Basket, serie A: Milano-Reggio Emilia per la vetta, Trento sfida Sassari

L'Olimpia cerca il riscatto in Eurocup contro la squadra che insegue in classifica, e che ha già vinto il duello in Supercoppa. Dopo l'impresa del Forum, i ragazzi di Buscaglia affrontano una Dinamo in ripresa.

Basket, serie A: Milano-Reggio Emilia per la vetta, Trento sfida Sassari
Basket, serie A: Milano-Reggio Emilia per la vetta, Trento sfida Sassari

Un turno di Pasqua da vivere tutto d'un fiato, per stabilire magari una volta e per tutte le gerarchie del campionato, oppure per riaprire tutto in vista del rush finale delle ultime cinque giornate. La serie A Beko si prepara al suo decimo turno, che si giocherà quasi tutto nella serata che precede la festività pasquale, fatta eccezione per quello che è uno dei match più interessanti di giornata, quello tra Dolomiti Energia Trentino e Banco di Sardegna Sassari.

I sardi hanno ripreso a correre con la bella vittoria ottenuta domenica scorsa contro Capo d'Orlando, mentre gli uomini di coach Buscaglia torneranno da eroi davanti ai propri tifosi, dopo l'impresa del Forum in Eurocup: ora però c'è da tornare a vincere anche in campionato, dopo le ultime prestazione sottotono che stanno mettendo addirittura a rischio la partecipazione ai playoff. Ma l'attenzione di tutti, non appena sarà finita la gara in terra trentina, sarà rivolta ancora una volta verso il Mediolanum Forum. Tre giorni dopo l'inattesa sconfitta contro Trento, e la conseguente eliminazione in coppa, la EA7 Emporio Armani Milano torna davanti ai suoi tifosi per affrontare la Grissin Bon Reggio Emilia: in palio c'è la leadership, visto che un successo consentirebbe agli ospiti di agganciare in vetta l'Olimpia, che invece vincendo andrebbe a +4 sugli emiliani. Una gara tutta da seguire e che interesserà da vicino anche la Vanoli Cremona, attesa dalla pericolante Obiettivo Lavoro Bologna: vincere è l'obiettivo dei lombardi, che potrebbero andare a -2 dalla vetta in caso di vittoria di Reggio Emilia, o potrebbero agganciare proprio gli emiliani in caso di successo dell'Olimpia.

Il novero delle prime quattro della classe, che nel frattempo hanno scavato un solco sul resto del plotone, è chiuso dalla strepitosa Sidigas Avellino, che proverà a mantenere il grande periodo di forma attualmente in corso con la gara interna contro la Openjobmetis Varese. I lombardi sono tornati in piena corsa per i playoff, ma la striscia positiva consente agli irpini di guardare a questa gara con grande ottimismo. Lo stesso che porterà la Giorgio Tesi Group Pistoia ad ospitare la Manital Torino, ultima della classe con quattro punti da recuperare sulle posizioni che valgono la permanenza in A: Kirk e compagni vogliono tornare a vincere per mantenere una distanza di sicurezza sulla nona piazza, e vivere il finale di stagione senza troppi assilli. Anche perchè c'è una Umana Reyer Venezia che proverà a ripartire, ma che dovrà farlo su uno dei parquet più caldi e difficili da espugnare dell'ultimo periodo, il Pianella: l'Acqua Vitasnella Cantù venderà cara la pelle per tornare in corsa per i playoff, e vincendo questa sera si porterebbe ad appena quattro punti proprio dai veneti.

Appena fuori dalla zona playoff c'è la Enel Brindisi, che torna davanti ai propri tifosi dopo l'ultima apparizione coincisa con la sconfitta contro Avellino. La formazione di coach Bucchi attende al PalaPentassuglia la Betaland Capo d'Orlando, che ha quasi ipotecato la salvezza ma al tempo stesso vuole riscattare il pessimo quarto periodo giocato a Sassari, con una gara rovinata dopo aver accarezzato il sogno di completare l'impresa. Chiudiamo il programma di giornata con la sfida tra Consultinvest Pesaro e Pasta Reggia Caserta: due squadre che sembrano poter chiedere ben poco al finale di stagione, con una salvezza da definire nelle ultime gare ma che non sembra a rischio, mentre la zona playoff non è abbastanza vicina da poter pensare di avere margine di recupero.