Torino rimonta e vince contro Bologna

La Manital, dopo un primo quarto disastroso, costruisce la rimonta minuto dopo minuto ed alla fine riesce nell'impresa grazie ai canestri di White, Miller e Dyson. Bologna invece non riesce a gestire il vantaggio accumulato nei primi 10 minuti.

Torino rimonta e vince contro Bologna
Manital Torino
75 70
Obiettivo Lavoro Bologna
Manital Torino: Giachetti 4 (1/1;2/2 TL) White 18 (7/11;4/5 TL) Ebi 6 (3/7) Dawkins 4 (1/3;0/3;2/2) Miller 17 (1/2;4/7;3/6) Rosselli 2 (1/2) Fantoni Mascolo Dyson 16 (4/7;1/4;5/6) Mancinelli 8 (4/9)
Obiettivo Lavoro Bologna: Pittman 15 (5/7;5/8 TL) Fells 8 (1/8;2/7) Odom 7 (1/4;1/1;2/2) Gaddy 4 (2/6;0/3) Vitali 12 (2/3;2/3;2/2) Fontecchio 18 (3/5;4/7) Fabiani Oxilia 1 (0/1 3P;1/2 TL) Vercellino Mazzola 5 (1/3;1/1) Cuccarolo
SCORE: 12-26; 32-35; 48-54. Tiri da 2p: Torino (22/42) Bologna (15/36). Tiri da 3p: Torino (5/14) Bologna (10/23). Tiri liberi: Torino (16/21) Bologna (10/14). Rimbalzi totali: Torino 25 Bologna 33

Entrambe le squadre erano chiamate alla vittoria per allontanarsi dalle zone basse della classifica ed alla fine a prevalere è Torino, che non mette in mostra una grande pallacanestro ma grazie ai propri tenori riesce a rimontare e vincere la partita. L'unica cosa che si può rimproverare alla squadra di Valli è il non esser stata brava a resistere alla reazione dei padroni di casa che si è vista nel secondo quarto. Infatti la sfida ha vissuto due match completamente diversi tra il primo ed il secondo tempo: nei primi 20 minuti si assiste a due partite differenti, in quanto nella prima frazione Bologna chiude ogni via d'accesso al canestro in fase difensiva e in quella offensiva sentenzia sia da oltre l'arco che dal pitturato; nei secondi 10 minuti si capovolge la situazione con la squadra di Vitucci che con caparbietà si riporta a contatto, senza però riuscire a portarsi in vantaggio; nel secondo tempo sfida molto più equilibrata, ma la Manital riesce ad andare avanti nel punteggio solo nei minuti finali, consolidando poi la vittoria grazie a Dyson. Infatti è proprio il playmaker americano uno dei top-scorer della squadra piemontese con 16 punti. White e Miller fanno il resto con 18 e 17 punti. Alla Virtus invece non bastano nè i 18 punti di Fontecchio, nè i 15 di Pittman e nè i 12 di Vitali. Per la squadra di Valli è una sconfitta che arriva dopo due vittorie consecutive, ma la posizione di classifica rimane critica (14ma con 10 punti ). La Manital invece rimane ultima con 8 punti.

La partita si apre col parziale di 0-5 a favore di Bologna con i liberi di Pittman e la tripla di Fells. La Manital risponde con due tiri dalla lunetta di Dawkins, ma dall'altra parte Pittman schiaccia il 2-7. Mazzola realizza un canestro da oltre l'arco allungando il vantaggio degli emiliani, che poi dimostrando una buona tenuta difensiva con la stoppata di Fontecchio su Dyson. La stessa ala bolognese segna da oltre i 6.75 metri portando la propria squadra sul +7. White interrompe il buon momento degli avversari con una schiacciata che vale l'ottavo punto per la Manital. Fontecchio e Pittman portano il vantaggio di Bologna a 13 punti, poi Miller interrompe l'emorragia in attacco dei padroni di casa con un tiro dall'area. Ebi schiaccia per il -10, ma sono Pittman e Fontecchio a chiudere il quarto con liberi e tripla. La prima frazione di gioco ha visto Bologna giocare un ottima pallacanestro sia in fase difensiva che offensiva. Torino non è ancora entrata in partita e rischia di non poter più riprendere le redini della sfida.

White si presenta subito con 4 punti consecutivi che riavvicinano la Manital a Bologna. Miller e Vitali segnano due canestri da oltre l'arco mantenendo inalterate le distanze. Valli chiama il time-out per costruire un nuovo break a favore degli emiliani, che infatti arriva con i canestri di Gaddy e Vitali ( schiacciata ). I padroni di casa provano la rimonta con Miller ( tiro da 3 punti + liberi ), Giachetti ( liberi ), Dyson ( liberi ) e White ( schiacciata ) col risultato che si attesta sul 30-33 per Bologna. Valli prova ad interrompere il buon momento della Manital e vi riesce grazie ai tiri dalla lunetta di Vitali. Chiudono il quarto i liberi messi a segno da White, che certificano la netta ripresa dei padroni di casa. Bologna invece non da seguito a quanto fatto nei primi 10 minuti.

Il secondo tempo vede Pittman e White segnare con piazzati dall'area, poi Mancinelli realizza il canestro del -1. Si continua con canestri da una parte e dall'altra, con Fontecchio ed Odom che realizzano da oltre l'arco mentre la Manital attacca maggiormente il pitturato fissando il punteggio sul 48-54. Gli uomini di Vitucci provano a riequilibrare la partita cercando di andare in vantaggio, ma Bologna riesce a tenere a debita distanza la squadra avversaria con tiri precisi da oltre l'arco.

Miller realizza da 3 punti riportando a contatto la Manital. Ebi consolida la rimonta di Torino con una stoppata su Odom, costringendo Valli ad optare per il minuto di sospensione. Pittman segna con un appoggio a canestro, seguito da Vitali che realizza con un tiro da oltre l'arco. La difesa impostata da Vitucci funziona bene infatti Giachetti stoppa Gaddy, poi White con un piazzato e Miller dai 6.75 metri portano la Manital ad un solo punto di distacco. Gaddy con un tiro dal pitturato ristabilizza le distanze, ma con il canestro di Dyson e la schiacciata di Ebi Torino firma il sorpasso (62-61). Per evitare che i padroni di casa sfruttino il buon momento, Valli chiama il time-out. Fells impatta a quota 66 con un tiro da 3 punti, ma Ebi riporta avanti Torino con un canestro dall'area. Il vantaggio dura poco in quanto Bologna con un tiro da oltre l'arco di Fontecchio va avanti di un punto. Quando mancano 2 minuti alla fine, Dyson decide di salire in cattedra realizzando 5 punti consecutivi. Vitucci per non lasciarsi sfuggire la vittoria chiama il minuto di sospensione. Fells con un canestro da oltre l'arco riporta Bologna sul -1, ma la stessa guardia bolognese viene poi stoppata da White. Il coach opta per il time-out in modo da organizzare al meglio i secondi finali. Dyson fa 2/2 dalla lunetta e Valli ferma nuovamente il gioco. Chiudono la partita altri due liberi messi a segno da Dyson, che consegna la vittoria alla Manital Torino per 75-70.