Risultato finale Vanoli Cremona - EA7 Emporio Armani Milano (76-91): l'Olimpia vince il big match

Risultato finale Vanoli Cremona - EA7 Emporio Armani Milano (76-91): l'Olimpia vince il big match
foto olimpia milano
Vanoli Cremona
76 91
EA7 Milano

chiara netta vittoria della squadra di Repesa. Un quarto quarto spettacolare di Lafayette, 5/6 dalla lunga distanza negli ultimi dieci minuti,  24 punti alla fine per il giocatore biancorosso. Milano per una notte è in testa da sola, Cremona perde la seconda partita consecutiva. Per questa sera è davvero tutto un saluto da Radice Arianna e da tutta la redazione di Vavel Itaia

Quarto quarto

Finisce qui Milano vince 91-76 

Mancano un minuto di gioco

76-89 McLean con la schiacciata

Sono trascorsi 38 minuti di gioco

Time out Pancotto, mancano 2.18 al termine della partita

76-87 McLean segna il canestro del più 11

76-85 La difesa milanese si perde Vitali che segna da due punti

74-85 LAFAYETTE  ANCORA UNA TRIPLA 5/5. STA PORTANDO A CASA SA SOLO QUESTA PARTITA

sono trascorsi 36 minuti di gioco

74-82 Altra tripla, questa volta ci pensa Macvan 6/6 dalla lunga distanza

74-79 Biligha tiene in vita Cremona

72-79 Lafayette ancora dalla lunga distanza, 4/4 in questo quarto. INCREDIBILE 

72-76 da tre punti Biligha 

sono trascorsi 34 minuti di gioco

69-76 MAMMA MIA: Altro giro altro regalo, Lafayette ancora da tre punti

69-73Mcgee accorcia

66-73 Lafayette ancora dalla lunga distanza

66-70 Lafayette dalal lunga distanza

Sono trascorsi 32 minuti di gioco

66-67 Mcgee con ua mega schiacciatona in contropiede

64-67 Presentissimo Cusin da sotto canestro, 16 punti per lui

62-67 Ancora Simon, una sentenza

Iniziano gli ultimi dieci minuti

Terzo quarto

Partita tutta da giocare, 62-64 a fine terzo quarto.

62-64 Simon da tre punti

62-61 Ancora Macvan

62-59 A Macvan risponde Vitali

60-57 Biligha dalal lunetta

Sono trascorsi 28 minuti di gioco

58-57 1/2  Lafayette dalla lunetta

Sono trascorsi 26 minuti di gioco

58-56 Lafayette con una pesantissima tripla

58-53 Cusin da due punti, più 5 Vanoli

56-536Mcgee 2/2 dalla lunetta

Time out Repesa

54-53 Washington con il sorpasso Cremona

Sono trascorsi 24 minuti di gioco

Stoppata, secondo gli arbitri fallosa, per Barac quarto fallo

51-53Tripla di Vitali, meno  uno per Cremona

49-51 Incontenibile Turner

46-51Ancora gioco a due tra Cusin- Vitali. Il centro cremonese a segno 

43-51 Simon da due punti

43-49Tripla difficilissima per Turner

40-49Recupero e contropiede per Jenkins

Sono trascorsi 22 minuti di gioco

Secondo fallo anche per Luca Vitali

40-47 A segno Barac

40-45 Cusin a segno, meno 5 per Cremona

39-45Cusin a segno e subisce fallo, andrà in lunetta per il tiro supplementare

Secondo quarto

Cremona ha rimesso in piedi una partita che sembrava aver preso nettamente la direzione dell'Ea7. 45-37 dopo i rimi 20 minuti, 13 punti per Washington 8 per Macvan dall'altra. A tra poco per il secondo tempo

36-45 Washington risponde subito anche lui con un tiro pesante. Gli attacchi finalmente hanno ripreso a segnare

33-45 Grandissimo canestro da  Lafayette 

33-42  Turner incredibile con un gioco da 4 punti. Cremona sotto solo di 9 lunghezze 

Sono trascorsi 18 minuti di gioco

29-42 Cremona si sblocca con Washington

26-42 Magro da due punti

Tanti errori al tiro in questi minuti 

Sono trascorsi 16 minuti di gioco

26-40 Magro dalla lunetta. Per Milano 14/14 ai liberi, 100% 

26-38 Fallo in attacco di Cusin e terzo personale

26-38  Macvan con due tiro liberi

26-36 McLean da due punti

Time out chiamato da Pancotto

Sono trascorsi 14 minuti di gioco

26-34 Jenkins con due tiri liberi segnati

26-32 Cusin da due punti

24-32Macvan da due punti

Sono trascorsi 12 minuti di gioco

24-30 Mcgee da due punti, Repesa chiama time out

22-30 McLean bravo a segnare ,ma altrettanto bravo Jenkins a servirlo

Primo quarto

Si chiude il primo quarto con la tripla di Jenkins, ben costruito dall'attacco milanese. L' Olimpia conduce per 6 lunghezze, 22-28. 

20-23 Altra tripla per Mian, già a quota 8 punti

14-20Triplona di Washington

Sono trascorsi 8 minuti di gioco

Time out in campo

14-20 Magro bravo a prendere il rimbalzo in attacco e poi ha segnare il più 6.

14-18 Lafayette da due punti

Fallo di Magro,  1/2 dalla lunetta per Biligha 

Secondo fallo anche per Barac, dentro Magro

13-16 Mian dalla luna distanza

10-16 Macvan da due punti

Sono trascorsi 6 minuti di gioco

10-14 Turner da due punti

8-14 2/2 dalla lunetta per il lungo milanese

Secondo fallo per Cusin che è costretto ad uscire dal campo

8-12 washington in penetrazione

6-12 Triplona di Simon, metronomo del gioco di Milano

Sono trascorsi 4 minuti di gioco

6-9 Ancora Barac 

6-7 Mian da due punti

4-7 Macvan  da due punti

Sono trascorsi 2 minuti di gioco

4-3 Schiacciata di Cusin, assist Vitali

2-3 Cinciarini subito con una tripla

2-0 Primo canestro per Cusin

Primo fallo per Cusin, ma poi si fa perdonare stoppando Barac

0-0 Si inizia

Le entrate in campo: Cinciarini, Macvan, Barac, Simon e Jenkins

Vanoli Cremona: Vitali,  Cusin, washington, Mian e Turner

Per Cremona   Cusin, 

20.41 Inno d'Italia al PalaRadi

20.14 Note stastistiche del derby lombardo Vanoli-EA7 Emporio Armani Milano

VANOLI CREMONA – EA7 EMPORIO ARMANI MILANO 2-10 (1-5 a Cremona)

Pancotto-Repesa 3-11 / Pancotto-Milano 11-28 / Repesa-Cremona 1-2. Milano e Cremona sono 1° ex aequo nei rimbalzi difensivi (27.5 la media per entrambe) e 1° e 3° nei rimbalzi totali (39.1 la media EA7, 37.7 quella Vanoli). 92.6% la percentuale dalla lunetta (50/54) di Vitali contro Milano (bilancio 9 vinte-10 perse), con 27 su 27 nei 9 successi. Cusin è a -6 da 1000 rimbalzi in Serie A. 0-4 il bilancio di Turner contro Milano. 10 i falli subiti da Cinciarini (career high) in Grissin Bon-Vanoli 69-70 del 18/10/2014. Marko Milic (65 punti) e Mason Rocca (59) sono i top scorer di Cremona e Milano nelle 12 sfide di Serie A. Gli ex: Vitali

20.00 Riscaldamento in corso al PalaRadi, mancano 45 minuti alla palla due

Buonasera amici lettori di Vavel Italia e benvenuti alla diretta testuale, live della sfida valevole per la stagione 2015/2016, Vanoli Cremona - EA7 Emporio Armani Milano. Siamo qui anche in questa giornata di festa per raccontarvi il basket italiano. Restate con noi!

Non sono mancate le sorprese sotto l’Albero nel massimo campionato di pallacanestro. Nel turno precedente sono arrivate sconfitte esterne per le prime tre della classe (Reggio Emilia, Milano e Cremona) raggiunte in vetta da Pistoia e Trento che hanno rispettivamente vinto contro Venezia e Capo d'Orlando. In vetta è un’ammucchiata, ma la cinquina di squadre al comando non è un’anomalia assoluta, visto che due anni fa era già successo (unico precedente comunque). Alla 13° giornata guidavano la classifica Brindisi, Cantù, Siena, Roma, Sassari. Lo scudetto, come è noto, andò a Milano che vinse la finale a gara 7 contro Siena.

Inoltre sono sei le squadre già sicure di un posto alle Final Eight che si giocheranno dal 19 al 21 febbraio a Milano: Pistoia, EA7 Milano, Grissin Bon Reggio Emilia, Dolomiti Energia Trento, Vanoli Cremona e la prima inseguitrice cioè il Banco di Sardegna Sassari.  Per la Coppa Italia quindi rimangono solo due pass disponibili da giocarsi nelle prossime due giornate: sulla carta sono 8 le squadre in lizza, con Brindisi e Venezia (attuali settima ed ottava) avvantaggiate mentre per il gruppone a 10 punti ci sarà da considerare scontri diretti e classifica avulsa.

I RISULTATI DELLA 13a GIORNATA

Sidigas Avellino - Pasta Reggia Caserta 62-70 (24-10, 20-13, 9-29, 9-18)
 

Dolomiti Energia Trentino - Betaland Capo d'Orlando 74-63 (19-16, 22-23, 17-11, 16-13) 
 

Enel Brindisi - Manital Torino 72-69 (22-20, 16-15, 12-20, 22-14)
 

Obiettivo Lavoro Bologna - Acqua Vitasnella Cantù 85-77 (17-22, 21-20, 23-13, 24-22)
 

Giorgio Tesi Group Pistoia - Umana Reyer Venezia 70-68 (25-22, 19-21, 15-13, 11-12)
 

Openjobmetis Varese - Vanoli Cremona 87-82 (23-9, 17-11, 15-22, 16-29)
 

Consultinvest Pesaro - EA7 Emporio Armani Milano 69-66 (19-16, 11-18, 16-19, 23-13)

Banco di Sardegna Sassari - Grissin Bon Reggio Emilia 94-70 (26-18, 21-17, 33-21, 14-14)

CLASSIFICA DOPO LA 13a GIORNATA: Grissin Bon RE, EA7 MI, Vanoli CR, Dolomiti Energia TN, Giorgio Tesi Group PT 18 punti; Banco Sardegna SS 16 punti; Umana VE, Enel BR 14 punti; Sidigas AV, Acqua Vitasnella CTU, Pasta Reggia CE, Openjobmetis VA, Obiettivo Lavoro BO, Consultinvest PU 10 punti; Betaland CDO 8 punti; Manital TO 6 punti.

Torniamo a parlare dello scontro diretto di questa sera tra le capolista Vanoli Cremona - EA7 Emporio Armani Milano diventato quindi big match. La squadra di Repesa è in emergenza: non saranno ancora disponibili Alessandro Gentile, Rakim Sanders e Robbie Hummel e forse Bruno Cerella, in panchina ma inutilizzabile a Pesaro, difficilmente sarà impiegabile questa sera. Entrambe le formazioni arrivano da una sconfitta inattesa, sprecando l’occasione di restare soli al comando: Milano, decimata, sconfitta a Pesaro. Invece dopo otto successi di fila, la Vanoli Cremona ha ceduto al supplementare sul parquet di Varese. Per Pancotto out Raphael Gaspardo per una lesione di secondo grado al retto femorale  e dovrà stare fermo per circa 20 giorni. Dopo il complicato impegno infrasettimanale di mercoledì appena passato tutte le squadre sono costrette a tre impegni ravvicinati nell' arco di una settimana.

La partita Cremona-Milano sarà diretta da Gianluca Mattioli, Massimiliano Filippini e Michele Rossi. Mattioli ha arbitrato l’Olimpia anche nella trasferta di Reggio Emilia, Rossi nella gara interna con Capo d’Orlando mentre Filippini è all’esordio stagionale. I precedenti sono tutti di marca Olimpia, battuta solo due volte da Cremona e solo una volta al Pala Radi, teatro della partita: Sono 12 i precedenti tra queste due squadre. Il bilancio è 10-2 a favore dell’Olimpia che è 5-1 in casa e 5-1 fuori. Le vittorie di Cremona risalgono, al PalaRadi, alla stagione 2011/12 e, in trasferta, a quella successiva. La gara però si gioco a Desio per l’indisponibilità del Mediolanum Forum.