Lega Basket - Torino spegne il sogno play-off di Varese (89-76)

La squadra di coach Vitucci domina in lungo ed in largo non lasciando scampo alla compagine varesotta. Grande prova di Giuseppe Poeta che chiude la contesa con ben 16 punti. Per i varesotti non bastano i 16 punti di Johnson.

Fiat Torino
89 76
Openjobmetis Varese
Fiat Torino: Okeke 13 (4/5;1/2;2/2) Harvey 5 (1/6;1/3) Crespi 2 (1/1) Vitale Alibegovic 5 (1/4;1/2;0/2) Mazzola 15 (4/5;2/3;1/2) Wilson 15 (2/5;3/6;2/2) White 2 (1/4;0/1) Cuccarolo Poeta 16 (1/2;4/8;2/2) Parente 3 (1/2 3P) Hollins 13 (5/6;3/4 TL)
Openjobmetis Varese: Avramovic 4 (2/4;0/2) Canavesi De Vita Pelle 11 (5/6;1/1 TL) Johnson 16 (5/11;1/5;3/4) Bulleri 8 (2/2;1/3;1/1) Anosike 2 (1/4) Rossi Maynor 9 (1/4;2/4;1/2) Ferrero 4 (2/3) Eyenga 13 (6/11;0/1;1/4) Kangur 9 (3/3;1/4)
SCORE: 23-18; 47-38; 64-57. Tiro da 2p: Torino (20/38) Varese (27/48). Tiro da 3p: Torino (13/27) Varese (5/19). Tiri liberi: Torino (10/14) Varese (7/12). Rimbalzi: Torino 37 Varese 24

La Fiat Torino si aggiudica l'ultima partita casalinga della regular season contro l'Openjobmetis Varese con il punteggio di 89-76. Una vittoria mai messa in discussione, soprattutto nel secondo tempo dove gli uomini di Vitucci hanno letteralmente dominato, tranne che per un piccolo passaggio a vuoto firmato da Pelle. Il centro di Varese è stato uno dei pochi a salvarsi in casa lombarda, infatti oltre al n.5 biancorosso che ha totalizzato 11 punti ci sono da sottolineare le prove positive di Johnson (16) ed Eyenga (13). Per i padroni di casa c'è da annotare la super prestazione di Poeta, il quale si è reso autore di ben 16 punti. Oltre al play nativo di Battipaglia, ci sono anche Wilson e Mazzola che hanno messo insieme 30 punti. Okeke ed Hollins completano il tabellino con 13 punti a testa. Una vittoria che Vitucci ha voluto ottenere a tutti i costi, non solo per chiudere il campionato dinanzi ai propri tifosi con un successo, ma anche per mettersi alle spalle un periodo negativo composto da cinque sconfitte consecutive.

Un successo ricercato già a partire dal quintetto iniziale formato per l'occasione da Okeke, Harvey, Wilson, White e Poeta. Dall'altra parte Caja per rincorrere ancora il sogno play-off si è affidato a Johnson, Anosike, Maynor, Ferrero ed Eyenga.

Pronti, via e Torino firma subito un parziale di 7-0 grazie alla tripla di Poeta ed ai quattro punti consecutivi di Okeke. Il break dei piemontesi viene fermato da Eyenga, che realizza dal pitturato il primo canestro della partita in favore di Varese. I padroni di casa tornano ad allungare con il tiro dal perimetro realizzato da Wilson ed allora Caja decide di chiamare il time-out. Il minuto di sospensione non giova alla compagine lombarda in quanto Maynor si fa stoppare il piazzato del pareggio da White, ma sul possesso successivo Ferrero realizza il canestro del 10-9. Vitucci per evitare l'aggancio ed il sorpasso decide di fermare il gioco, ed infatti dopo la pausa Harvey con la tripla firma il +7 (19-12) in favore dei suoi. Johnson e Kangur provano a riaccorciare le distanze andando a segno con due canestri da oltre l'arco, ma nel finale Wilson con i liberi fissa il punteggio al termine del primo quarto sul 23-18 per Torino.

Hollins ed Avramovic aprono la seconda frazione di gioco con due canestri da dentro l'area, poi Mazzola con la tripla porta ad 8 (32-24) le lunghezze di vantaggio per Torino. Sul punteggio di 36-26 Caja decide di chiamare il primo time-out del quarto nel tentativo di spezzare il momento positivo dell'attacco avversario. Un intento reso vano dalla tripla realizzata dopo il minuto di sospensione da Poeta, il quale trascina i padroni di casa sulla doppia cifra di vantaggio. Il play torinese si ripete poco dopo andando a segno con altri due tiri dal perimetro, poi Eyenga con l'appoggio a tabellone ferma il buon momento attraversato dal n.8 piemontese. Nel finale White col piazzato fissa il punteggio al termine del secondo quarto sul 47-38 in favore dei padroni di casa.

Il terzo quarto vede Torino partire fortissimo grazie ai 5 punti consecutivi realizzati da Okeke ed al tiro da dentro l'area mandato a segno da Harvey. Varese rientra in partita con la tripla siglata da Maynor, il quale va nuovamente a segno poco dopo con un altro canestro da oltre l'arco. Nel tentativo di fermare immediatamente il break avversario Vitucci decide di chiamare il time-out. Dopo il minuto di sospensione Varese torna a contatto grazie alla schiacciata di Kangur, ma subito dopo Eyenga si fa stoppare da Wilson, il quale difende così il vantaggio costruito fino ad ora da Torino. I padroni di casa tornano ad allungare grazie a Mazzola che va a segno da oltre i 6.75 metri, ma nel finale Johnson e Eyenga riaccorciano le distanze fissando il parziale sul 64-57 per Torino.

Johnson apre l'ultima frazione di gioco col piazzato del -5, ma dall'altra parte gli risponde subito Parente, il quale va a segno con un canestro da oltre l'arco. Varese prova a rientrare in partita ma Torino riesce a respingere ogni tentativo di rimonta della squadra lombarda, come in occasione della stoppata di Wilson su Eyenga. I varesotti ci riprovano poco dopo con Ferrero, ma anch'egli viene stoppato da Hollins. Torino torna sulla doppia cifra di vantaggio (76-64) grazie ad Alibegovic, che va a segno con la tripla. Pelle con sette punti consecutivi riporta Varese sul -7 (78-71), costringendo così Vitucci a fermare il gioco. Dopo la pausa Wilson rimette le cose a posto con due triple consecutive che valgono il +10 in favore di Torino. Bulleri con un canestro da oltre l'arco prova a tenere vive le speranze di rimonta della squadra varesotta, che si entusiasma ancora di più dopo la stoppata di Pelle su Hollins. Il centro americano dei piemontesi si riscatta poco dopo realizzando un canestro dal pitturato che fa calare il sipario sul match. Crespi con l'appoggio a tabellone fissa il punteggio finale sull'89-76 in favore di Torino.