Serie A Beko, risultati e tabellini della 28esima giornata

Con la vittoria su Pesaro e la contemporanea sconfitta di Reggio Emilia, l'Olimpia conquista di fatto il primo posto. Avellino stacca Cremona nella lotta per la terza posizione e proverà l'aggancio a Reggio Emilia. Torino raggiunge Caserta e Bologna, con cui si giocherà la salvezza. David Logan mvp di giornata con 37 punti nel successo di Sassari.

Serie A Beko, risultati e tabellini della 28esima giornata
David Logan, mvp di giornata - Getty Images

Milano, Avellino, Torino. Sono queste le 3 squadre a cui la terzultima giornata della regular season regala le gioie più grandi. Reggio Emilia, Cremona, e soprattutto Caserta e Bologna, sono invece quelle che escono con i danni maggiori. Milano non riesce a contrastare lo strapotere di Austin Daye, ma sa soffrire e supera Pesaro al termine di una contesa durissima. L'esperienza di Simon, la solidità di Batista e una rubata di Sanders proprio ai danni di Daye fanno la differenza. Nel remake della finale scudetto dello scorso anno, si ferma invece in casa Reggio Emilia (prima sconfitta interna dell'anno dopo 13 vittorie), a cui non basta un infinito orgoglio per arginare la voglia di post season di Sassari. I campioni d'Italia, con Logan in versione Curry, conducono a lungo l'incontro e nelle battute finali mantengono la lucidità per ribattere punto su punto ai tentativi di rimonta della Grissin Bon. Dopo la vittoria nello scontro diretto della scorsa settimana, Avellino è a un passo dalla conquista del terzo posto e può anzi sognare di agguantare il secondo. Il derby contro Caserta si conferma partita ostica per gli irpini, che all'andata gettarono un sostanzioso vantaggio venendo sconfitti. Dopo quella partita, Avellino ha inanellato 12 vittorie consecutiva, vincendone 14 delle ultime 15. Eppure, Caserta sembra ricalcare la prestazione dell'andata: primo tempo chiuso con un pesante gap di svantaggio, terzo periodo da sogno (Bobby Jones irrefrenabile con 4/4 da 3). Avellino però ha imparato la lezione, è una squadra matura e con Ragland e Nunnally riesce a smorzare l'entusiasmo di Caserta e a inguaiare i "cugini". Cremona invece cede in casa a Varese, pagando a caro prezzo l'assenza di Cusin, nonostante un buon Biligha.

Trascinata da Dyson, ex di turno, Torino batte Brindisi (terza vittoria casalinga consecutiva) e abbandona l'ultimo posto solitario, raggiungendo Caserta e Bologna. La Virtus viene nettamente battuta da Cantù, a cui basta una partenza sprint per segnare l'andamento della partita. La Virtus affronterà domenica prossima, in casa, proprio Torino, in quello che - debacle di Caserta permettendo - sembra essere un vero e proprio spareggio salvezza. Trento sbanca Capo d'Orlando e conquista matematicamente i playoff. In campo mancano Boatright e Poeta; i padroni di casa sprecano un vantaggio di 12 punti nell'ultimo quarto e vengono puniti da un canestro di Wright a fil di sirena. Venezia e Pistoia chiuderanno la giornata col posticipo del lunedì sera. 

Vanoli Cremona - Openjobmetis Varese 70-79
21-13, 20-28, 14-13, 15-25
Dragovic 3 (1/3, 0/5, 1/2), Starks 3 (0/3, 1/4), Mian 5 (1/2, 1/5), Gaspardo (0/2 ai liberi), Cazzolato (0/1 da 3), Washington 16 (3/7, 3/3, 1/2), Biligha 14 (7/9, 0/1), 10 rimbalzi, Mcgee 11 (3/6, 1/5, 2/3)
Davies 17 (5/8, 7/9 ai liberi), Wayns 12 (5/9, 0/3, 2/3), Cavaliero 4 (1/2, 0/1, 2/2), Wright 13 (3/6, 0/3, 7/7), 12 rimbalzi, Campani 2 (1/3, 0/1), Kangur 10 (3/3, 1/1, 1/1), Ferrero 4 (2/2, 0/1), Kuksiks 17 (3/3, 3/9, 2/2)

Manital Torino - Enel Brindisi 83-75
25-23, 27-15, 14-16, 17-21
Dyson 29 (3/7, 6/11, 5/6), White 15 (6/11, 3/3 ai liberi), Giachetti (0/3, 0/1), Mancinelli 7 (3/4), Rosselli 6 (2/2 da 3), Kloof 2 (0/1 da 3, 2/2 ai liberi), Eyenga 12 (5/10, 0/1, 2/2), Goulding 6 (2/5 da 3), Ebi 6 (3/5, 0/1)
Banks 25 (7/9, 0/5, 11/12), Scott 11 (4/9, 0/1, 3/4), Cournooh 2 (1/2, 0/4), Soko 9 (2/3, 1/4, 2/3), Harris 5 (1/2, 1/2), Cardillo 2 (1/1), Trotter (0/1 da 3), Gagic 5 (1/2, 3/6 ai liberi), Zerini 6 (1/2, 1/4, 1/2), Anosike 10 (4/6, 2/2 ai liberi), 14 rimbalzi

Acqua Vitasnella Cantù - Obiettivo Lavoro Bologna 89-73
18-10, 25-11, 11-18, 35-34
Ukic 8 (4/6, 0/1, 0/1), Abass 22 (2/5, 6/7), Heslip (0/2 da 3), Lorbek 7 (2/2, 1/3), Zugno, Nwohuocha, Wojciechovski (0/1 da 3), Cesana (0/1), Ignerski 17 (2/3, 3/4, 4/8), Johnson 16 (7/9, 2/3 ai liberi), Fesenko 4 (3/4 ai liberi), Hodge 16 (4/5, 1/5, 5/5)
Pittman 6 (3/8, 0/2 ai liberi), Vitali 8 (1/1, 2/4, 0/1), Cuccarolo, Gaddy 6 (3/5, 0/1, 0/3), Collins 16 (2/4, 4/9), Fontecchio 15 (5/10, 1/4, 2/2), Hasbrouck 9 (1/6, 1/2, 4/6), Odom 13 (4/9, 1/2, 2/4)

EA7 Emporio Armani Milano - Consultinvest Pesaro 82-78
23-17, 16-27, 22-14, 21-20
McLean 7 (3/5, 1/5 ai liberi), Lafayette 5 (1/8 da 3, 2/2 ai liberi), Cerella 3 (0/2, 1/5), Kalnietis 5 (1/2, 1/1), Macvan 7 (3/3, 0/2, 1/1), Sanders 13 (4/5, 1/4, 2/2), Simon 22 (2/6, 4/10, 6/7), Batista 20 (9/13, 2/4 ai liberi), 11 rimbalzi
Basile 3 (0/1, 1/2), Shepherd 13 (6/8, 0/2, 1/1), Gazzotti, Lacey 10 (4/5, 0/5, 2/2), Christon 12 (6/12, 0/2, 0/2), Daye 32 (10/12, 2/5, 6/6), Solazzi, Candussi 2 (1/4, 0/1), Lydeka 6 (3/4)

Betaland Capo d'Orlando - Dolomiti Energia Trentino 81-82
17-16, 21-21, 26-20, 17-25
Basile 13 (2/3, 3/6), Ilievski 15 (3/3, 3/4), Laquintana 10 (3/7, 1/2, 1/2), Perl 16 (5/7, 1/3, 3/4), Nicevic 2 (1/2), Jasaitis 6 (2/3 da 3), Bowers 11 (4/8, 0/2, 3/4), 12 rimbalzi, Oriakhi 8 (4/8), 14 rimbalzi, Nankivil (0/1, 0/1)
Pascolo 16 (6/10, 1/3, 1/2), Forray 9 (1/3, 2/4, 1/2), Lofberg 2 (1/1, 0/3), Flaccadori 17 (3/7, 2/4, 5/6), Sutton 5 (1/7, 1/4), Lockett 10 (5/8, 0/1 ai liberi), Lechthaler 2 (2/2 ai liberi), Wright 12 (5/8, 0/3, 2/3), Berggren 9 (3/4, 1/1)

Pasta Reggia Caserta - Sidigas Avellino 87-92
20-26, 17-25, 24-7, 26-34
Downs 4 (2/5, 0/4),  Siva 19 (2/5, 3/8, 6/6), Hunt 17 (8/17, 0/1, 1/4), 21 rimbalzi, Cinciarini 10 (3/11, 1/2, 1/1), Jones 27 (6/7, 4/7, 3/6), 10 rimbalzi, Giuri 10 (2/4, 2/6), Slokar (0/1, 0/1)
Ragland 24 (4/7, 2/4, 10/12), Green 13 (1/2, 3/7, 2/2), Veikalas 2 (1/1, 0/3), Acker 5 (2/4, 1/1 ai liberi), Leunen 13 (1/1, 3/6, 2/2), Cervi 6 (3/4, 0/2 ai liberi), Severini, Nunnally 19 (4/11, 1/4, 8/8), Pini, Buva 10 (3/7, 0/1, 4/6)

Grissin Bon Reggio Emilia - Banco di Sardegna Sassari 98-102
27-30, 19-22, 24-21, 28-29
Aradori 25 (6/10, 2/9, 7/8), Polonara 13 (3/6, 1/2, 4/5), 11 rimbalzi, Lavrinovic 5 (1/1, 3/4 ai liberi), De Nicolao 10 (2/2, 1/2, 3/6), Parrillo 3 (1/2 da 3), Veremeenko 17 (7/11, 3/3 ai liberi), Kaukenas 15 (7/11, 0/3, 1/1), Silins 8 (1/2, 2/3), Gentile 2 (0/2 da 3, 2/2 ai liberi)
Petway, Logan 37 (3/6, 7/10, 10/13), Devecchi 5 (1/2 da 3, 2/2 ai liberi), Alexander 16 (4/7, 0/1, 8/10), D'Ercole 3 (1/1 da 3), Sacchetti 3 (0/2, 0/2, 3/3), Akognon 12 (2/3, 2/7, 2/2), Stipcevic 16 (2/3, 2/4, 6/6), Varnado 4 (2/4), Kadji 6 (3/3)

Classifica: Milano 42; Reggio Emilia 40; Avellino 38; Cremona 36; Trento, Sassari 30, Pistoia* 28; Venezia*, Varese 26; Brindisi 24; Cantù, Pesaro, Capo d'Orlando 22; Caserta, Torino, Bologna 20

Prossimo turno 24/04 ore 18:15

Giorgio Tesi Group Pistoia    -     Banco di Sardegna Sassari            
 Openjobmetis Varese    -     Grissin Bon Reggio Emilia             
 Dolomiti Energia Trentino    -     Umana Reyer Venezia             
 Consultinvest Pesaro    -     Acqua Vitasnella Cantù                 
 EA7 Emporio Armani Milano    -     Vanoli Cremona                 
 Sidigas Avellino    -     Betaland Capo d'Orlando                 
 Obiettivo Lavoro Bologna    -     Manital Torino             
 Enel Brindisi    -     Pasta Reggia Caserta