. Risultato finale 71-62.

Partita sporca e fisica per tutti i 40 minuti: Milano fatica nel primo tempo contro la difesa ben organizzata del Bamberg ed in attacco è poco ispirata, soprattutto a livello di singoli. Nel quarto quarto, un po' come contro il Valencia, tocca il massimo svantaggio, ma poi risale la china e vince una partita preziosa. Mvp sicuramente è Mantas Kalnietis che, con i suoi 10 punti tutti realizzati nell'ultima frazione di gioco, ribalta la partita. 

I quintetti

AX ARMANI EXCHANGE OLIMPIA MILANO: Theodore, M'baye, Micov, Bertans e Tarczewski

BROSE BAMBERG: Radosevic, Nikolic, Mitrovic, Lo e Taylor

olimpia milano twitter
olimpia milano twitter

1° Quarto

Milano e Bamberg partono subito molto forte e vanno al tv time out con i tedeschi avanti solo di una lunghezza (8-9). L'Olimpia esce bene dal minuto di sospensione e trova un gioco da tre punti con M'baye (11-12). La squadra di Trinchieri ha maggior continuità al tiro e chiude il primo quarto sopra di 3 punti, 13-16. 6 di M'baye da una parte, e 5 di Nikolic dall'altra.

 2° Quarto

Anche ad inizio secondo quarto, l'Olimpia insegue Bamberg (19-23): Milano difende sì bene, ma rispetto a mercoledì contro il Valencia sbaglia un po' troppo in attacco. La grinta di Pascolo (appena entrato ndr) si fa sentire e i biancorossi impattano sul 23 pari costringendo Trinchieri a chiamare il time out a cinque minuti al termine del primo tempo. 

E' sempre l'ex Trento protagonista, dà a Cinciarini l'assist per il nuovo vantaggio Olimpia (25-23). Il Bamberg prende il pallino del gioco piazzando un bel 7-0 di parziale, obbligando questa volta Pianigiani a ricorrere al minuto di sospensione. 

La squadra tedesca gioca meglio gli ultimi minuti e va all'intervallo lungo in vantaggio di 8 punti, 35-27. Milano fatica contro un Brose dalla difesa molto organizzata. Guardando le statistiche, percentuali basse da due per entrambe le squadre ma i tedeschi hanno 5/7 da tre e i padroni di casa solo 1/10.

3° Quarto

Milano inizia con tutt'altro spirito la terza frazione di gioco: in difesa alza il ritmo ed in attacco allarga meglio lo spazio per poi servire i buoni tagli di Tarczewski che schiaccia al ferro per due volte di seguito (38-39). 

Però, come un fulmine a ciel sereno, Wright segna due triple consecutive e dà al Bamberg il massimo vantaggio fino a questo momento, 40-49. Time out immediato di Pianigiani, infuriato. 

L'allenatore biancorosso non riesce però a dare la giusta carica alla squadra che recupera solamente un punto e chiude il terzo quarto sotto di otto lunghezze, 43-51. 9 punti a testa per Rubit e Wright, per Milano 12 di Tarczewski.

olimpia milano twitter
olimpia milano twitter

4° Quarto

Il Bamberg non si ferma ed arriva fino al più 11, 46-57. Milano però, memore della preziosa vittoria di mercoledì, trova la scossa giusta e ricuce lo svantaggio con i canestri di Pascolo, Jerrells e Gudaitis, e arriva fino al meno 4, 53-57, costringendo Trincheri al time out a cinque minuti dalla fine della partita.

Milano ritrova finalmente uno dei suoi giocatori chiave sul finale di gara: Mantas Kalnietis segna 10 punti consecutivi che danno a Milano l'allungo chiave (65-57 a due minuti dal termine). 

Il Bamberg alza bandiera bianca e le ultime azioni servono solo a fissare il risultato finale: l'Olimpia vince 71-62.