Eurolega - Milano che impresa! Vince ad Istanbul 81-80

Altra partita vinta in volata per l'EA7 Milano, MVP Macvan che prima domina e poi rischia la frittata. Decisivo Kalnietis.

Eurolega - Milano che impresa! Vince ad Istanbul 81-80
Darussafaka-Milano
Darussafaka Dogus(1-1)
80 81
Olimpia Milano(2-0)
Darussafaka Dogus(1-1): Leaders Punti: Moerman 20 Rimbalzi: Moerman 5 Assist: Wanamaker & Wilbekin 6 Valutazione: Moerman 20
Olimpia Milano(2-0): Leaders Punti: Macvan 19 Rimbalzi: McLean 8 Assist: Hickman 5 Valutazione: Macvan 21

Colpaccio dell' Olimpia Milano che vince in trasferta sul campo del Darussafaka. Punteggio finale 80-81. I biancorossi conquistano il secondo successo europeo, il settimo consecutivo da inizio stagione. Milan Macvan ancora una volta il migliore in campo.

LA CRONACA

Seconda giornata della nuova EuroLeague tra Darussafaka di David Blatt e l'EA7 Milano di Jasmin Repesa. Turchi che hanno investito tanto nel corso dell'estate per allestire una squadra per competere con le big europee. Si giocherà alla Volkswagen Arena, che è la casa dei turchi solamente nelle partite di Eurolega.

1°QUARTO

Partita che inizia con una grande Milano, parziale di 3-11 con un Macvan sugli scudi che segna 9 punti e fornisce 2 assist con inoltre un discreto lavoro difensivo, ma i turchi tornano sotto soprattutto con le triple (4/8). Bell'impatto di McLean che dalla panchina riesce a conquistare 4 rimbalzi di cui 3 offensivi oltre che segnare 5 punti. Quarto che si chiude con Milano avanti di 1 24-23.

2°QUARTO

9-0 è il parziale con cui Milano apre il 2°quarto con una grande intensità difensiva oltre che il controllo del pitturato. Ma il Darussafaka si affida ad uno scatenato Clyburn che con i suoi 8 punti nel quarto riporta sotto la doppia cifra la sua squadra. 41-46 per Milano all'intervallo, buon 1°tempo per i biancorossi che però devono limitare le perse(10) contro solo le 5 dei turchi.

3°QUARTO

Al rientro in campo Blatt prova la carta Savas per ricucire l'emorraggia sotto canestro. Sono le difese a salire d'intensità e gli attacchi faticano a trovare buoni tiri (solo 9 punti in 5') e il match rimane in equilibrio. Sul finale di quarto è un bombardamento di qua e di là con Moerman e Anderson da una parte Macvan e Dragic dall'altra.  Milano mantiene il vantaggio ma solo di 2 punti 60-58.

4°QUARTO

Ultimi 10' ma il tema è sempre lo stesso: Darussafaka che non riesce ad avvicinarsi a canestro e tira solamente da oltre l'arco, tattica che non porta grandi frutti su lungo periodo. Milano va sopra di 7 quando mancano 4' all'ultima sirena, ma non ha il killer instinct per ammazzare la partita e i turchi si riportano in scia. Tornando, addirittura in vantaggio con una "fesseria" di quello che fino a quel momento era l'MVP della partita, Macvan che commette fallo e si prende anche il fallo tecnico. Copione che sembra già scritto, ma Kalnietis non è d'accordo e con una tripla incredibile riporta l'EA7 avanti e infine Simon la chiude dalla lunetta. 80-81 è il punteggio finale.

Milano che con questa vittoria si porta a 2 vinte e 0 perse e rimane al primo posto, mentre il Darussafaka resta con 1 vinta e altrettante sconfitte.

LA CURIOSITA' - Darussafaka che chiude con 30 tentativi da 2 punti e addirittura 35 da 3.