Risultato finale EA7 Milano - Dinamo Sassari 95-88

Risultato finale EA7 Milano - Dinamo Sassari 95-88
foto Dinamo Sassari
EA7 Milano
95 88
Dinamo Sassari

L'Olimpia vince gara 5, 95-88. Migliore in campo Gentile con 25 punti e Samuels con 24 punti. Ora ci si sposta lunedì in Sardegna, dove Sassari può chiudere la serie (è in vantaggio di 3-2).Per questa sera  è tutto, Radice Arianna e tutta la redazione di Vavel Italia vi ringrazia e vi augura una buona serata

Finisce al forum, Milano è ancora viva, vince 95-88 

93-88 Sacchetti da due punti

91-86 Logan

93-84 Gentile in contropiede

91-83 Melli da due punti

89-83 Brooks da tre punti

89-80 Ragland in peentrazione

Manca 1:45 Sassari si riporta sotto solo di 7 lunghezze, 87-80

87-77 Sassari non molla, Logan da 3 punti

84-74 Samuels da due punti

82-74 Sassari torna sotto, Dyson con un gioco da due punti 

82-71 Brooks 1/2 dalla lunetta

Ancora 4 minuti da giocare

82-70 Uno su due per Samues

81-70 Lawwal in schiacciata

81-68 Melli da 3 punti

78-68 Dyson da due punti

4 fallo per Ragland, sono passati 3 minuti e mezzo

78-66 Kleiza finalmente a segno da tre punti. Milano sopra di 12, Sacchetti chiama time out

75-66 Gentile

Milano solamente dopo due minuti è già in bonus

73-66 Cerella da due punti

71-66Sassari torna a segnare, con Lawal

19:44 Il terzo quarto Milano 30 punti, Sassari 11

quarto quarto

Milano in rimonta chiude il terzo quarto avanti di 7 punti, 61-64 Gentile a quota 18 punti, Samuels a 21

71-64 Gentile ruba palla e va a schiacciare in contropiede

69-63 Moss da 3 punti 

Il forum ora è davvero una bolgia, manca un minuto e trenta secondi alla fine del terzo quarto

66-63 Gentile da due punti

64-63 Milano torna avanti

63-63 Parita al Forum, Moss a segno con tutti e due i tiri liberi

Fallo antisportivo fischiato a Logan trattenuta su Moss

61-63 Gentile da due punti 

59-63 Sameuls da due punti

57-63 Sanders ha segno solo con un tiro libero

57-62 Samuels con un gioco da tre punti, Milano torna sotto solo di 5 lunghezze

54-62 Logan

54-60 Gentile in contropiede

52-60 Samuels ancora da due punti

50-60 Sanders

50-58 Ragland da due punti

48-58 Brooks, Sassatri torna sul più 10

48-56 Sanders da tre punti

Milano nel giro di un minuto e 15 segna 8 punti, e torna solo sotto di 5 lunghezze. Sacchetti chiama immediatamente time out

45-53 Samuels da due punti

44-53 Moss da 3 punti

Terzo quarto

19:12 Sassari da 3 ha il 71%, 10/14 ,Milano solamente il 30%

La Dinnamo Sassari conduce di 12 punti e chiude il secondo quarto 41.53

Sassari ancora sul più 12, Sosa da due punti

Mancano due minuti di gioco Sassari conduce di 10 punti 38-48

3 fallo di Gentile

34-43 1/2 per Lawal dalla lunetta

34-42 Moss da 3 punti, Milano torna a farsi sotto. time out di Sacchetti

sono passati 5 minuti di gioco

31-42 Gentile da due punti

29-42Milano ritorna a segnare, Samuels da due punti

27-42 Ancora Sosa, a quota 11 punti

27-39 Sassari prova la fuga, Sosa da tre punti.

27-36 Sassari continua a segnare, ancora più 9

sono passati due minuti di gioco

24-31 Brooks dalla lunetta a segno solo con un tiro libero

23-31 Sassari prova a scappare via, a segno Sosa

23-29 Devecchi da tre punti, Massimo vantaggio per Sassari. Banchi chiama immediatamente time out

Secondo quarto

Sassari sullo scadere trova una tripla da metàcampo e chiude il quarto in vantaggio di 3 punti, 23-26.

23-23 Kleiza

21-23 Ancora 1/2 per Samuels

20-23 Logan da tre punti

20-20 parità al forum

19-20 ad un minuto al termine

17-16 Lawal da due punti

17-14 Ancora Gentile, il capitano biancorosso è già a quota 8 punti

15-14 L'Olimpia ritorna avanti, grazie ai due liberi realizzati da Gentile

sono passati 6 minuti di gioco

13-14 Sassari ritorna avanti, Logan da tre punti

13-11 Dyson risponde subito

13-8 Altro contropiede per Milano realizzato da Melli

11-8 Gentile in contropiede

9-8 Melli risponde subito, Milano torna avanti

6-8 Brooks da tre punti

6-5 Samuels da due punti

Sono passati 3 minuti di gioco, Sassari conduce per 4-5

4-5 Sassari

4-4 Fallo di Melli su Lawal, che segna ed andrà in lunetta per un tiro libero suplementare.

4-2 Melli in contropiede, assist Samuels

2-2 Sanders pareggia i conti

2-0 Primo canestro per Gentile (da segnalare che ha già un fallo, come David Moss)

PRIMO QUARTO

Le entrate in campo, per Milan: Ragland,Samuels, Gentile, Moss e Melli

Per Sassari: Logan, Brooks, Lawal, Dyson e Sanders

18:12 Mancano 3 minuti all'inizio del match 

18:08 Tocca ai padroni di casa

18:07 Presentazione delle sqaudre, è il turno della Dinamo 

17:55 Mancano 20 minuti alla palla due. 

17:46 E' il turno di Milano

17:45 Il Banco di Sardegna fa il suo ingresso sul parque del Forum

17:40 IL Forum incomincia a riempirsi, ma non ci sarà il tutto esaurito

17:25 I giocatori biancorossi si stanno scaldando, Milano non può più fallire

17:15 Buonasera e benvenuti a questa diretta live tra EA7 Milano - Dinamo Sassari. Dal Forum d' Assago vi racconteremo minuto per minuto questa entusiasmante sfida. Nel sabato della finale Champions League, Gara 5 è stata anticipata alle 18:15  per non accavallare troppi eventi. I biancorossi sanno che non ha vie d'uscita: devono vincere per riportare la serie in Sardegna lunedì sera per gara 6 ed eventuale gara-7 a Milano altrimenti addio alla finale scudetto.Una rimonta mai riuscita a nessuno sinora nella storia del nostro campionato. Il tutto senza Daniel Hackett punito con due giornate di squalifica dal Giudice Sportivo dopo l'espulsione di Gara 4.  L'Ea7 ha fatto ricorso ma la Corte Sportiva D'Appello lo ha rigettato confermando lo stop al play della nazionale che salterà gara 5 in programma domani a Milano e l'eventuale gara 6 di lunedì a Sassari.

La motivazione riportata dal comunicato ufficiale della Federazione Italiana Pallacanestro per le 2 gare di stop ad Hackett: "veniva espulso poiché, dopo un fallo tecnico fischiato nei suoi confronti, protestava platealmente avverso le decisioni arbitrali, rivolgendo frasi offensive verso gli arbitri. Tentava inoltre di dirigersi, con atteggiamento minaccioso, verso il terzo arbitro ma veniva prontamente fermato da alcuni compagni di squadra. Tale comportamento continuava mentre si allontanava dal terreno di gioco, aggravato da ulteriori comportamenti espressi platealmente (lancio di una fascia ferma capelli in direzione di uno degli arbitri)".
 

Ora la finale scudetto è davvero ad un passo er gli uomini di Meo Sacchetti. Una cosa certa: da sabato Sassari ha tre match point da giocarsi, di cui uno in casa nella bolgia del PalaSerradimigni, autentico fattore in gara 4. Milano ha perso non solo la partita ma anche la testa. L'incredibile sceneggiata di Hackett sul finire del match con insulti ripetuti ad arbitro e pubblico la dice tutta sul clima in casa biancorossa e quanto bruci questa sconfitta. Una gara caldissima, con le scarpette rosse che cercheranno di recuperare sugli uomini di coach Sacchetti, che a loro volta dovranno mettercela tutta per difendere il vantaggio e cercare di chiudere la serie e strappare il biglietto per la finale. Palla a due al Mediolanum Forum alle 18:15.

Alessandro Gentile che ha segnato 76 punti nelle ultime tre partite e da vero Capitano sta rialzando il morale della truppa e dell’ambiente. Da segnalare che Gentile ha superato anche Dino Meneghin diventando il quarto realizzatore di sempre nella storia dell’Olimpia nei playoffs. Il capitano biancorosso ha voluto rilasciare la seguente dichiarazione prima del rientro della squadra a Milano e alla vigilia di gara 5 della semifinale dei playoffs contro Sassari: “Mi rendo conto di come questo sia un momento molto duro. La realtà dei fatti dice che siamo ad una sola sconfitta dall’eliminazione. Ma adesso si torna a Milano. Noi siamo ancora l’Olimpia e siamo ancora la squadra Campione d’Italia. In questo momento siamo tutti molto arrabbiati e amareggiati: giocatori, staff e anche voi tifosi. Ma voglio ripetere che noi siamo l’Olimpia Milano ed è nostro dovere crederci e lottare fino in fondo. Domani dobbiamo combattere tutti uniti, noi in campo e voi sugli spalti. Vi chiediamo tutto il grande aiuto che potrete darci. Sabato quello che faremo lo faremo tutti insieme, rimarremo uniti perché essere ad una sconfitta dall’eliminazione significa soprattutto una cosa: che non è finita. Andremo in campo con lo scudetto sulle nostre maglie e tutti insieme, noi e voi, lo difenderemo con tutte le nostre forze. Noi e voi!” 

IL RIEPILOGO DELLA SEMIFINALE

Gara 1: EA7 Emporio Armani-Banco di Sardegna 75-84 – Dopo il 6-0 Sassari, l’Olimpia risponde, sorpassa per la prima volta nel secondo quarto con Gentile e va all’intervallo avanti di sette dopo una sfuriata di MarShon Brooks e nonostante i problemi di falli, di David Moss e dello stesso Gentile. Nel terzo quarto il vantaggio sale anche a quota nove in numerose occasioni ma Sassari rientra, l’attacco si ferma, a Gentile fischiano terzo e quarto fallo. Diventa l’elemento condizionante della partita. Negli ultimi cinque minuti, Sassari ha più energia e vince.

Gara 2: EA7 Emporio Armani-Banco di Sardegna 84-71 – L’Olimpia scappa presto a +17  con un primo quarto travolgente di David Moss, poi subisce la rimonta di Sassari che rientra a meno sette con una tripla di Vanuzzo a fine tempo. Nel terzo periodo c’è il nuovo allungo generato anche dalla supremazia a rimbalzo dell’EA7 e dai 25 punti di Gentile mentre Samuels confeziona una doppia doppia da 14 punti e 12 rimbalzi.

Gara 3: Banco di Sardegna-EA7 Emporio Armani 84-76 – Dopo il corpo a corpo del primo quarto, l’Olimpia prende anche sei punti di vantaggio nel secondo periodo quando l’asse offensivo Gentile-Samuels è supportato dalle iniziative di Ragland, Kleiza ed Elegar. Nel secondo tempo si sblocca Logan, tenuto a zero nel primo, Sassari decolla, tocca i sette punti di vantaggio nel quarto periodo ma viene ripresa di nuovo dall’Olimpia con un Gentile stratosferico. Sulla parità a tre minuti dalla fine però il 5-0 firmato da Logan e Lawal lancia Sassari verso la vittoria. Gentile firma 27 punti, nuovo record carriera nei playoffs.

Gara 4: Banco di Sardegna-EA7 Emporio Armani 80-67 – La partita si spacca nel finale dopo che l’Olimpia era rientrata da meno nove a inizio quarto periodo a meno quattro e palla in mano con la tripla del meno uno sbagliata da David Moss. Prima era stata una battaglia con scarti minimi. L’Olimpia anche a più sei nel secondo tempo e per la quarta volta di fila avanti all’intervallo. Alessandro Gentile impressionante con 24 punti e 8/11 da due, oltre a 7 rimbalzi.

Sono 31 adesso i precedenti tra queste due squadre comprendendo la Coppa Italia e la Supercoppa. Il bilancio è 20-11 a favore dell’Olimpia. Contando solo il campionato il totale è fatto di 22 gare e il bilancio è 16-8 a favore dell’Olimpia. Adesso l’Olimpia è 10-2 in campionato a Sassari mentre è 6-6 sul proprio campo. 5-3 il bilancio stagionale per Sassari senza distinzione di competizione.

GLI ARBITRI DI GARA 5

Gara 5 sarà diretta da Tolga Sahin, Dino Seghetti e Guido Di Francesco, quest’ultimo l’unico alla seconda designazione nella serie. Ha diretto anche gara 3.