Legabasket Serie A - Venezia attende Cremona, c'è Brindisi per Milano

L'altra capolista Brescia chiude il programma di lunedì a Varese. Da seguire Bologna-Sassari, Torino riceve Pesaro.

Legabasket Serie A - Venezia attende Cremona, c'è Brindisi per Milano
Legabasket Serie A - Venezia attende Cremona, c'è Brindisi per Milano

Scocca l'ora della quarta giornata nel massimo campionato di basket, con la conformazione del calendario che riprende finalmente una forma molto più vicina a quella del passato. Un solo anticipo al sabato, un solo posticipo al lunedì e il resto del programma che si disputerà alla domenica. Si comincia questa sera con la sfida tra Umana Reyer Venezia e Vanoli Cremona. I campioni d'Italia in carica hanno perso martedì una pazza partita in Champions League contro l'AEK Atene ma vuole continuare la propria corsa in campionato davanti al proprio pubblico, nei confronti del quale bisogna farsi perdonare. I lombardi hanno vinto domenica scorsa la loro prima partita stagionale, e il pensiero stupendo di espugnare il parquet dei detentori del tricolore rende tutto ancor più elettrizzante. La giornata prosegue con la sfida tra The Flexx Pistoia e Sidigas Avellino, in programma domani a mezzogiorno. I toscani si sono fermati sette giorni fa dopo due vittorie consecutive in apertura di stagione, mentre gli irpini vogliono proseguire la loro risalita e sono anch'essi reduci - così come Venezia - da un ko in campo continentale. Partita molto interessante e che in parte potrebbe dipendere dalle condizioni di McGee, dato al rientro per coach Esposito dopo un piccolo problema fisico.

Da seguire con grande attenzione l'impegno della EA7 Emporio Armani Milano, ancora incapace di sbloccarsi in Eurolega nonostante due ottime prestazioni, ma a punteggio pieno in campionato. I biancorossi, una delle tre formazioni in testa alla classifica, giocheranno al Forum contro la Happy Casa Brindisi, una delle tre formazioni che chiudono la graduatoria con tre sconfitte in altrettante gare. Una partita che appare dunque a senso unico in favore dell'Olimpia, anche se il recente impegno europeo dei meneghini e la voglia di rivalsa dei pugliesi potrebbe rendere il match meno chiuso. Chi cerca di rifarsi dopo una sconfitta in campionato ma sta facendo grandi cose in Europa è la Fiat Torino, regina di Eurocup tra le nostre formazioni e attesa dalla sfida per nulla facile contro la VL Pesaro. I piemontesi di coach Banchi stanno sfruttando le proprie individualità e hanno finalmente trovato la giusta amalgama che può consentire di vivere una stagione alla grande, ma dall'altra parte ci sono gli uomini allenati da Spiro Leka, i quali hanno già vinto in questa stagione e cercheranno di sfruttare le proprie migliori armi per avere la meglio su un parquet complicato dopo aver spaventato, tra le altre, proprio Milano.

Il match tra Torino e Pesaro sarà uno dei due in programma alle 17 di domani, mentre l'altro metterà di fronte due formazioni abbastanza in crisi come la Grissin Bon Reggio Emilia e la Betaland Capo d'Orlando. Sia gli emiliani di Menetti che i siciliani di Di Carlo sono ancora fermi a quota zero punti dopo le prime tre giornate, pertanto solo una di loro resterà in coda alla classifica dopo l'incrocio del PalaBigi. Della Valle e compagni hanno finalmente vinto contro il Galatasaray e cercano di concedere il bis in campionato, mentre i paladini (privi del tagliato Inglis) vogliono scrollarsi di dosso dubbi e paure dopo l'inizio shock di stagione. Un mix che vorrebbe cancellare anche la Dolomiti Energia Trentino, impegnata in una gara tutt'altro che facile sul parquet della Red October Cantù. Un match tra squadre che hanno vinto una sola volta in campionato finora, con gli uomini di coach Buscaglia che sono reduci anche dallo scivolone in Eurocup. I lombardi, dal canto loro, vorrebbero ottenere un'altra gioia davanti ai propri tifosi anche se sarà tutt'altro che semplice contro una squadra talentuosa e agguerrita, pertanto vedremo una partita con spunti di valore ma anche con tanta tensione agonistica.

A chiudere il programma della domenica sarà con ogni probabilità la partita più interessante tra quelle previste nel weekend. Di fronte la Segafredo Virtus Bologna e il Banco di Sardegna Sassari, in un match in cui sarà tanto il talento che scenderà sul parquet felsineo. Da una parte il ritrovato Alessandro Gentile e i compagni che dopo il ko al debutto sanno solo vincere. Dall'altra parte la formazione guidata da coach Pasquini anch'essa giunta a quota quattro punti dopo le prime tre partite, ma capace anche di regalare spettacolo in Europa. Senza dubbio è questo il big match di giornata, ma da seguire con grande attenzione anche il match di lunedì sera, che ci farà capire se la Germani Basket Brescia resterà in testa a punteggio pieno anche dopo questo quarto turno. La formazione di coach Diana, la grande sorpresa di questo avvio di stagione, ospiterà davanti ai propri tifosi la Openjobmetis Varese, squadra capace di vincere una sola delle tre gare fin qui disputate, e che da calendario affronta il terzo derby lombardo di una partenza sicuramente ad handicap. Vedremo se l'effetto sorpresa svanirà per Moss e compagni, oppure se l'osso bresciano sarà più duro del previsto per chi si gioca le posizioni di vertice.