Legabasket Serie A - Secondo turno con Venezia-Trento, Milano ospita Varese

Remake della finale scudetto nel lunch match domenicale, in serata il derby tra Olimpia e Openjobmetis. Torino-Sassari e Brescia-Avellino per il bis.

Legabasket Serie A - Secondo turno con Venezia-Trento, Milano ospita Varese
Legabasket Serie A - Secondo turno con Venezia-Trento, Milano ospita Varese

Comincia ad entrare nel vivo la nuova stagione del basket italiano, che dopo una prima giornata decisamente spezzettata e completata addirittura in quattro giorni, darà vita ora al secondo turno. Anche in questo caso ci sarà il tanto discusso 'spezzatino', con il calendario di giornata che si aprirà con la sfida molto attesa tra Fiat Torino e Banco di Sardegna Sassari. Una partita che potrà decretare subito la squadra che comanderà la classifica almeno per una manciata di ore, visto che entrambe le contendenti hanno vinto al debutto: decisamente convincente la formazione guidata da Luca Banchi, la quale si è messa alle spalle i dubbi della vigilia e gli attriti dell'estate con una bella vittoria su Brindisi, ma a dir poco positiva anche la prestazione fornita dagli uomini di coach Pasquini, capace di liquidare con facilità Cantù e di portare a casa con autorità i primi due punti della stagione. Il secondo anticipo in serale di questa stagione è quello che mette di fronte proprio la Red October Cantù e la Vanoli Cremona, nel secondo derby lombardo consecutivo per la formazione di coach Sacchetti. I ragazzi guidati dal ct azzurro cercheranno di rifarsi dopo la scoppola presa al debutto contro Milano, mentre abbiamo già parlato della netta sconfitta dei canturini al PalaSerradimigni in terra sarda.

La seconda giornata entrerà definitivamente nel vivo con il lunch match di domenica, che sarà anche il replay della finalissima dello scorso campionato. Si gioca al Taliercio, di fronte la Umana Reyer Venezia e la Dolomiti Energia Trentino: da una parte la voglia di ribadire che il titolo conquistato circa quattro mesi fa non è stato frutto di un caso, dall'altra la ricerca di una rivincita che sarebbe tardiva, ma che darebbe ai ragazzi di coach Buscaglia la sensazione di essere ancora una big del torneo. Anche in questo caso, chi vince rimane a punteggio pieno, pertanto il match sulla Laguna ottiene un ulteriore significato che va al di là del primo incrocio tra veneziani e trentini dopo la finale che è valsa il tricolore. Si svolgerà invece in serata il primo impegno casalingo della stagione per la EA7 Emporio Armani Milano, che giocherà anch'essa il suo secondo derby lombardo di fila ospitando al Mediolanum Forum la Openjobmetis Varese. Partita dal pronostico che si scrive da solo, visto che la corazzata di coach Pianigiani intende ripetersi dopo il convincente esordio sul parquet di Cremona e per presentarsi al meglio ai nastri di partenza dell'Eurolega, mentre la formazione ospite ha da farsi perdonare la sconfitta patita all'esordio, con i campioni d'Italia in carica che hanno facilmente vinto sul parquet di Masnago.

Nell'ormai proverbiale spezzatino di questa seconda giornata, si gioca anche alle 17 con la sfida tra la Germani Basket Brescia e la Sidigas Avellino. È iniziato in maniera decisamente il campionato per la formazione di coach Diana, capace di espugnare il parquet di una Pesaro in difficoltà ma dalla quale ci si aspettava di certo un atteggiamento diverso alla prima in casa. Voglia di bissare il primo successo, dunque, per Moss e compagni anche se dall'altra parte c'è una delle compagini più forti del torneo, sospinta anche da una amalgama che coach Pino Sacripanti sta trovando giorno dopo giorno per un roster quasi del tutto nuovo. Da seguire con grande interesse anche uno dei due match dell'ormai ex canonico orario delle 18.15: di fronte la Segafredo Virtus Bologna e la Betaland Capo d'Orlando. Entrambe sconfitte nel match inaugurale, con le V nere cadute al cospetto di Trento e i siciliani sconfitti in casa da Pistoia, anche se con l'attenuante dell'impegno ravvicinato in Champions League. Emiliani decimati dalle assenze dei fratelli Gentile (Stefano infortunato, Ale squalificato) e con l'attesa per l'ala forte straniera, con i paladini che dunque cercheranno di fare un bello sgambetto anche per provare a mettere fieno in cascina prima che la stagione europea entri nel vivo.

La seconda e ultima partita di giornata prevista alle 18.15 metterà di fronte la Grissin Bon Reggio Emilia e la Vuelle Pesaro. Partita che metterà l'una al cospetto dell'altra due squadre che hanno avuto una partenza stentata in questo torneo. Sicuramente meno negativa la prestazione degli uomini di coach Menetti al cospetto di Avellino, soprattutto perchè Della Valle e compagni hanno provato a menare le danze per poco più di metà gara, prima di farsi sopraffare dagli irpini. Da dimenticare la prestazione dei marchigiani in casa contro Brescia, e in attesa che si completi il tesseramento di Mario Little potrebbe essere un'altra domenica di passione per coach Leka. Il programma della seconda giornata si chiuderà ancora una volta di lunedì sera, con la sfida tra The Flexx Pistoia e Happy Casa Brindisi. I toscani sono tornati dalla Sicilia con una bella vittoria ai danni dell'Orlandina e ora cercheranno di rimanere in testa alla classifica provando ad ottenere un bel successo anche davanti ai propri tifosi. Tuttavia non sarà facile contro i pugliesi, che alla prima invece hanno perso contro davanti al proprio pubblico contro Torino e vorranno dunque rifarsi per non restare a zero. Partita tutta da seguire anche per capire meglio quali saranno i meccanismi del team di coach Dell'Agnello.