Legabasket Serie A, risultati e tabellini della prima giornata

L'Olimpia Milano rischia di inciampare all'esordio, salvandosi solo nel finale. Cade invece Reggio Emilia, sconfitta a Caserta. Vittorie per Avellino, soffrendo contro Torino, e Venezia - trascinata da Tonut - a Cantù. Vincono anche Pesaro e Brindisi, contro Brescia e Trento.

La prima giornata del campionato di Serie A regala una sorpresa e stava per regalarne una ancora più grande. La strafavorita Milano, pur priva di Raduljica e Gentile, era attesa da un impegno sulla carta più che abbordabile, ma ha dovuto faticare le proverbiali sette camice per non tornare dalla Sicilia con un clamoroso ko. La coraggiosa Capo d'Orlando, infatti, chiude la ripresa in vantaggio di 8 punti e tiene in ansia i campioni d'Italia per oltre 3 quarti. Nella ripresa, Milano viene fuori grazie al maggior numero di soluzioni a disposizione di Repesa (i siciliani schierano Diener per una manciata di minuti), e prima impattano con Hickman (7 punti nel terzo periodo), poi con le triple di Abass e un paio di giocate di Macvan rimettono la partita sui binari previsti. 
La sorpresa arriva da Caserta, dove i padroni di casa infliggono un inatteso ko a Reggio Emilia. Trascinati da un immarcabile Czyk (a cui i lunghi reggiani concedono 12 canestri commettendo su di lui solo 3 falli...), la Juve mette alle corde i vice campioni, zavorrati da basse percentuali al tiro, traditi da Aradori (1/6 da 3) e Della Valle (un solo canestro dal campo in 28 minuti). Sul 75 pari, la tripla decisiva è opera di capitan Giuri.

A pochi chilometri di distanza, Avellino rischia l'ennesima falsa partenza contro la coriacea Torino dell'ex Vitucci.Dopo un inizio di partita dificoltosi, gli irpini guidati da Green (infiammato come sempre dal duello con Poeta), costruiscono un ampio vantaggio (+10 all'intervallo), ma vengono ripresi da Poeta e White. Nelle battute finali, Fesenko spreca liberi a ripetizione, ma è proprio a cronometro fermo che Avellino, con Ragland e Leunen, chiude la contesa nonostante le prodezze dell'ultimo minuto del play ex Teramo e Virtus. 
Comincia con una vittoria anche il nuovo ciclo di Brindisi, guidata da Sacchetti. Al PalaPentassuglia Trento prova a fuggire sorretta da Jefferson e Baldi Rossi, ma nei quarti centrali non va oltre un 9/28 al tiro e nel terzo non trova la chiave per difendere su uno scatenatoM'Baye. Fiera del canestro a Cantù, da dove Venezia torna con una vittoria che ne conferma le ambizioni. Ai padroni di casa non basta Lawal, che sfiora la tripla doppia, mentre i lagunari si godono un Tonut quasi perfetto che si candida a essere uno dei protagonisti della stagione. La guardia della nazionale piazza 11 punti nell'ultimo quarto, con 3/3 dalla lunga distanza. Successo che sarà prezioso in chiave successo per Pesaro contro la matricola Brescia, che a 4 minuti dal termine è sotto di 22 punti. Doppia doppia per Jarrod Jones, per gli ospiti - che non arrivano al 40% al tiro - si salva il solo Luca Vitali.
Sassari e Cremona, rinnovate in roster e ambizioni, chiuderanno la giornata affrontando Varese e Pistoia.  

Enel Brindisi - Dolomiti Energia Trento 69-61 (14-20, 18-11, 21-13, 16-17)
Agbelese 10 (5/12 da 2, 0/1 da 3, 0/2 ai liberi), Scott 15 (4/9, 0/3, 7/9), Carter 6 (2/6, 0/2, 2/2), English 5 (2/4, 0/6, 1/1), Cardillo (0/0, 0/2, 0/2), Moore 6 (0/0, 2/4), Donzelli, M'Baye 17 (7/9, 1/4), Joseph 3 (0/1, 1/2), Spanghero 7 (1/2, 1/3, 2/2)
Craft 9 (3/6, 0/1, 3/5), Jefferson 10 (5/6, 0/2 ai liberi), Baldi Rossi (3/6, 0/2, 3/4), Moraschini, Forray 2 (0/2, 0/2, 2/2), Flaccadori 6 (2/4, 0/1, 2/2), Gomes 5 (0/4, 1/5, 2/2), Hogue 3 (1/3, 1/3 ai liberi), Lighty 17 (4/8, 2/7, 3/6), Lechthaler (0/1)
9 tr

Sidigas Avellino - Fiat Torino 86-83 (26-24, 24-16, 17-23, 19-20)
Zerini 12 (0/1, 4/4), Ragland 16 (2/4, 2/8, 6/6), Green  6 (2/4 da 3), 11 assist, Leunen 12 (1/1, 2/2, 4/4), Cusin 2 (1/2), Severini, Randolph 22 (6/7, 3/5, 1/2), Obasohan 2 (1/2, 0/2), Fesenko 8 (3/3, 2/8 ai liberi), Thomas 6 (0/2, 2/4)
Wilson 9 (3/5, 1/2), Harvey 8 (1/2, 1/3, 3/5), Wright 14 (3/4, 2/3, 2/2), White 19 (9/16, 0/2, 1/3), 12 rimbalzi, Alibegovic 2 (1/1, 0/1), Poeta 16 (2/5, 3/6, 3/3), Washington 11 (3/9, 1/4, 2/2), Mazzola 4 (2/4)

Red October Cantù - Umana Venezia 92-99 (27-20, 22-25, 21-24, 22-30)
Parrillo 5 (1/1, 1/2), Laganà (0/2, 0/2), Pilepic 17 (3/5, 3/7, 2/2), Callahn 3 (1/2, 0/3, 1/3), Kariniauskas 4 (1/1, 2/3 ai liberi) Darden 21 (7/8, 2/4, 1/1), Dowdell 4 (2/4), Travis 4 (2/3, 0/2), Johnson 6 (3/6, 0/1), Lawal 28 (11/17, 6/12 ai liberi), 10 falli subiti, 9 rimbalzi
Haynes 10 (2/5, 1/3, 3/4), Hagins 9 (4/5, 1/1 ai liberi), Ejim 7 (3/5, 0/1, 1/2), Peric 9 (2/6, 1/2, 2/2), Bramos 4 (2/3, 0/2), Tonut 26 (6/7, 4/5, 2/2), Filloy 2 (1/3, 0/1), Ortner 15 (6/8, 3/4 ai liberi), Viggiano 3 (1/1 da 3), McGee 14 (3/6, 1/3, 5/6)

Consultinvest Pesaro - Germani Brescia 76-63 (20-14, 19-9, 12-18, 25-22)
Fields 16 (6/12, 1/4, 1/1), Gazzotti (0/1), Thornton 5 (1/2, 1/3), Jasaitis 7 (2/3, 1/3), Ceron 8 (3/3, 0/2), Jones 19 (5/12, 2/4, 3/6), 11 rimbalzi, Nnoko 6 (3/6), 19 rimbalzi, Zavackas 5 (1/1, 1/3), Harrow 10 (5/7, 0/1, 0/2)
Moore 11 (4/11, 1/3, 0/1), PAssera (0/1 da 3), Berggren 9 (4/5, 0/1, 1/2), Cittadini (0/3), Bruttini (0/1), Vitali L. 15 (3/6, 3/5, 0/1), Landry 15 (3/7, 2/10, 3/4), Vitali M. 5 (1/4 da 3, 2/2 ai liberi), Moss 8 (1/6, 2/4), Bushati (0/1)

Pasta Reggia Caserta - Grissin Bon Reggio Emilia 78-75 (18-14, 22-23, 20-26, 18-12)
Sosa 10 (3/13, 0/1, 4/4), Cinciarini 8 (1/4, 2/2), Putney 4 (2/5, 0/1), Gaddefors 1 (0/1, 1/2 ai liberi), Giuri 8 (1/1, 2/5), Bostic 6 (0/3, 2/3), Metreveli 2 (1/1), Czyk 26 (12/15, 0/1, 2/2), Watt 13 (3/6, 0/1, 7/8)
Aradori 11 (2/4, 1/6, 4/4), Needham 9 (3/6, 1/4), Polonara 5 (1/1, 1/3), James 7 (1/3, 1/3, 2/2), Della Valle 11 (1/5, 9/9 ai liberi), De Nicolao 3 (0/2, 1/1), Cervi 6 (2/5, 2/3 ai liberi), 10 rimbalzi, Lesic 8 (3/4, 2/5 ai liberi), Gentile 15 (1/4, 4/7, 1/2)

Betaland Capo d'Orlando - EA7 Emporio Armani Milano 65-71 (20-11, 21-22, 12-20, 12-18)
Perl 2 (1/3, 0/1), Berzins 5 (2/6, 0/4, 1/2), Archie 17 (4/7, 3/5), Fitipaldo 13 (2/5, 3/11), Stojanovic 9 (1/4, 2/3, 1/2), Iannuzzi 6 (3/5), Diener, Laquintana 4 (2/3, 0/2, 0/2), Delas 7 (3/6, 1/2 ai liberi), Nicevic 2 (1/4)
Abass 9 (3/3 da 3), Macvan 11 (5/11, 0/1, 1/2), Sanders 2 (1/3, 0/2, 0/2), Simon 17 (2/6, 4/7, 1/2), Cinciarini 5 (1/2, 1/3), Mclean 8 (3/5, 2/4 ai liberi), Dragic 7 (1/3, 1/4, 2/2), Pascolo 2 (1/2, 0/1), Fontecchio (0/1), Hickman 10 (2/3, 2/3)

Posticipi:
Banco di Sardegna Sassari - Openjobmetis Varese
Vanoli Cremona - The Flexx Pistoia