Gli Hawks zittiscono il Bankers Life Fieldhouse di Indianapolis

Gli Atlanta Hawks, sotto gli occhi del commissioner Adam Silver, battono gli Indiana Pacers padroni di casa con il risultato di 101 a 93. Protagonisti della partita Jeff Teague, autore di 28 punti, e Paul Millsap, 25 punti.

Gli Hawks zittiscono il Bankers Life Fieldhouse di Indianapolis
Indiana Pacers
93
101
Atlanta Hawks
Indiana Pacers: Hill 12 punti e 4 assist; Stephenson 19 punti e 7 rimbalzi; George 24 punti e 10 rimbalzi; West 8 punti e 3 rimbalzi; Hibbert 8 punti e 8 rimbalzi.
Atlanta Hawks: Teague 28 punti e 5 assist; Korver 12 punti e 5 rimbalzi; Carroll 12 punti e 10 rimbalzi; MIllsap 25 punti e 8 rimbalzi; Antic 8 punti e 7 rimbalzi.

In un Bankers Life Fieldhouse gremito, gli Atlanta Hawks hanno conquistato Gara-1 del primo turno di playoff contro i favoritissimi Indiana Pacers, testa di serie numero uno nella Eastern Conference, che hanno confermato di non vivere un momento particolarmente entusiasmante della loro stagione.

Dopo due quarti abbastanza equilibrati, illuminati dalle giocate di George e Millsap, gli Hawks hanno messo a segno un parziale di 30 a 16 nel terzo periodo, che è risultato decisivo nell'economia della partita. Per rompere gli equilibri sono state fondamentali due triple realizzate dai giocatori di Atlanta, la prima di Jeff Teague, che con un crossover da playground ha mandato fuori giri Evan Turner prima di mettere a segno il tiro, e la seconda di Paul Millsap, arrivata poco dopo di un suo gioco da tre punti. Nell'ultima frazione di gara i Pacers hanno tentato di riaprire la contesa, venendo però bloccati nel loro intento da Antic e Teague, che con le sue continue scorribande offensive ha messo in crisi la difesa della squadra di Frank Vogel. Proprio il playmaker degli Hawks al termine del match ha dichiarato: "Volevo solamente essere aggressivo. Conoscevamo la loro grande capacità di difendere, dunque volevamo attaccarli aggressivamente, cercando sempre un nostro uomo libero. Avendo molti grandi tiratori non volevamo giocare nel pitturato, dove loro sono molto bravi a difendere con i lunghi." Per i Pacers a parlare è stato George Hill, che ha sottolineato come i playoff NBA siano ancora lunghi e una sconfitta non voglia dire l'eliminazione dal torneo, contrariamente al campionato NCAA.

Le squadre si riaffronteranno in Gara-2 martedì notte, quando i Pacers saranno chiamati a far valere il fattore campo per pareggiare la serie, che con una vittoria degli Hawks sarebbe totalmente nelle mani dei ragazzi di coach Mike Budenholzer.