EA7 Milano - Enel Brindisi in Lega Basket Serie A 2016/17 (99-86)

EA7 Milano - Enel Brindisi in Lega Basket Serie A 2016/17 (99-86)
Olimpia Milano
EA7 Milano
99 86
Enel Brindisi

L'Olimpia milano batte Brindisi per il primo posticipo di questa giornata di Lega Basket Serie A. 99-86 il risultato finale. Mvp della gara Kruno Simon con 19 punti, bene anche Raduljica con 15. A Brindisi non sono bastati i 19 punti di Carter e i 17 di Scott. Per oggi è davvero tutto un saluto da radice Arianna e da tutta la redazione di Vavel Italia

FINISCE QUI, 99-86 PER MILANO

97-86 A Cinciarini risponde Cardillo

ù96-84 Cardillo da due punti

96-82 Quinto fallo di Moore. 2/2 di Fontecchio a 51 secondi dal termine

94-82 Hickman a segno. 

92-82 1/2 per l'ex Sassasri

91-82 Fallo antisportivo fischiato a Scott. In lunetta Sanders

91-82 Mancano due minuti ed 11 secondi

91-82 2/2 per Raduljica 

89-82 M'baye e l'enel torna a farsi sentire

89-80 Carter a segno

89-78 1/2 per il numero 7 biancorosso

88-78 quinto fallo per Goss che è costretto a lasciare il campo. In lunetta Hickman

88-78 1/2 per Scott dalla lunetta.

88-77 Scott in lunetta, fallo di Cerella. L'Enel non vuole mollare

88-77 due tiri liberi realizzati da Sanders

Time out in campo con Milano avanti 86-77 a quattro minuti e sei secondi dal termine

86-77 Bel canstro ancora del serbo 

84-77 2/2 dalla lunetta pr Raduljica. Mancano cinque minuti al termine della gara

82-77 M'baye da due punti

82-75 Milano ha già esaurito il suo bonus e non sono passati neanche quattro minuti dall'inizio del quarto quarto

82-75 2/2 anche per Hickman

80-75 2/2 dalla lunetta per Moore. Quarto fallo per Sanders

80-73 triplaaaaaa di Sanders

77-73 Canestro realizzato dall'Enel 

77-72 Fallo tecnico fischiato a Sanders. 

77-72 Simon da due punti 

75-72 Sanders realizza

73-72 M'baye due punti.

73-70 Contropiede realizzato d Hickman

Il terzo quarto si conclude così con Milano avanti solo di punto. 71-70. Ci sono ancora 10 minuti da vivere assieme

71-70 Tripla di Moore e l'Enel è ancora attaccata alla partita

71-67 2/2 dalla lunetta per Scott

71-65 time out Enel Brindisi ad un minuto e 12 secondi dal termine

71-65 Altra tripla per Milano, questa volta realizzata da Sanders

68-65 due punti per Scott

68-63 triplaaaa di Simon e più 5 per Milano

65-63 2 punti per McLean

Mancano tre minuti alla fine del terzo quarto

63-63 1/2 di Scott 

63-62 Festival di triple: a M'baye risponde subito Simon

60-59 Pascolo da due

58-59 L'enel torna nuovamente avanti

58-56 Simon da due punti 

56-56 Dopo quattro minuti di gioco

56-56 triplaaaa di Goss

21:32 Già 14 punti per Carter ed 11 per Scott. Per milano 11 punti per Simon e 9 per Raduljica

Dopo i primi 20 minuti di gioco Milano conduce 51-48 su Brindisi. 

51-47 Time out in campo

49-45 Tripla di Spangaro. Tiro in precedenza realizzato 

47-42 2/2 per Abass dalla lunetta

45-42 Contropiede di  Milano finalizzato da Simon. Time out di Sacchetti. Mancano due minuti e 30 secondi alla fine del primo tempo

43-42 Abaa 1/2, Raduljica conquista il rimbalzo e realizza un canestro comodo

40-42 Gioco da tre punti realizzato da Scott. terzo fallo di Fontecchio che è costretto a lasciare il campo

40-39 Canestro di Fontecchio, assist di Sanders

Sono trascorsi sei minuti di gioco dall'inizio del secondo quarto

38-39 L'Enel torna avanti grazie ad un canestro da tre punti di Goss

38-36 Contropiede finalizzato da McLean

36-36 Ennesimo canestro di Carter

36-34 due punti per SImon

34-34 Scott pareggia con una grande tripla

34-31 Fontecchio con due tiri liberi realizzati

32-31 Altro canestro di Carter(già a quota 12 punti). In precedenza due punti anche per McLean

30-29 Altri due punti per Carter e time out immediato per Milano. 6-0 per Brindisi in questi minuti

30-27 Fallo di McLean su Carter. 2/2 dalla lunetta 

Sono trascorsi tre minuti dall'inizio del secondo quarto

30-25 Sanders abbocca alla finta di Carter, il giocatore di Brinidisi ringrazia e segna due punti facili

30-23 triplaaa di Fontecchio

27-23 Carter risponde a McLean 

25-21 triplaaaa di Simon

Quintetti. Milano: SImon, McLean, Sanders, Fontecchio e Hickman

Enel Brindisi: 

Dopo i primi 10 minuti di gioco Milano conduce 22-21. 

22-21 Festival di triple: Spanghero risponde ad Hickman

19-18 L'enel smuove il tabellone con due tiri liberi realizzati da Scott

Manca un minuto e 29 punteggio fermo sempre sul 19-16 per Milano

19-16 Dragic da due punti

17-16 due punti per il nuovo entrato Agbelese

17-14 In lunetta McLean. 2/2 per il numero 1 biancorosso

15-14 triplaaa di Moore

15-11 In lunetta Raduljica 1/2 per il serbo che poi esce per far posto a McLean

14-11 Primo cambio nell'Enel, fuori Carter e dentro Scott

14-11 Goss ferma il mini parziale milanese

14-9 Contropiede di Milano finalizzato da Dragic, assist Pascolo

12-9 Raduljica dalla media distanza

10-9 Ancora a segno l'ex Trento

8-7 tiro comodo di Pascolo, ma dall'altra parte risponde subito moore

Sono trascorsi tre minuti di gioco

6-7 Raduljica da due punti

4-7 2/2 per il numero 24 biancoblu

4-5 Pascolo commette fallo su M'Baye che va in lunetta per due tiri liberi.

4-5 Dragic da due punti

2-5 Milano si perde M'Baye che punisce da tre punti.

2-2 Ma dall'altra parte risponde subito Raduljica

0-2 Primo canestro realizzato da Carter

0-0Inizia la partita, prima palla giocata da Milano

20.44 I quintetti iniziali

Olimpia Milano: Abass, Pascolo, Dragic, Kalnietis e Raduljica

Enel Brindisi: Goss, M'Baye, Moore,Scott e Carter

20.42 Tre minuti alla palla a due 

20.41 L'inno d'Italia risuona al Forum

20.39 E' il momento delle presentazioni

20.30 Fuori ancora Macvan per Milano

20.20 Le due squadre hanno fatto il loro ingresso in campo per ultimare il riscaldamento

20.10 Eccoci collegati direttamente dal Forum d'Assago

Buongiorno e benvenuti alla diretta di EA7 Milano - Enel Brindisi. Siamo live dal forum d'Assago per raccontarvi il posticipo di questa sera. Restate con noi!

L'Olimpia Milano arriva a questa sfida in piena crisi. Capitolo Eurolega: giovedì contro il Galatasaray è arrivata la quinta sconfitta in Europa ed ora la situazione di classifica diventa sempre più difficile visto che ora i biancorossi sono attesi dalle big europee, con il rischio di compromettere definitivamente l'Eurolega.

In campionato domenica scorsa è arrivata anche la prima sconfitta per mano di Venezia (88-84 ). Milano conduce saldamente la testa della classifica (quattro punti di vantaggio sulla seconda), ma è arrivato il primo squillo d'allarme anche in Italia. L'Olimpia rimane sempre la favorita del campionato, ma deve stare attenta.

Invece l'Enel Brindisi è reduce da due vittorie consecutive contro Sassari e Pesaro. La squadra di Meo Sacchetti è molto in fiducia e proverà a fare lo sgambetto a Milano.

LE PAROLE DELLA VIGILIA

Repesa non ha rilasciato nessuna dichiarazione prima del match

Marco Espositio, vice di Sacchetti: "Domenica dovremo scendere in campo spinti da una forte motivazione, affrontando la partita quasi con inconsapevolezza, giocando persino in modo sprovveduto contro una squadra fisicamente e numericamente favorita rispetto a noi perché può schierare diversi quintetti nell’arco dei 40 minuti. Un impegno che per noi dovrà essere impostato sulla fisicità e velocità, più di quanto siamo soliti fare, avendo bene in mente l’obiettivo di correre tanto in campo aperto e lottare duro a rimbalzo".

PRECEDENTI, STATISTICHE E CURIOSITA'

Sono 21 i precedenti tra Olimpia Milano e Brindisi, con 17 vittorie dell’Olimpia che ha perso solo tre volte, in trasferta, nella stagione 1981/82, debutto di Brindisi nel massimo torneo, per 74-72, poi nella partita di andata del campionato 2013/14, 88-80 e in quella di ritorno della passata stagione. Tuttavia giova precisare che 8 precedenti risalgono alla Coppa Italia e uno alla Supercoppa del 2014, in campo neutro a Sassari. In campionato il record per ora è di 9-3 a favore dell’Olimpia

Uno degli assistenti di Meo Sacchetti, Marco Esposito, proviene proprio dalle giovanili dell’Olimpia ed è stato aggregato in passata alla prima squadra come video analista. Il direttore sportivo dell’Enel, Tullio Marino, ha lavorato due anni a Milano nel settore marketing e comunicazione. Non ci sono ex invece tra i giocatori né da una parte né dall’altra.

[fonte: olimpiamilano.com]