Basket, serie A: duello aperto Milano-Reggio Emilia, sfide cruciali in testa e in coda

Olimpia in casa contro Pesaro, la Grissin Bon attende Sassari, derby infuocati per Avellino e Cremona. Lotta per la salvezza: scontro diretto Cantù-Bologna, Torino attende Brindisi.

Basket, serie A: duello aperto Milano-Reggio Emilia, sfide cruciali in testa e in coda
Basket, serie A: duello aperto Milano-Reggio Emilia, sfide cruciali in testa e in coda

Terzultimo turno di regular season per i protagonisti della serie A Beko, con diverse situazioni ancora da sbloccare, in cima così come in fondo alla classifica. Lotta aperta per stabilire chi tra Milano e Reggio Emilia sarà prima, e chi tra Avellino e Cremona sarà la terza forza in vista dei playoff, che vedono anche un grosso ingorgo nelle posizioni che vanno dalla quinta alla decima, mentre le ultime sei posizioni vedono ancora le squadre in corsa per evitare la retrocessione. Tutto, dunque, è ancora da scrivere.

A partire dalla sfida in testa alla classifica, che si consumerà in contemporanea con due gare in programma alle 18.15. La EA7 Emporio Armani Milano dovrebbe avere sulla carta il turno più favorevole, visto che al Mediolanum Forum arriverà la Consultinvest Pesaro, che con il successo di sette giorni fa contro Capo d'Orlando ha rimesso un po' a posto la classifica: Daye cercherà il miracolo in favore dei marchigiani, ma i padroni di casa vogliono riprendere a vincere per restare in vetta. Anche perchè la Grissin Bon Reggio Emilia potrebbe incontrare qualche difficoltà nell'affrontare il Banco di Sardegna Sassari, squadra che sta provando a risalire per evitare una clamorosa esclusione dalla corsa verso il titolo, che almeno per un altro mese apparterrà ai sardi: non sarà dunque un match facile per la compagine di coach Menetti. Come detto, è sfida aperta anche per il terzo posto, e si aprirà questa sera con il match tra Vanoli Cremona e Openjobmetis Varese: un derby lombardo tra una autentica sorpresa del campionato, che ha sfoderato giocatori di gran livello, e una compagine che si è finalmente tirata fuori dalle sabbie mobili della classifica, pertanto ci si potrà certamente divertire al PalaRadi. Ad attendere il risultato di questo match è la Sidigas Avellino, che domani a mezzogiorno sarà protagonista di un altro derby, quello campano con la Pasta Reggia Caserta: salvezza ancora tutta da conquistare per Bobby Jones e compagni, con il mattatore dello scorso turno di campionato che vuole trascinare la sua squadra verso un successo di peso contro una delle rivelazioni della stagione, che a sua volta però non vuol mollare.

Ci si gioca ancora tanto, come abbiamo detto, anche nelle posizioni intermedie della classifica. E chi non può più fallire è la Umana Reyer Venezia, attualmente la squadra che chiude le "iscrizioni" per i playoff e attesa dal match interno contro la Giorgio Tesi Group Pistoia: i toscani di coach Esposito hanno dimostrato più di una volta di essere all'altezza delle prime della classe, e vincendo al Taliercio si garantirebbero un posto a sedere sul treno che porta alla post-season. Spera di poter chiudere i conti playoff anche la Dolomiti Energia Trentino, che dopo aver esaurito la delusione per l'uscita di scena in Eurocup ha ripreso la sua corsa in campionato, che prosegue con la delicata trasferta sul parquet della Betaland Capo d'Orlando: i siciliani, a propria volta, vogliono chiudere già questa sera la corsa verso la salvezza, considerando i quattro punti di vantaggio sull'ultimo posto, le quattro squadre alle proprie spalle e gli scontri diretti favorevoli con gran parte del lotto. Scendiamo proprio nei bassifondi della classifica, dove la Manital Torino cerca di inseguire ancora il miracolo, ospitando domenica la Enel Brindisi, squadra che a sua volta mantiene vivo più che mai il sogno di andare ai playoff: perdere contro i pugliesi potrebbe voler dire addio a gran parte delle speranze di salvarsi per i piemontesi, che confidano ancora in Dyson per restare in vita. A tifare per Banks e compagni ci sarà anche la Obiettivo Lavoro Bologna, che a propria volta cerca punti pesanti sul parquet della Acqua Vitasnella Cantù in un vero e prorpio scontro diretto: si gioca all'insegna del "mors tua, vita mea", visto che chi perderà la sfida del Pianella sarà ancora in pienissima corsa per non retrocedere.