Basket, serie A: Pistoia rovina l'esordio di Di Carlo

Vittoria nettissima per la Giorgio Tesi Group sulla Betaland Capo d'Orlando, alla prima uscita del sostituto di Griccioli sulla panchina dei siciliani.

Basket, serie A: Pistoia rovina l'esordio di Di Carlo
Basket, serie A: Pistoia rovina l'esordio di Di Carlo

La Giorgio Tesi Group Pistoia spazza via senza pietà la Betaland Capo d'Orlando, nel giorno che segnava il debutto da capo-allenatore in serie A per Gennaro Di Carlo, subentrato al suo vecchio "numero 1" Giulio Griccioli alla guida della formazione paladina, ora ultima in classifica alla fine del girone di andata. Grande prestazione, ancora una volta, per i toscani di coach Esposito, i quali restano nei quartieri alti della classifica.

L'inizio è tutto della formazione di casa, che dopo il canestro inaugurale di Bowers piazza il primo break di 9-0, costringendo Di Carlo a chiamare timeout. Capo d'Orlando fa fatica a reggere i ritmi di Pistoia, che trova subito tanti punti da Czyz e Kirk, fino a volare sul +11 a metà periodo. Gli ospiti provano a poggiarsi soprattutto sulle spalle del lungo americano e di Stojanovic, ma alla prima pausa della partita la Giorgio Tesi Group si accomoda in panchina sul 30-15. Il secondo periodo si apre con l'Orlandina che prova a reagire con l'energia di Oriakhi, ma Antonutti e il solito Kirk aprono un nuovo parziale per una Pistoia particolarmente incisiva ed efficace al tiro, da due e da tre. Nella seconda metà del quarto arriva un altro allungo, con i ragazzi di coach Esposito che toccano il +20 sul 29-49 a due minuti dalla fine. Solo Bowers prova ad accorciare le distanze, ma si va negli spogliatoi con i toscani avanti 51-39.

Si torna sul parquet e la sensazione è che Capo d'Orlando possa avvicinarsi. Stojanovic e Perl offrono energia nuova ai biancoblu, che trovano anche i rimbalzi di Oriakhi e nuovi punti da Bowers. Si arriva fino al -12 per gli ospiti, ma Pistoia torna con la giusta concentrazione e ritrova un vantaggio pesante grazie al solito Kirk. Ci si approccia agli ultimi dieci minuti di gara con i padroni di casa avanti di 23 lunghezze, ma arriva una vera e propria grandinata in avvio di ultimo periodo. Parziale di 10-0 in apertura e partita messa definitivamente in ghiaccio per i ragazzi di coach Esposito, che poi si limitano a gestire il largo vantaggio fin qui acquisito. Anche Di Carlo si rende conto del fatto che c'è molto da lavorare, insiste sui giocatori di maggiore spessore ma non evita una sconfitta clamorosa, nel punteggio e nel gioco.

Giorgio Tesi Group Pistoia – Betaland Capo d’Orlando 103-75 (30-15, 51-39, 80-57)

Pistoia: Di Pizzo ne, Knowles 15, Mastellari, Antonutti 13, Lombardi 5, Filloy 8, Severini 4, Czyz 16, Blackshear 10, Moore 4, Kirk 28, Galli. All. Esposito

Capo d’Orlando: Stojanovic 13, Basile, Ilievski 9, Laquintana 7, Perl 8, Metreveli 4, Bowers 15, Oriakhi 18, Galipò G ne, Babilodze 1, Munastra ne. All. Di Carlo.