Serie A Beko - La decima giornata: Reggio Emilia - Milano da brividi, Sassari per tornare a volare

Il big match della decima giornata di questo stupendo quanto equilibrato campionato di Serie A Beko vedrà di fronte, al PalaBigi di Reggio Emilia la capolista Olimpia Milano contro la Grissin Bon di Max Menetti, finalista lo scorso anno e seconda della classe questa stagione. Gara da non perdere, così come l'anticipo di mezzogiorno che vede coach Calvani fare il suo esordio al PalaSerradimigni.

Serie A Beko - La decima giornata: Reggio Emilia - Milano da brividi, Sassari per tornare a volare
Serie A Beko - La decima giornata: Reggio Emilia - Milano da brividi, Sassari per tornare a volare

La Serie A ha una nuova padrona, anche se è quella che tutti, dall'inizio del campionato, si sarebbero aspettati dominante: l'Olimpia Milano si è presa la vetta della classifica, scippando il trono dalle mani della Giorgio Tesi Group Pistoia di Vincenzo Esposito, che ha sofferto nelle ultime due giornate un pò di vertigini, lasciando quattro punti di seguito per strada. Nulla è perso ovviamente, sia per Pistoia che per le altre, anzi. 

Anche se il livello tecnico del campionato non è più quello di un tempo, equilibrio ed imprevedibilità sono alla base di ogni partita, qualsiasi essa sia, ed è prerogativa a dir poco fondamentale per rilanciare il nostro movimento. Otto squadre in quattro punti, dieci in sei, addirittura quattordici se guardiamo ad ampio raggio, quelle che, a sei giornate dal giro di boa si giocano ancora la qualificazione alle Final Eight di Coppa Italia: stupendo! 

Il programma di giornata si aprirà, domani, con l'esordio casalingo in campionato di coach Calvani alla guida della Dinamo Sassari reduce dal brillante successo di Capo d'Orlando. Una squadra nuova soprattutto sotto il punto di vista difensivo, molto più ermetica ed anche più controllata nei ritmi della gara. Di fronte al pubblico sardo ci sarà la Dolomiti Energia Trentino di Poeta e Pascolo, che arriva dal successo casalingo contro Torino. 

Le tre gare del consueto orario delle 18.15 offriranno tanti spunti in ottica Coppa Italia, con tre squadre invischiate nella lotta direttamente ed altrettante che cercano di iscriversi nel lotto delle partecipanti, in rimonta, dalle retrovie. La sorprendente Vanoli Cremona di Pancotto, una delle squadre più in forma del campionato con cinque successi di seguito, ospita la Obiettivo Lavoro Bologna, in una gara, all'apparenza, dal pronostico scontato. A Caserta, invece, dopo l'addio di Amoroso ed il nuovo infortunio di Siva, Jones, Cinciarini e compagni dovranno provare a fare di necessità virtù contro Pesaro, in uno scontro che ha il sapore di salvezza.

Scontro da dentro o fuori, per la Coppa, invece a Capo d'Orlando, dove Ilievski e compagni vogliono riscattarsi dopo un periodo piuttosto negativo tra le mura amiche (tre sconfitte): al cospetto dei siculi la Enel Brindisi di Bucchi, ottava in classifica che arriva in Sicilia con l'intento di allargare il margine dalla nona posizione. Alle 19, in laguna, al Taliercio, la Reyer di Recalcati prova l'allungo tra le seconde in classifica contro l'ostica Acqua Vitasnella Cantù, che sta dando del filo da torcere a tutte le sue avversarie. 

Chiude il programma domenicale lo scontro al vertice tra Milano e Reggio Emilia. Partita tutta da vivere al PalaBigi, dove la squadra di Repesa cerca l'affermazione anche contro una diretta rivale per la conquista finale del titolo. Reggio Emilia è reduce da due vittorie che le infondono fiducia ed entusiasmo contro Trento e Pistoia: vincere in casa della prima in classifica ha dato sicuramente ulteriori certezze a Max Menetti ed i suoi, che sono al termine del poker d'assi da affrontare (Venezia prima del duo di vittorie, poi Milano). Milano invece sembra aver intrapreso la retta via: solidità e cinismo, armi proprie delle squadre di Repesa, sono le caratteristiche che i milanesi, ovviamente superiori per qualità nel roster rispetto alle altre, stanno emergendo da queste prime giornate. 

La decima giornata si chiuderà, come al solito, di lunedì, quando a Torino arriva la Giorgio Tesi di Esposito, a caccia di riscatto dopo le ultime due scivolate. Torino è sempre fanalino di coda, ma in casa ha già dimostrato di poter battere chiunque (Milano) e cerca un altro scalpo importante. Infine, a Varese, la Openjobmetis di Ukic e compagni cerca un successo che sarebbe importantissimo in ottica Final Eight. Tuttavia, Avellino non è la più facile delle avversarie, anche se lontano dal Pala Del Mauro la Sidagas non ha ancora segni di continuità. 

Il programma completo della decima giornata

06/12 12.00 Banco di Sardegna Sassari - Dolomiti Energia Trentino
06/12 18.15 Vanoli Cremona-Obiettivo Lavoro Bologna 
06/12 18.15 Betaland Capo d'Orlando - Enel Brindisi
06/12 18.15 Pasta Reggia Caserta-Consultinvest Pesaro
06/12 19.00 Umana Reyer Venezia-Acqua Vitasnella Cantù
06/12 20.45 Grissin Bon Reggio Emilia-EA7 Emporio Armani Milano 
07/12 20.30 Manital Torino-Giorgio Tesi Group Pistoia
07/12 20.45 Openjobmetis Varese-Sidigas Avellino 

La classifica 

1.  EA7 Emporio Armani Milano 14 7/2
2.  Umana Reyer Venezia 12 6/3
3.  Grissin Bon Reggio Emilia 12 6/3
4.  Vanoli Cremona 12 6/3
5.  Banco di Sardegna Sassari 12 6/3
6.  Dolomiti Energia Trentino 12 6/3
7.  Giorgio Tesi Group Pistoia 12 6/3
8.  Enel Brindisi 10 5/4
9.  Openjobmetis Varese 8 4/5
10.  Betaland Capo d'Orlando 8 4/5
11.  Acqua Vitasnella Cantù 6 3/6
12.  Pasta Reggia Caserta 6 3/6
13.  Obiettivo Lavoro Bologna 6 3/6
14.  Sidigas Avellino 6 3/6
15.  Consultinvest Pesaro 4 2/7
16.  Manital Torino 4 2/7