Final Eight di Coppa Italia, Milano la grande favorita

Prendono al via oggi le finali di Coppa Italia. Milano vuole vincere il primo trofeo della stagione tra le mura amiche. Se Brindisi in splendida forma le altre squadre non sono al top della condizione.

Final Eight di Coppa Italia, Milano la grande favorita
Lapresse

La Coppa Italia porta ancora in sé il fascino dell’antico, l'imprevedibilità delle gare secche,si gioca senza sosta che sono poi 3 partite in 48 ore. Questo trofeo alla fine non conta niente: vincerla non ti porta in Europa, come nel calcio. Vincere però potrebbe fare la storia o cambiare la stagione di una squadra. 

La favorita

Quest' anno deve essere l' anno di Milano, con la squadra che ha costruito la Coppa Italia è il primo obiettivo della stagione, come ha ripetuto  Langford: "Formula eccitante, vogliamo vincere la coppa". L' Olimpia si presenta alle FinalEight al primo posto ( con l’Enel Brindisi) e cavalcando una striscia di 7 vittorie consecutive in campionato trovando sicurezze mai viste in queste ultime stagioni, una serie in cui ha battuto anche Sassari la sfidante di questa sera. Difatti la squadra meneghina  ha vinto in Sardegna per  75-69 con 24 di Langford e 16 di Melli, anche se nel finale furono decisivi Hackett (11) e Wallace. Per questo Milano – testa di serie numero 3 - è la grande favorita. Sassari non arriva nel suo momento migliore, complice la stanchezza dell' ultimo periodo. l'EA7-Emporio Armani si presenterà al completo per il quarto di finale. C'è grande carica e voglia di scendere in campo

Le sfidanti

Sicuramente non è un periodo limpidissimo per le altre big: anche Cantù (che aveva battuto Milano al Pianella priva ancora di Hackett) è in calo, sia in campionato, due sconfitte subite in trasferta a Pistoia e Pesaro nelle ultime tre gare che l’hanno tolta dalla vetta della classifica, ma anche in EuroCup c (1-3) . Roma dovrà fronteggiare la pesante assenza di Jordan Taylor, appena tagliato per i problemi all’anca, dovrò fare affidamento su  Phil Goss, sostenuto da Lorenzo D'Ercole e Riccardo Moraschini. Siena  (vincitrice delle ultime che ha vinto 5 Coppe Italia)  non vive certo un buon momento, ma la strigliata ai compagni di capitan Tomas Ress dopo l'ultima sconfitta non potrà lasciare indifferenti , e rischia di trovarsi anche senza Josh Carter, infortunato. Sassari, la prima avversaria di Milano , è 4-11 da metà gennaio tra Eurocup (2-3) e campionato (2-8), dov’è precipitata al 6° posto. Brindisi prima in classifica con Milano, è l' altra pretendente al titolo . Mentre da una parte si profila dunque un derby in semifinale tra Milano e Cantù (favorita su Reggio Emilia, che a sua volta non avrà Cinciarini per un problema muscolare a un polpaccio

IL PROGRAMMA

Venerdì, quarti di finale - Montepaschi Siena-Acea Roma (ore 13.00); Enel Brindisi-Umana Venezia (ore 15.30); Acqua Vitasnella Cantù-Grissin Bon Reggio Emilia (ore 18.00); EA7 Milano-Banco Sardegna Sassari (ore 20.30). Sabato, semifinali ore 18.00 e 20.30. Domenica, finale ore 18.00