EA7 Milano - Grissin Bon Reggio Emilia, Final Eight 2017 Coppa Italia basket (87-84)

EA7 Milano - Grissin Bon Reggio Emilia, Final Eight 2017 Coppa Italia basket (87-84)
Milano
87 84
Reggio Emilia

Appuntamento tra poco con la seconda semifinale tra Sassari e Brescia. Chi sarà l'avversaria di Milano domani? Scopritelo con la nostra DIRETTA LIVE.

L'MVP della gara è però Rakim Sanders, sontuoso durante tutto l'arco dei quaranta minuti, spesso unico faro dell'attacco milanese. A Reggio non basta una gran prova di De Nicolao, perfetto dal campo. Milano tira malissimo da tre, ma indovina nel finale le ultime bombe.

Un ultimo quarto da Campione d'Italia (letteralmente) per l'Olimpia Milano, trascinata dai suoi campioni. Prima Pascolo, che guida la rimonta, poi da Dragic, che pareggia i conti, infine da Cinciarini e Macvan, il grande ex il primo, uomo della provvidenza il secondo. Reggio si deve piegare di fronte a una superiorità tecnica uscita però solo alla distanza.

FINE 4Q, 87-84 - FINISCE QUI, VINCE MILANO CHE VA IN FINALE!!! NON COMMETTE INSPIEGABILMENTE FALLO REGGIO!!!

4Q 0.10, 87-84 - ATTENZIONE, DELLA VALLE DA TRE! NON E' FINITA!! Ferma il gioco Cancellieri.

4Q 0.15, 87-81 - MILAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAN MACVAAAAAANNNNN!!!! L'UOMO DELLA PROVVIDENZA, ANCORA IL SERBO DA TRE!!! MILANO +6, A UN PASSO DALLA FINALISSIMA!!! TIMEOUT MENETTI, MILANO VEDE LO STRISCIONE DEL TRAGUARDO!!!

4Q 0.49, 84-81 - Due brutti attacchi, troppe forzature. Palla Reggio, sotto di tre.

4Q 1.18, 84-81 - CINCIARINI DA TREEEEEEEE!!!! IL GOL DELL'EX!!!!!

4Q 1.35, 81-81 - Della Valle in lunetta con due liberi rimette tutto in parità. Finale in volata.

4Q 1.48, 81-79 - RISPOSTA DI DRAGIC DA TREEEEE!! CHE PARTITA, CHE PARTITA!!!

4Q 2.10, 78-79 - TRIPLA SENZA SENSO DI NEEDHAM, CONTROSORPASSO REGGIO!!

4Q 2.34, 78-76 - SCIPPO DI SANDERS, CANESTRO DI CINCIARINI!! Vantaggio Olimpia, parziale di 8-2!!! Reggio comandava da metà terzo quarto, timeout Menetti!   

4Q 3.15, 76-76 - DADAAAAA PASCOLOOOOO!!!! PAREGGIA I CONTI!!! Quattro punti tutti suoi, determinante l'azzurro! 

4Q 4.04, 72-76 - Dopo la tripla sbagliata di Sanders, ci pensa Reynolds a rimetter due possessi di distacco tra le squadre.

4Q 5.14, 72-74 - Riaccorcia l'EA7, tira e molla continuo! Quattro punti in fila di Dragic in transizione, di nuovo -2.

4Q 6.12, 68-74 - RIALLUNGA REGGIO! Kaukenas appoggia in transizione dopo il buon lavoro sotto canestro di Cervi.

4Q 6.59, 68-70 - Mantas Kalnietis, prende per mano Milano dopo due penetrazioni del lituano. Menetti ferma la partita per parlarne, si sono riavvicinati i meneghini.

4Q 7.44, 64-70 - TRIPLA DI PASCOLO, TRIPLA DI DE NICOLAO! Si infiamma la gara.

4Q 8.22, 61-67 - Cinciarini capitalizza un rimessa dal fondo trovando Pascolo, abbandonato a centro area. Poi erroraccio di Reggio in attacco, passaggio direttamente in panchina.

4Q 9.08, 59-67 - DE NICOLAO SBLOCCA L'ULTIMO PARZIALE! Tripla con spazio, non esce Macvan e il play ringrazia.

Dopo una partenza a singhiozzo da ambo le parti, sono stati gli emiliani a trovare punti pesanti in attacco, affidandosi alla circolazione di palla. Milano resta in partita grazie a un Sanders da 22 punti. Incontenibile.

FINE 3Q, 59-64 - Due tentativi di Macvan dall'angolo, entrambi fuori misura. Reggio avanti di cinque a fine terzo quarto.

3Q 1.01, 59-64 - Aradori risolve una situazione complicatissima allo scadere dei ventiquattro per Reggio!! 

3Q 1.54, 59-62 - RAKIM SANDERS!! SI PORTA A CASA IL FERRO!! Raduljica lo pesca con il passaggio schiacciato sotto canestro, l'ex Sassari ci mette il resto.

3Q 2.08, 56-62 - Tripla di attributi per Sanders, ma Kaukenas in lunetta accorcia nuovamente.  

3Q 2.33, 53-60 - LA TRIPLA DI PIETRO ARADORI! +7 REGGIANA, TIMEOUT IMMEDIATO MILANO!! 11-2 di parziale in favore della Grissin Bon!!

3Q 3.00, 53-57 - REYNOLDS! Sta creando grossi problemi a un McLean che sembra calato fisicamente, tocca infatti a Raduljica calcare il parquet.

3Q 4.28, 53-55 - Due bombe di Reggio per riportarsi in vantaggio: Needham e Aradori aprono il fuoco, Sanders risponde con l'appoggio forte.

3Q 5.12, 51-49 - Tanti, tantissimi errori da ambo le parti. Diversi buoni tiri sciupati, per ora solo 10 punti totali quando siamo al giro di boa del terzo quarto.

3Q 6.03, 51-49 - Sanders affonda la schiacciata del vantaggio, poi Reynolds commette il suo quarto fallo! Situazione problematica per i lunghi Reggiani, anche Cervi è a quota 4.

3Q 7.27, 49-49 - Trovano l'area entrambe le squadre, prima Reynolds e poi Hickman. Avanti a braccetto.

3Q 8.07, 47-47 - Prima un tecnico per presunta simulazione a Sanders, poi arriva il quarto pesantissimo fallo di Cervi! Partita atipica.

3Q 9.19, 47-46 - Della Valle realizza il libero dovuto al tecnico di Repesa, poi Hickman, ritornato dopo i tre falli a carico, realizza in penetrazione.

E si ricomincia a giocare!

JASMIN REPESA NON SARA' IN PANCHINA PER IL SECONDO TEMPO, CAUSA DOPPIO TECNICO. Il tecnico croato manifestava nervosismo e aveva ne aveva già rimediato uno durante il secondo quarto.

Il tabellino dopo i primi due quarti di gara.

La Reggiana, al contrario, ha smesso di far circolare la palla negli ultimi minuti del secondo quarto, rimediando un paio di infrazioni e palle perse. Molto cresciuta invece l'Olimpia, al contrario.

Finale in grandissimo crescendo per Milano, dopo un black-out piuttosto prolungato, soprattutto in difesa. E', come sempre, questa la chiave dei momenti positivi dei lombardi: l'intensità nella propria metà campo. Difese e transizioni hanno generato in toto il parziale, mentre prima i tiri liberi hanno aiutato a rimanere a contatto.

FINE 2Q, 45-45 - LA TRIPLA IN TRANSIZIONE DI KALNIETIS per il pari dell'Olimpia!!! Parziale di 10-0 completato. Inerzia ora schierata con le red shoes

2Q 0.57, 42-45 - Prima Dragic al ferro, poi il gioco da tre punti di Sanders!! Segnale recepito dal quintetto meneghino!

2Q 1.51, 37-45 - Tecnico per Repesa! Indolore però, perchè Aradori sbaglia il libero. Manda un messaggio il tecnico croato.

2Q 2.11, 37-45 - Time-out Menetti, Milano cerca di rosicchiare altri punti per rientrare anche nello score, dopo una buona difesa (evento raro in questo secondo quarto). 

2Q 2.36, 37-45 - Quintetti piccoli per ambo i tecnici. Tripla di Needham da una parte, soliti tiri liberi (15/20) dall'altra.

2Q 3.19, 35-42 - Ancora Sanders a incidere sul rimbalzo di un libero sbagliato da Raduljica. Tocca all'MVP delle finali scudetto prender per mano la squadra.

2Q 3.36, 32-42 - Reggio flirta con la doppia cifra di vantaggio, tra Williams e Reynolds il canestro di Sanders che tiene in vita Milano.

2Q 4.31, 30-38 - Terzo fallo di Cervi, che soffre Raduljica. L'EA7 accorcia, di nuovo dalla lunetta. Già sedici liberi tentati (12 segnati).

2Q 4.48, 28-38 - Milano sbanda in difesa, De Nicolao prende posizione sotto canestro e appoggia. Momento nero per la detentrice della Coppa Italia.

2Q 5.18, 28-36 - LA BOMBA DI JAWAD WILLIAMS! Sette punti in fila per l'ex Cleveland Cavaliers! Di nuovo time-out per coach Repesa, di nuovo Reggio a +8, come a inizio quarto.

2Q 5.30, 28-33 - Sanders in contropiede, WIlliams dalla lunetta. Equilibrio ora in campo. Rientra Raduljica.

2Q 5.59, 26-31 - Di nuovo in lunetta la capolista del campionato, Kalnietis con un libero accorcia dopo il buon canestro dal post basso di Williams.

2Q 6.45, 25-29 - Pascolo fa due su due, ma De Nicolao dalla lunga indovina la tripla, punendo una buona difesa dei meneghini.

2Q 7.12, 23-26 - STOPPATA di Pascolo su Cervi, con recupero e annesso contropiede dell'ex Trentino, che subisce il fallo. Time-out Menetti, i suoi non hanno ancora messo punti a referto nel secondo quarto. Molto bene l'Olimpia in difesa, Pascolo ha portato energia.

2Q 7.31, 23-26 - Pascolo da tre!! Salita l'intensità difensiva di Milano, due layup sbagliati però per le red shoes.

2Q 8.53, 20-26 - McLean trova ancora punti (suoi gli ultimi 6 di Milano). Prova a rialzarsi la squadra di Repesa.

Milano ha approcciato bene la gara prima di calare, soprattutto di intensità e concentrazione in difesa. Reggio è invece salita, andando bene anche a rimbalzo d'attacco.

FINE 1Q, 18-26 - LA BOMBA DI ARADORI! Soluzione estemporanea per battere la sirena di fine primo quarto, vola sul +8 la squadra di coach Menetti!

1Q 0.15, 18-23 - La penetrazione di De Nicolao viene annullata dai due liberi di McLean. Milano è 8/10 dalla lunetta in questo primo quarto, ma la Reggiana è avanti!

1Q 1.10, 16-21 - Allunga nuovamente Reggio con due liberi di Polonara.

1Q 1.56, 16-17 - Ritrova la via del canestro Milano, bel ribaltamento di Kalnietis per Macvan, dentro per l'appoggio di McLean dopo una buona finta.

1Q 2.20, 14-17 - Momento duro per Milano, fallo in attacco di Macvan! Sono entrati Cinciarini, Abass, Kaukenas e Williams in campo.

1Q 3.08, 14-17 - METTE LA FRECCIA REGGIO! Polonara al TERZO tentativo di appoggio consecutivo (male Milano a rimbalzo), poi Della Valle finalizza la transizione con la tripla aperta! Time-out Repesa, la Grissin Bon cresce.

1Q 3.53, 14-12 - Entra McLean al posto di Raduljica, qualche problema in difesa e un paio di infrazioni di passi per il serbo, che aveva iniziato con un buon piglio prima di calare.

1Q 4.29, 13-12 - Anche Milano esaurisce il bonus col terzo fallo di Hickman: pesantissimo. Della Valle realizza dalla lunetta. 

1Q 4.53, 13-10 - Parola ai lunghi: Reynolds appoggia da sotto, Raduljica pesca il jumper.

1Q 5.27, 11-8 - Inizio piuttosto fisico, anche troppo, da ambo le parti: già nove falli spesi in totale dalle due squadre, neanche a metà primo quarto.

1Q 6.09, 9-8 - Riallunga Hickman, diretto nel corridoio! Poi l'ex Fener commette il secondo fallo della sua partita, regalando due liberi a Reynolds. Entrambi a bersaglio.

1Q 6.59, 7-6 - La tripla di Aradori, che si libera sul blocco di Reynolds e apre il fuoco!

1Q 7.24, 7-3 - Raduljica sta dando enorme fastidio a Cervi, che commette il secondo fallo e lascia campo a Reynolds. Il serbo converte i due liberi. Reggio ha già finito il bonus.

1Q 8.42, 5-3 - Dal semi-angolo Needham, primo canestro dal campo per Reggio.

1Q 8.42, 4-1 - Un libero di Cervi, poi un altro taglio forte a canestro, stavolta di Macvan, servito da Raduljica per i due punti. Funziona l'asse serbo.

1Q 9.16, 2-0 - Parte forte Milano, pick'n'roll Sanders-Raduljica e vantaggio Olimpia. Ottima esecuzione del serbo.

17.32 E VIA! INIZIA LA PRIMA SEMIFINALE DI QUESTE FINAL EIGHT!

17.31 - I QUINTETTI:
MILANO: Hickman, Raduljica, Macvan, Sanders, Dragic.
REGGIO EMILIA: Cervi, Polonara, Della Valle, Needham, Aradori.

17.30 - Ultime ruote per EA7 e Grissin Bon.

17.28 - Le squadre sono schierate in mezzo al campo! E' arrivata anche la coppa, portata da Alice Sabatini.

17.25 - Terminata la fase di riscaldamento! Ora il classico rituale pre-gara. Presentazione delle squadre e giochi di luce sul parquet. Tra pochissimo si parte!

17.10 - Il match-sheet di gara. Simon ancora fuori per l'Olimpia, per i noti problemi alla schiena. Nessuna novità nemmeno per Reggio, con il solito Gentile non a disposizione.

17.05 - Siamo in diretta dal Polo Fieristico di Rimini! Milano e Reggio Emilia sono in campo per il warm-up. Palla a due alle ore 17.30.

Buon giorno a tutti da parte di Giorgio Dusi e da tutta la redazione di Vavel Italia, e benvenuti a Rimini. Anche oggi siamo LIVE dal Polo Fieristico per seguire in DIRETTA le PosteMobile Final Eight 2017 di Coppa Italia. E' sabato, è il giorno delle semifinali.

La prima delle due gare in programma vede la palla a due fissata per le ore 17.30. Le protagoniste sono due pezzi grossi del basket nostrano: l'EA7 Milano da una parte, la Grissin Bon Reggio Emilia dall'altra. Nientemeno che le due protagoniste dell'ultima finale scudetto. 

Aradori contro Dragic nella sfida di campionato. | Fonte immagine: Vavel
Aradori contro Dragic nella sfida di campionato. | Fonte immagine: Vavel

Qui Milano

Il quarto di finale ha visto i meneghini prevalere su Brindisi per 77-75 in una partita giocata totalmente sul filo dell'equilibrio. Dopo il primo quarto, dominato dall'Olimpia, i pugliesi hanno tenuto botta e sono crollati solamente sul buzzer beater di Milan Macvan.

Il buzzer di Macvan. | Fonte immagine: Ufficio Stampa Final Eight
Il buzzer di Macvan. | Fonte immagine: Ufficio Stampa Final Eight

Il serbo è stato uno dei quattro uomini in doppia cifra tra le red shoes, insieme a McLean (top scorer a quota 14), Raduljica (10 in 8 minuti) e Sanders. Sontuosa anche la prova di Kalnietis, che ha chiuso con otto punti, sette assist e sei rimbalzi a referto.

In generale, però, la squadra di Repesa non ha convinto fino in fondo, faticando e non poco a contenere l'esplosività e soprattutto l'entusiasmo brindisino. Sono state diverse le giocate estemporanee che hanno salvato l'EA7, la quale è chiamata al riscatto questa sera, con una prestazione convincente, oltre che di successo.

Per la partita di oggi, potrebbe recuperare Krunoslav Simon, rimasto seduto in panchina nella gara d'esordio a causa dei soliti problemi alla schiena che lo tormentano ormai da settimane, limitandone il rendimento. Il croato è un giocatore chiave per i meccanismi di Milano: il suo recupero potrebbe essere una svolta positiva.

Mavan tra due difensori brindisini. | Fonte immagine: Ufficio Stampa Final Eight
Mavan tra due difensori brindisini. | Fonte immagine: Ufficio Stampa Final Eight

Qui Reggio Emilia

Se l'Olimpia ha sudato sette camicie per raggiungere questa semifinale, Reggio Emilia non è stata da meno. L'Orlandina si è rivelata un avversario duro, come da aspettative, cedendo solamente nell'ultimo minuto: 63-61 il finale. Decisivi due canestri di un Rimantas Kaukenas strappa-applausi.

La grinta di Kaukenas, ancora decisivo nel quarto con Capo. | Fonte immagine: ufficio stampa Lega Basket
La grinta di Kaukenas, ancora decisivo nel quarto con Capo. | Fonte immagine: Ufficio Stampa Final Eight

Anche Max Menetti, come il collega e rivale di questa sera, ha dovuto affrontare diversi problemi, a partire dalle difficoltà offensive dei suoi nel primo quarto: alla fine la Grissin Bon ha chiuso con un totale di venti palle perse.

Difetti che, contro uno squadrone quale Milano, vanno assolutamente rimossi: Reggio avrà bisogno di una partita pressoché perfetta per eliminare la regina d'Italia e detentrice di tutti i trofei. La nota positiva invece, per Menetti, è l'eccellente difesa che ha limitato Capo nell'ultimo quarto.

La maggiore difficoltà della giornata per la Reggiana sarà reggere i ritmi infernali che i meneghini tentano di imprimere alla gara sin dai primi minuti. Tantissimo conterà il lavoro dei due lunghi Reynolds e Cervi, i quali potrebbero sfruttare la non-attitudine di Raduljica a difendere il proprio canestro. Possibile che, come in semifinale, McLean avrà tantissimi minuti.

Riccardo Cervi al ferro in semifinale. | Fonte immagine: Ufficio Stampa Final Eight
Riccardo Cervi al ferro contro l'Orlandina. | Fonte immagine: Ufficio Stampa Final Eight

I precedenti stagionali

Tra le due compagini sussiste un solo precedente in stagione, in campionato, sul finire dell'anno solare 2016: fu il culmine della crisi che tormentò l'EA7 tra novembre e dicembre, tanto che Repesa traballò pesantemente, prima di ripartire. Fu la nona sconfitta delle dieci in quattordici gare, per i campioni d'Italia in carica.

Reggio, quel giorno, inflisse a Milano la seconda sconfitta in campionato, dopo quella rimediata a Venezia (seguirà quella ad Avellino). Il punteggio finale di 91-87 maturò anche dopo una rimonta della Grissin Bon, finita anche sotto di 17 punti nel secondo quarto. 

Dalla Finale Scudetto: McLean affonda a canestro. | Fonte immagine: Outdoor blog
Dalla Finale Scudetto: McLean affonda a canestro. | Fonte immagine: Outdoor blog