Semifinali, Milano espugna Sassari: si deciderà tutto a gara 7

La squadra di Banchi guidata ancora una volta da Alessandro Gentile e Samardo Samuels vince gara 6 e annulla anche questa volta il match ball alla Dinamo..

Semifinali, Milano espugna Sassari: si deciderà tutto a gara 7
Dinamo Sassari
67 74
EA7 Emporio Armani Milano
Dinamo Sassari: : Logan 11, Sosa 13, Formenti, Sanders 6, Devecchi 3, Lawal 15, Chessa ne, Dyson 10, Sacchetti 5, Mbodj, Vanuzzo, Brooks 4. Allenatore Meo Sacchetti.
EA7 Emporio Armani Milano: : Ragland 10, Brooks 18, Gentile 21, Gigli 1, Cerella 2, Melli 2, Kleiza, Pecchia ne, James, Samuels 18, Tabu, Moss 2. Allenatore Luca Banch

Alessandro Gentile dopo gara 5 aveva fatto una promessa ai suoi tifosi: "Ci rivedremo qui Mercoledì" e l'ha mantenuta: Milano sbanca Sassari (67-74), annullando così il secondo match point alla Dinamo e portando la semifinale a gara 7 tra le mura amiche del Mediolanum Forum.  L’Olimpia Milano, come sabato, rimonta da un pessimo primo tempo, dove è finita anche a -14, rinasce nel secondo tempo dominando a rimbalzo e ancora guidata dalla coppia Gentile (21 punti) - Samuels(18 con 4 assist)  vince così la sua seconda partita consecutiva. Stasera bene anche  Brooks (18 punti), ma anche Ragland in cabina di regia. Sassari come detto bene nei primi venti minuti, ma anche oggi è calata nella seconda frazione di gioco.

La tensione è alta e lo si vede perchè per i primi minuti le due squadre non trovano mai la via del canestro e solo dopo quasi 4 minuti è Logan a sbloccare il match. Sassari c'è, vuole chiudere questa seria e prova a spingere provando già andare in fuga con Milano spettatrice, offensivamente bloccata  e il primo quarto termina 17-8 per i padroni di casa.  E' ancora la coppia Alessandro Gentile - Samardo Samuels a dare uno scossone ai loro compagni di squadre e riportando l' Olimpia sotto solamente di 3 lunghezze. La squadra di Sacchetti aumentare il ritmo e trova facilmente la realizzazione (con l'Olimpia in bonus dopo soli due minuti: 20 a 6 il computo dei liberi all’intervallo) e piazza un 11-0 per raggiungere il massimo vantaggio sul 33-19. Ma un Marshon Brooks dolorante piazza 7 punti negli ultimi minuti e Milano chiude sotto solo di 7 lunghezze (36-29 il punteggio)

Come sabato, la squadra di Banchi domina il terzo quarto piazzando subito un parziale di 11-2,  portato avanti da Brooks, Gentile e Samuels  alzando l'intensità a livello difensivo e  trovando così il pareggio ed il primo vantaggio della partita (38-41 al 24’). La Dinamo rimane in match grazie a Sosa, ma Milano si affida ancora al suo centro giamaicano e chiude il terzo quarto sopra di 5 punti (49-54 al 30’). L'Olimpia parte bene anche nell'ultima frazione di gioco con il nuovo massimo vantaggio firmato David Moss (+11, 51-62 ) che non molla di un centimentro, continuando a segnare e. l’allungo prosegue. Sassari nel finale ritrova la via del canestro con Lawal, ma è troppo tardi: L'Ea7 vince gara 6 e si ritorna al Forum per la decisiva gara 7.