Serie A Beko, risultati e tabellini della 20esima giornata

Lotta serrata in testa e in coda: è un campionato equilibrato, dove a fare la differenza sono i (pochi) giocatori di talento: Simon, Nunnally, Daye, Boatright, Siva. Reggio Emilia, a corto di uomini, cede a Pesaro e viene raggiunta da Milano e Cremona. In coda, Pesaro e Capo d'Orlando hanno una marcia in più grazie ai nuovi innesti. Settimo successo consecutivo per Avellino. Recalcati esonerato da Venezia.

Non sarà bello e spettacolare come qualche anno fa, ma di sicuro il campionato di basket continua a essere - grazie al grande equilibrio - un avvincente thriller, sia in testa che in coda. Con una partita da recuperare, Milano approfitta dello stop di Reggio Emilia e, insieme a Cremona, agguanta la Grissin Bon in testa alla classifica. Gli emiliani, falcidiati dalle assenze (Aradori, Lavrinovic, Gentile, Veremeenko), pur col rientro di Kaukenas cedono a Pesaro, che al contrario di qualche settimana fa può guardare con ottimismo alla salvezza. Daye e Lydeka scavano il solco decisivo nel terzo quarto, mentre nell'ultimo periodo è Shepherd a chiudere i giochi. Agli emiliani non basta un quasi perfetto Silins. Il testa coda rispetta invece i valori della classifica a Cremona, dove la Vanoli costringe Torino (Dyson di nuovo in campo) a un secondo tempo da 15 punti. Da segnalare la performance di Mian, autore di 5 triple. Milano invece approfitta dell'infortunio di Moore (problemi alla spalla a seguito di uno scontro di gioco dopo 90 secondi) e dei 12 liberi falliti dai padroni di casa per battere Pistoia. Buono l'esordio di Batista, ma a trascinare l'Olimpia sono ancora le triple di Simon.

Avellino continua a macinare vittorie: a Trento arriva il successo consecutivo numero sette (record di squadra) per gli irpini. Avellino insegue per 3 quarti (-15 nel terzo periodo), poi nell'ultimo si scatena James Nunnally: 15 punti 9/10, dalla lunetta, 2/4 da oltre l'arco, 2 stoppate. Una tripla di Stipcevic a 9 secondi dallo scadere dell'overtime decide la sfida tra Venezia e Sassari e, di fatto, decreta l'esonero di Charlie Recalcati, sostituito da De Raffaele. Per l'ex coach della Nazionale, che la scorsa stagione aveva guidato Venezia fino alla semifinale playoff, è la fine di un rapporto che era divenuto burrascoso da qualche settimana con il patron Brugnaro. A Brindisi è bastato l'innesto di Anosike per riprendere la marcia verso i playoff. Contro Cantù, l'Enel inanella il terzo successo consecutivo. Reynolds vince nettamente il duello con Hodge, Cantù gioca solo a sprazzi,quando si accende il talento di Heslip e Ukic, troppo poco per tenere il passo di Brindisi che tocca anche il +23. Terzo successo di fila anche per Caserta, che chiude una gara in cui sono  decisivi il divario a rimbalzo (49-25) e le 24 perse da Bologna, grazie a un gioco da 3 punti dell'ex Gaddefors. La Virtus schiera nuovamente Ray, non ancora al meglio ma che sarà indispensabile per raggiungere la salvezza. Salvezza che sembrava un miraggio per Capo d'Orlando, che invece ci ha sempre creduto ed è stata rivitalizzata dall'ingaggio di Boatright. L'ex U-Conn fa il bello e cattivo tempo, impietoso il confronto con Chris Wright, all'esordio con Varese, che spreca l'ultimo pallone della partita. 

Il prossimo settimana il campionato cederà il posto alla Final Eight di Coppa Italia, evento da seguire con Vavel.

Umana Reyer Venezia - Banco di Sardegna Sassari 70-74 OT
19-14, 9-18, 18-10, 12-16, 12-16
Goss 12 (2/4, 2/5, 2/4), Bramos 9 (1/2, 2/7, 1/2), Tonut 2 (1/2, 0/1), Jackson 4 (0/1, 0/2, 4/4), Green 11 (3/7, 0/3, 5/8), Ruzzier (0/1), Owens 11 (4/7, 3/3 ai liberi), Ress (0/6 da 3), Ortner 10 (4/4, 2/2 ai liberi), Viggiano 5 (1/3, 1/4), Savovic 6 (2/3, 0/2, 2/4)
Petway 7 (2/4, 1/2), Mitchell 14 (4/6, 1/7, 3/6), 10 rimbalzi, Logan 11 (1/8, 2/5, 3/4), Formenti, Devecchi, Alexander 21 (8/16, 5/6 ai liberi), D'Ercole, Sacchetti 6 (1/3 da 3, 3/4 ai liberi), Akognon 3 (0/1, 1/4), Stipcevic 11 (1/2, 2/7, 3/4), Kadji 1 (0/1, 0/2, 1/2)

Dolomiti Energia Trentino - Sidigas Avellino 68-80
27-14, 15-15, 13-17, 13-34)
Poeta (0/1 da 3), Sanders 5 (1/3, 1/5), Pascolo 14 (7/14, 0/4), Forray 2 (1/4, 0/5), Flaccadori 7 (2/4, 1/2), Sutton 5 (4/6, 2/5), Lockett 14 (4/6, 2/5), Lechthaler 4 (2/2), Wright 17 (6/12, 1/3, 2/2)
Ragland 7 (1/1, 1/5, 2/2), Green 4 (1/2, 0/3, 2/2), Veikala 8 (1/1, 1/3, 2/2), Acker 11 (3/5, 1/3, 2/2), Leunen 2 (1/2, 0/1), Cervi 13 (5/7, 3/4 ai liberi), Severini, Nunnally 29 (4/7, 3/6, 12/13), Pini (0/1 da 3), Buva 6 (3/7)

Consulinvest Pesaro - Grissin Bon Reggio Emilia 90-80
Shepherd 15 (5/7, 1/3, 2/3), Gazzotti, Lacey 20 (4/9, 3/5, 3/3), Christon 14 (6/9, 0/1, 2/2), Daye 21 (4/10, 2/6, 7/9), Candussi, Ceron 6 (1/5 da 3, 3/4 ai liberi), Lydeka 14 (7/7, 0/2 ai liberi), 10 rimbalzi
Polonara 16 (5/8, 2/5), 12 rimbalzi, Della Valle 4 (0/2, 0/4, 4/5), De Nicolao 14 (3/3, 2/6, 2/3), Strautins 2 (1/2, 0/3), Kaukenas 8 (2/7, 0/3, 4/4), Silins 25 (4/5, 5/6, 2/2), Golubovic 11 (4/6, 3/5 ai liberi)

Enel Brindisi - Acqua Vitasnella Cantù 86-68
26-14, 17-20, 22-14, 21-20
Banks 11 (3/5, 1/3, 2/2), Reynolds 13 (6/8, 0/3, 1/2), 10 assist, Scott 20 (5/7, 1/1, 7/12), Cournooh 8 (1/3, 2/2), Harris 2 (1/1, 0/1 ai liberi), Cardillo, Milosevic 10 (3/4, 0/3, 4/5), Gagic 7 (3/4, 1/4 ai liberi), Zerini (0/2, 3/3), Anosike 6 (2/5, 2/2 ai liberi)
Ukic 11 (4/5, 1/2), Abass 6 (3/4, 0/4), Heslip 16 (2/2, 4/7), Woiciechovski (0/3 da 3), Cesana, Johnson 14 (7/16, 0/2, 0/2), Tessitori, Fesenko 12 (6/8, 0/2 ai liberi), Hodge 9 (3/5, 1/5, 0/2)

Pasta Reggia Caserta - Obiettivo Lavoro Bologna 69-65
24-21, 16-12, 7-18, 22-14
Downs 17 (3/8, 3/7, 2/2), Siva 9 (4/9, 0/2, 1/3), 10 assist, Hunt 17 (8/12, 1/1 ai liberi), Cinciarini 9 (2/3, 1/6, 2/4), Jones 6 (1/2, 1/5, 1/2), Gaddefors 9 (3/6, 0/1, 3/4), Ghiacci (0/1), Giuri 2 (1/2, 0/2)

Pittman 10 (4/9, 2/7 ai liberi), Vitali 8 (1/3, 2/5), Gaddy 8 (1/5, 2/4), Fontecchio 8 (2/3, 1/2, 1/2), Mazzola 10 (2/7, 2/3), 10 rimbalzi, Hasbrouck 3 (0/1, 1/2), Odom 18 (6/8, 2/6) 14 rimbalzi, Ray (0/4 da 3)

Openjobmetis Varese - Betaland Capo d'Orlando 81-82
15-15, 23-28, 16-22, 27-17
Davies 14 (4/9, 0/2, 6/9), Faye 10 (2/2, 2/4), Wayns 6 (1/4, 1/8, 1/2), Varanauskas 2 (1/1), Wright 9 (1/9, 1/3, 4/6), Campani (0/1), Kangur 13 (3/4, 1/1, 4/4), Ferrero 16 (6/7, 0/2, 4/7), Kuksiks 11 (1/1, 3/4)
Stojanovic 2 (1/1, 0/3), Ilievski 4 (0/2, 1/5, 1/2), Laquintana 4 (2/2), Nicevic 8 (4/9), Boatright 31 (7/11, 5/7, 2/2), Jasaitis 16 (2/6, 2/6, 6/6), Bowers 12 (3/8, 2/3), Oriakhi 5 (2/4), Nankivil (0/1)

Vanoli Cremona - Manital Torino 66-50
14-20, 17-15, 23-8, 12-7
Dragovic 7, Mian 22, Gaspardo, Cusin 6, Cazzolato 1, Washington 14, Biligha 2, Turner 14
Dyson 4, White 19, Giachetti, Mancinelli 1, Rosselli 2, Kloof 6, Dawkins 5, Eyenga 6, Ebi 7

Giorgio Tesi Group Pistoia - EA7 Emporio Armani Milano 80-85 
21-27, 13-23, 29-13, 17-22
Di Pizzo, Knowles 17 (4/7, 1/3, 6/10), Mastellari 3 (0/1, 1/5), Antonutti 9 (2/5, 1/2, 2/4), Lombardi 5 (1/3, 1/2), Czyk 16 (6/10, 1/1, 1/6), Blackshear 17 (8/13, 0/3, 1/2), Moore, Kirk 13 (4/8, 1/5, 2/2), 11 rimbalzi
McLean 10 (4/9, 0/1, 2/2), Lafayette 15 (3/5, 3/5), Cerella, Macvan 8 (2/5, 1/3, 1/2), Magro, Cinciarini 8 (1/2, 1/1, 3/4), Sanders 9 (3/5, 1/3), Jenkins 2 (1/3, 0/1), Simon 22 (1/5, 6/10, 2/2), Batista 11 (3/6, 5/6 ai liberi)

Classifica
Cremona, Milano *, Reggio Emilia 28; Pistoia, Avellino 24;  Trento, Sassari 22; Brindisi, Venezia 20; Caserta 18; Cantù 16; Pesaro, Varese, Capo d'Orlando, Bologna 14; Torino 12

Prossimo turno
6° Giornata - 28/02/2016 18:15
 Grissin Bon Reggio Emilia - Vanoli Cremona                     28/02 12:00        
 Umana Reyer Venezia - Enel Brindisi                             28/02 18:15            
 Manital Torino    - Openjobmetis Varese                             28/02 18:15            
 Betaland Capo d'Orlando - Pasta Reggia Caserta                     28/02 18:15            
 Obiettivo Lavoro Bologna - EA7 Emporio Armani Milano             28/02 20:30            
 Banco di Sardegna Sassari - Sidigas Avellino                     28/02 20:45        
 Acqua Vitasnella Cantù    - Giorgio Tesi Group Pistoia             29/02 20:45            
 Consultinvest Pesaro    -     Dolomiti Energia Trentino     09/03 20:30