Basket, serie A: doppio derby tra lombarde, Caserta-Capo d'Orlando inatteso big match

Milano fa visita a Cremona per vincere l'ottava gara consecutiva, c'è anche Varese-Cremona per la zona salvezza. Reggio Emilia attende Pesaro, match clou Sassari-Avellino.

Basket, serie A: doppio derby tra lombarde, Caserta-Capo d'Orlando inatteso big match
Basket, serie A: doppio derby tra lombarde, Caserta-Capo d'Orlando inatteso big match

Entra sempre più nel vivo il massimo campionato di basket, che vedrà disputare in tre giorni l'ottava giornata di regular season. E proseguirà la caccia alla prima posizione, ancora occupata in solitaria dalla EA7 Emporio Armani Milano. I meneghini, reduci da una settimana agrodolce in Eurolega (un successo e una sconfitta) affronteranno il testacoda sul parquet della Vanoli Cremona. La formazione di coach Pancotto è in crisi, sia di risultati che di gestione del gruppo, con l'ultimo posto in classifica e un roster da sistemare e che è stato parzialmente aggiustato con l'ingaggio di Paul Harris. Potrebbe sembrare una passeggiata per l'Olimpia, ma il pericolo è dietro l'angolo. La giornata si aprirà questa sera a Masnago con l'altro derby lombardo di giornata. Di fronte la Openjobmetis Varese e la Germani Basket Brescia. Gli uomini di coach Moretti continuano ad avere difficoltà in campo continentale, ma in campo potrebbero rientrare in piena zona playoff in caso di vittoria nell'anticipo. Di contro, ci sono gli uomini di coach Diana, che domenica scorsa hanno vinto a Brindisi e stanno rilanciando le proprie quotazioni nella lunga corsa che porterà alla salvezza, anche se a breve il roster potrebbe essere rivoluzionato soprattutto nel "secondo quintetto (richieste per Bushati e Passera).

Rakim Sanders vuol far salire l'Olimpia sull'ottovolante
Rakim Sanders vuol far salire l'Olimpia sull'ottovolante

Domani gran parte del programma, aperto con una sfida sulla carta bellissima. Il Banco di Sardegna Sassari riceverà la visita della Sidigas Avellino. Entrambe le squadre stanno provando a condurre una buona campagna in Champions League, ma sono soprattutto la quinta e la terza forza del campionato. Sardi lusingati dalla visita del premier Renzi e intenzionati a proseguire il proprio buon momento, irpini che invece vogliono riscattarsi dopo la sconfitta interna contro Reggio Emilia, che ha fatto perdere agli uomini di coach Sacripanti la seconda posizione in classifica. Ma nel catino del PalaSerradimigni non sarà facile per la Scandone. A proposito della Grissin Bon Reggio Emilia, i biancorossi avranno una grande occasione per rinsaldare la propria seconda piazza, e di mettersi per qualche ora in testa alla classifica al fianco di Milano. Si gioca in casa contro la Consultinvest Pesaro, squadra che non ha ancora fatto capire di che pasta è fatta, e che considerando altri risultati giunti nelle giornate precedenti potrebbe dover fare più fatica del previsto per raggiungere l'obiettivo della salvezza.

Un'istantanea dell'ultimo Sassari-Avellino
Un'istantanea dell'ultimo Sassari-Avellino

Uno dei big match di giornata, con grande sorpresa degli addetti ai lavori, si giocherà al PalaMaggiò. Di fronte la Pasta Reggia Caserta e la Betaland Capo d'Orlando. I campani sono in terza posizione insieme ad Avellino, e stanno dimostrando di essersi messi alle spalle i problemi e le difficoltà della scorsa stagione, mettendo sul parquet un basket concreto con qualche pizzico di spettacolo che fa divertire e fa avvicinare la gente al palazzetto. Dall'altra parte ci sono i siciliani, reduci da tre vittorie consecutive e dall'ingaggio del serbo Milenko Tepic, il quale allungherà le rotazioni a disposizione di coach Di Carlo, il quale potrà dunque mettere sul parquet un elemento di qualità e di esperienza in più nel proprio roster, che già di per sè sta facendo cose più che egregie, se consideriamo gli ultimi risultati ottenuti con gravi problemi di profondità del gruppo. Partita da non fallire per la Umana Reyer Venezia, che per restare attaccata al treno delle squadre più in forma del torneo dovrà vincere sul parquet della Fiat Torino. I piemontesi, però, sono reduci da un buon momento che li ha staccati in maniera concreta dalla zona rossa della classifica, e proveranno a contare sul calore del pubblico del PalaRuffini per tentare l'aggancio in classifica ai lagunari. La formazione di coach De Raffaele viene da una bella vittoria in Europa, e puntano sulla profondità del proprio roster per avere la meglio.

Betaland Capo d'Orlando pronta a calare il poker
Betaland Capo d'Orlando pronta a calare il poker

Potremmo definire la partita del riscatto per la Dolomiti Energia Trentino. La formazione di coach Buscaglia è pericolosamente risucchiata nella parte medio-bassa della classifica con tre sole vittorie in sette giornate. Si gioca sul parquet della The Flexx Pistoia, altra squadra in crisi di risultati e quindi con la necessità di portare a casa due punti in un match che potrebbe anche rappresentare la svolta per i toscani di coach Esposito, soprattutto sul piano emotivo. Chiudiamo il programma con il posticipo del lunedì, che metterà di fronte la Enel Brindisi e la Red October Cantù. Potremmo tranquillamente definirle due tra le sorprese negative più grandi di questo avvio di stagione, anche se i pugliesi si stanno tirando lentamente fuori dalla zona pericolante della classifica e puntano a sfruttare il fattore campo per aggiungere altri due punti al proprio cammino. Dall'altra parte ci sono i brianzoli, i quali non riescono ad avere continuità di rendimento e proveranno a sbloccarsi in maniera definitiva su uno dei parquet più caldi d'Italia.