Basket, serie A: Milano per la nona sinfonia, Reggio Emilia va a Brescia

Olimpia di scena al Forum contro Pistoia, ostacolo lombardo per la Grissin Bon. Match clou tra Venezia e Caserta, impegno interno per Avellino contro Brindisi.

Basket, serie A: Milano per la nona sinfonia, Reggio Emilia va a Brescia
Basket, serie A: Milano per la nona sinfonia, Reggio Emilia va a Brescia

Nona giornata del massimo campionato in arrivo, e con essa riparte la caccia alla prima posizione in classifica, controllata in maniera ormai salda dalla EA7 Emporio Armani Milano campione in carica. La formazione di coach Repesa è reduce dalla sconfitta casalinga di Eurolega contro il Fenerbahce, e resterà davanti ai propri tifosi per affrontare la The Flexx Pistoia. Si insegue la nona vittoria consecutiva in questo campionato, che qualora dovesse arrivare andrebbe ad aggiornare ulteriormente il libro dei record dell'Olimpia, che negli ultimi anni non era mai partita così forte nella nostra serie A. I toscani di coach Esposito, però, vogliono risalire la china in una classifica che per il momento li tiene fuori dalla zona playoff, anche se la sfida è decisamente ardua. La giornata di campionato comincerà stasera al PalaSerradimigni, con il Banco di Sardegna Sassari che ospiterà la Vanoli Cremona. Di fronte una delle squadre più in forma dell'ultimo frangente, con una posizione tra le prime otto occupata in maniera stabile dopo l'inizio tribolato, e la squadra che attualmente occupa l'ultima posizione. Sarà un banco di prova importante soprattutto per la compagine di coach Pancotto, che ha cambiato tanto nelle ultime settimane e sta cercando di assestarsi, mentre i sardi vogliono ottenere un successo che renda ancor più rosea la propria classifica.

La domenica vrrà aperta dall'interessante sfida dell'Adriatic Arena, di fronte la Consultinvest Pesaro e la Dolomiti Energia Trentino. I marchigiani occupano per il momento la penultima posizione in classifica, in un inizio di stagione che è nettamente diverso da quello che ci si aspettava in casa biancorossa. Potrebbe essere una preda "facile" per la compagine di coach Buscaglia, se non fosse per il fatto che anche Flaccadori e compagni non hanno iniziato la stagione nel migliore dei modi - appena tre vittorie dopo otto giornate - tanto da far pensare che ci sia qualcosa che non va nelle rotazioni e nella qualità del roster a disposizione del nuovo coach della Nazionale Under 20. Tornando alla corsa di testa della classifica, la Grissin Bon Reggio Emilia chiuderà il turno domenicale andando ad affrontare la Germani Basket Brescia. La formazione neopromossa di coach Diana sembra aver trovato il ritmo giusto e il necessario adattamento al massimo campionato, con due vittorie che l'hanno portata ad essere più vicina alla zona playoff che non alla zona rossa della classifica. Sarà un altro test importante per Moss e compagni contro la seconda forza del campionato, che a propria volta potrebbe giocare al PalaGeorge addirittura per agganciare la vetta, qualora arrivassero notizie positive e clamorose dal Forum.

Il tandem campano che insegue al terzo posto vuole proseguire il momento magico di questo avvio di stagione. La Sidigas Avellino torna tra le mura amiche per ospitare la Enel Brindisi, altra squadra che a propria volta appare in netta crescita dopo l'inizio da brividi. Gli irpini sembrano aver messo alle spalle la sconfitta interna contro la Reggiana, che ha solo parzialmente inficiato un inizio straordinario di campionato, e ora mettono nel mirino un altro successo al PalaDelMauro per proseguire la corsa. Coach Sacchetti, dall'altra parte, vuole fare un bello scherzetto a Green e compagni, mettendo sul parquet la sua solita pallacanestro fatta di fluidità e di scelte veloci. La Pasta Reggia Caserta, invece, dovrà superare un vero e proprio esame di maturità per capire se e per quanto potrà restare a banchettare con le big del campionato. Si gioca al Taliercio contro l'Umana Reyer Venezia, una delle miglior squadre d'Italia per rendimento interno, come dimostra anche l'ottima marcia fin qui effettuata in Eurocup. Una sfida sulla carta bellissima, tra due squadre che producono un'ottima pallacanestro e si trovano meritatamente a ridosso delle primissime posizioni della classifica.

Situazione più o meno simile per la Betaland Capo d'Orlando, che dopo aver perso in extremis proprio al PalaMaggiò riceverà la visita della Openjobmetis Varese. I siciliani hanno ritrovato quasi tutti gli elementi del proprio roster e puntano ad ottenere la quarta vittoria consecutiva sul parquet amico, in quello che finora è stato un ottimo inizio di campionato considerando il calendario complicato (debutto contro Milano e a Venezia con due sconfitte di misura). I lombardi, invece, non vengono da un buon momento e cercheranno di riscattarsi, anche per rilanciarsi in una classifica che comunque li vede ad appena due lunghezze di ritardo dalla zona playoff occupata, tra le altre, anche proprio dall'Orlandina. Chiudiamo il nostro giro d'Italia per la nona giornata di regular season al Pianella, dove si affronteranno la Red October Cantù e la Fiat Torino. Non sta affatto bene la compagine brianzola, che fin qui ha ottenuto due sole vittorie: un bottino decisamente magro per chi voleva puntare su questa stagione come in un modo per tornare nel giro del basket italiano ad altissimi livelli, e invece ora dovrà lottare con le unghie e con i denti per ottenere i punti necessari per salvarsi. Ancora da definire e da stabilire, invece, l'identità degli uomini di coach Vitucci, i quali sembrano sempre sul punto di effettuare il tanto atteso salto di qualità. Partta indecifrabile, dunque, almeno sulla carta.