Turkish Airlines Euroleague - CSKA d'autorità sul Barcellona (92-78)

Il CSKA Mosca stende il Barcellona, grazie ad un parziale di 17-3 nei minuti finali, grazie ai punti di De Colo, Cyburn e Rodriguez. Russi al comando in classifica.

Turkish Airlines Euroleague - CSKA d'autorità sul Barcellona (92-78)
Twitter FCB Basket
CSKA MOSCA
92 78
BARCELLONA
CSKA MOSCA: De Colo 18, Fridzon, Antonov 10, Rodriguez 6, Clyburn 22, Higgins 20, Kulagin, Khryapa, Kurbanov 4, Hines 6, Hunter 6, Makiev ne. Allenatore Dimitris Itoudis
BARCELLONA: Seraphin 11, Ribas, Pressey 8, Hanga 10, Navarro ne, Heurtel 11, Oriola 6, Sanders 9, Koponen 10, Claver, Tomic 6, Moerman 7. Allenatore Sito Alonso.

Il CSKA Mosca ritorna al comando della Turkish Airlines Euroleague battendo un coriaceo Barcellona in una partita equilibrata per almeno trentacinque minuti, per poi inserire la quinta marcia e aggiudicarsi il match con un parziale di 17-3 negli ultimi minuti, vincendo per 92-78. Ottima la prova del duo De Colo-Clyburn, con il primo autore di 18 punti e 11 assist, mentre l’americano va a referto con 22. Positivo Higgins con 20 punti all’attivo, 11 punti per Hertel tra i catalani. Mosca in vetta della classifica, con l’Olympiacos, mentre il Barcellona è fuori dai playoff.

L’avvio di partita è prevalentemente di marca moscovita, con i padroni di casa a marce alte, grazie alla produzione offensiva di Hunter e De Colo, autori dei primi nove punti della partita, che permettono ai russi di andare sul +5 (11-6), dopo quattro minuti di gioco. La replica catalana è immediata e arriva con i tre liberi di Heurtel e la tripla di Moerman, che vale il -1, seguito dal sorpasso, su firma dell’ex Milano, Rakim Sanders. I blaugrana resistono per una manciata di minuti, ma sul finale Clyburn piazza il +2 a trenta secondi con una bomba, mentre Oriola chiude il primo quarto sul 24-24.

L’equilibrio regna sovrano nei primi minuti del secondo quarto: Pressey e Koponen rendono pan per focaccia a Clyburn con cinque punti consecutivi, che permettono al Barcellona di andare sul 31-34, tuttavia l’ala di Detroit e De Colo pareggiano a quota 36 con metà quarto da giocare. Nella seconda parte di frazione, i russi salgono di livello e si portano a cinque punti di gap (41-36), controllando il vantaggio fino all’intervallo, con il punteggio di 44-39, con il buzzer di Seraphin, che accorcia il punteggio con una schiacciata.

Twitter Barcellona
Twitter Barcellona

Al ritorno sul parquet della Megasport Arena, Heurtel e Seraphin mettono pressione alla truppa di Itoudis con i canestri del -3, mentre Clyburn prova a tenere alla larga gli ospiti. Heurtel è caldo e piazza il canestro del 48 pari a metà quarto, imitato da Hanga, che va a referto con una bomba, mentre Higgins e De Colo ridanno linfa e ossigeno al CSKA, portandoli sul +6 (57-51). Dopo svariati errori al tiro, si chiude il terzo periodo con i tiri liberi di Clyburn, che fissa lo score sul 66-58, con un quarto da giocare.

Nell’ultima frazione, il Barcellona riapre la partita con Pressey e Koponen, trovando il -4 in un minuto. I moscoviti reagiscono con una superba schiacciata di Clyburn e con un long two di Higgins, tuttavia i catalani restano sempre a contatto, con Tomic e Oriola, mentre Hanga pareggia a quota 72 con una tripla a metà periodo. Rodriguez e Pressey infiammano le retine dall’arco, ma Higgins e De Colo piazzano un break di 5-0, che fa male al Barcellona, portandosi sull’80-75, con quattro minuti da giocare. Rodriguez firma l’ipoteca della partita con la tripla dell’85-75, portando a 10-0 il parziale aperto. Finisce 92-78 per il CSKA Mosca.