Legabasket, una splendida Torino batte Milano

Nel primo anticipo della 7a giornata di serie A, arriva la sorpresa al PalaRuffini, dove l'EA7 Emporio Armani Milano perde 85-83 contro la neopromossa Manital Torino

Legabasket, una splendida Torino batte Milano
foto olimpia milano
Manital Torino
85 83
EA7 Milano
Manital Torino: Dawkins 23 Miller 20
EA7 Milano: 23 McLean 18 Gentile

La settima giornata si apre con un risultato a "sorpresa": Torino fa l’impresa e batte l' Ea7 Milano per 85-83.  Con una prova di carattere e tanto cuore, la Auxilium Cus coglie finalmente la prima vittoria in casa contro la capolista milanese, trascinata dalla coppia di guardie Dawkins (23 punti) e Miller(20 punti) e da un Ivanov da 17 punti e 9 rimbalzi.  Per l'Olimpia arriva l'ennesimo stop, dopo quello di giovedì in Eurolega, seconda sconfitta di campionato dopo cinque vittorie. 

Milano parte meglio dei padroni di casa, guidata da Charles Jenkins (5 punti consecutivi) che porta i suoi sul più 6 in pochi minuti, 9-3. Torino si sveglia ed incomincia a giocare piazzando un 10-0 di parziale che constringe Repesa a chiamare immediatamente time out. L'inerzia del match non cambia, Miller ed Ivanovic trovano l'allungo torinese. 24-14 all’11’. Cinciarini prova a scuotere i suoi, segnando un gioco da tre punti e successivamente servendo un 'assist a Barac che costringe coach Bechi a correre ai ripari chiamando il minuto (24-19). Milano ritorna a segnare con Simon dalla lunga distanza, con Gentile e McLean da supporto, prova a scappare 30-38 al 17'. Torino non demorde e, grazie ancora ai tiri dalla lunga distanza di Miller, torna sotto chiudendo il primo tempo avanti di un solo punto, 41.40. 

Come all'inizio del primo quarto, il secondo tempo si apre all'insegna di Jenkins: 8 punti in pochi minuti per l'ala piccola di Milano, ma Torino continua a macinare punti, con Dawkins che dalla lunga distanza è una sentenza. Torino è in pieno controllo del match, ma dall'altra parte Alessandro Gentile (tenuto un po' a freno nel primo tempo), da buon capitano, prova a rimettere Milano in careggiata: sei punti per aprire l’ultimo periodo, ma da solo è troppo poco con una Torino così. La squadra di Bechi ne ha molto di più dei giocatori di Repesa e da lo strappo definitivo al match: Dawkins e Miller regalano i due punti a Torino. Milano perde ancora.