Diretta NBA Christmas Day, risultati live delle partite

Diretta NBA Christmas Day, risultati live delle partite
Diretta NBA Christmas Day, risultati live delle partite

1.58 - Grande basket NBA come sempre a Natale, anche quest'anno non hanno deluso le due partite che abbiamo seguito. Ricordiamo i finali: San Antonio Spurs - Oklahoma City Thunder 106-113. Miami Heat - Cleveland Cavaliers 101-91. Per quanto mi riguarda, è stato davvero un piacere raccontarvi queste super sfide, ricche di emozioni. Da parte di Giorgio Dusi e da tutta la redazione di Vavel Italia un augurio di buone feste e una buona notte.

Il boxscore completo della sfida:

FINE 4Q ARRIVA LA SIRENA, VINCE MIAMI!!!

0.28 - La sigilla WADE!! 101-90 con il canestro in penetrazione!

0.53 - JAMES da casa sua, ma DENG in penetrazione rimette 9 punti di vantaggio!!!

1.19 4Q - ANCORA GRANGEEEER!!!! LA CHIUDE LUI FORSE!!!! +10, dopo un paio di errori di Cleveland, ci pensa lui col movimento dal post contro Irving!!

2.03 4Q - Andersen col TAP IN!!! +8, allunga Miami!!!

2.35 4Q - ANCHE GRANGER DA TRE, MA CHE ASSIST DI DENG!! Si infiamma il finale, +6 Miami!!!

2.57 4Q - MIKE MILLER CON LA BOMBA!!! -3 Cavs!!

3.11 4Q - Cole contesta la palla a Miller ed è bravo ad ottenere una palla a due!

3.40 4Q - Può rientrare Cleveland, Granger spinge LeBron che va a schiacciare e chiude il gioco da tre!

4.02 4Q - ANCORA WADE, con l'assist!!! REALIZZA ANDERSEN, +9 Miami!!!!

5.55 4Q - Altro timeout obbligatorio per Blatt, l'attacco si è fermato e dietro è calata l'intensità. 86-81 per Miami.

6.46 4Q - Timeout in campo prima della volata finale.

7.36 4Q - Si fa valere Tristan Thompson dopo un paio di giri a vuoto della difesa dei Cavs, torna davanti Miami. 

8.18 4Q - Importante la presenza di Dellavedova in campo, bravo ad alzare l'intensità difensiva.

8.50 4Q - Altro timeout in campo, bloccate sulla parità a quota 80 le squadre.

10.03 4Q - Si annuncia un bel finale, 80 pari dopo un super canestro di Irving in penetrazione.

11.20 4Q - VANTAGGIO CLEVELAND! Torna in campo LeBron che schiaccia con una certa veemenza e poi resta un po' troppo appeso, prendendosi un tecnico.

FINE 3Q - Tornato in panchina LeBron dopo le cure, e Cleveland è ancora a contatto con Miami, il parziale è 77-74!

0.28 3Q - L'energia di Haslem! Torna a +4 Miami dopo l'errore di Dellavedova da tre!

2.04 3Q - Si porta a -2 ora Cleveland, ma Love sbaglia la tripla del sorpasso! Abbiamo una partita, questo è certo!

3.19 3Q - Non c'è LeBron, ma come gira bene ora la palla per i Cavs! Irving chiude il gioco da tre e scrive -4

4.08 3Q - Qualche problema per LeBron, lo staff medico lo controlla ora. 

4.51 3Q - Risposta convincente di Cleveland col quintetto piccolo, tre extra-pass e palla che si muove sul perimetro, gran tiro costruito per Waiters che va finalmente a bersaglio: 71-64 il vantaggio di Miami ora.

5.50 3Q - Rimettono la testa avanti ora gli Heat! Ancora una volta è Wade a scuoterli.

7.42 3Q - Totalmente cambiata la partita, LeBron padrone del campo e Cleveland in rimonta, ora a -5. Fatica a trovare la via del ferro Miami. 

9.29 3Q - TIMEOUT SPOELSTRA dopo la schiacciata di Marion in campo aperto! 64-57. praticamente dimezzato lo svantaggio da parte dei Cavs.

10.19 3Q - Scende l'intensità di Miami e prova ad approfittarne Cleveland, ci pensa Wade a muovere il punteggio dei suoi col piazzato. 

0.43 - Ridono e scherzano i grandi amici James e Wade nell'intervallo, ma ora si torna a far sul serio!

0.28 - Esprime soddisfazione Wade prima di raggiungere i compagni in spogliatoio, e non potrebbe essere altrimenti: i suoi numeri parlano di 24 punti con 10/16 dal campo per portar Miami avanti di 13, anche se l'apporto di Deng è stato fondamentale con 13 punti, 7 rimbalzi e 4 assist. Per Cleveland da segnalare 15 punti e 6 assist di James, e i 17 punti di Irving, unici due positivi tra i Cavs, che in attacco si affidano alle giocate dei singoli (e creano qualche buon tiro che però non sempre realizzano), ma in difesa è tutto da rivedere per Blatt, pessima prestazione dei suoi. Vantaggio meritatissimo per Miami.

FINE 2Q - Love difensivamente non tiene nulla, LeBron si inventa una tripla senza senso e si va all'intervallo lungo sul 62-49 in favore di Miami!

0.59 2Q - Si cerca ora Tristan Thompson, fondamentale con la sua fisicità.

1.43 2Q - WAAAAAADEEE!!! ANCORA!!!! La tripla del +17, e sono 24 per lui!!!

2.44 2Q - Altro timeout sul 56-41 dopo un gran canestro di Deng. Miami brava a sfruttare le lacune dei Cavs e di non soffrire le fiammate dei potenti singoli di Cleveland.

3.55 2Q - Due liberi di Wade che fanno 54-39, 21 punti per il prodotto di Marquette.

4.47 2Q - Miami ha trovato il modo per fermare il TIR col 23 che gioca contro di loro, ovvero coi placcaggi stile rugby. Dall'altra parte però arrivano bombe a ripetizione!

6.09 2Q - LEBRON E KYRIE! Assist INUMANO di James per Irving sul perimetro, che sulla sirena dei 24 segna la tripla e induce Spoelstra a chiamare timeout!

6.53 2Q - Continuano le folate singole dei Cavs in attacco, Irving si guadagna due liberi che realizza, ma i problemi sono difensivi, Miami fa veramente quello che vuole.

8.10 2Q - Torna in campo LeBron ora, Waiters continua a faticare ad entrare in ritmo, 40-30 il vantaggio di Miami.

9.29 2Q - SHAWNE WILLIAMS scrive +10 con la tripla! Altro time-out chiamato da Blatt, i suoi in difesa fanno acqua...

10.00 2Q - Tanti palloni tra le mani di Waiters in quest'inizio, mai di fatto convertiti in punti. Mani fredde per l'ex Syracuse.

11.22 2Q - "Troppo emotivi" i Cavaliers secondo Blatt nel primo quarto, adesso si siede Wade e Miami va ancora a bersaglio da fuori.

FINE 1Q - LeBron fonda la sua partita sui punti in lunetta, e stasera non ne entran troppi, siamo 4/7 per ora. Prima pausa con Miami avanti 30-27, con uno Wade formato deluxe da 12 punti e 6/9 dal campo.

1.06 1Q - Anche Haslem si iscrive alla partita, ma dall'altra parte LeBron si è messo a giocare. In campo anche Whiteside per ovviare alle assenze sotto canestro.

2.04 1Q - E ora anche l'agonismo, dopo un tap-in volante di Wade!! Allungano a +5 gli Heat.

3.00 1Q - Entra la panchina, Thompson e Waiter in particolare, e prendono ritmo i Cavs: 23-26, sempre avanti Miami.

4.26 1Q - Comincia a dipingere LeBron: ribaltamento favoloso per Miller che non sporca la tela e mette la bomba, accorcia a -3 Cleveland!

5.44 1Q - TIMEOUT BLATT! Wade caldissimo in quest'inizio, come il clima alla triple-A: 8 per lui, 8 anche per Irving.

6.39 1Q - Si muove bene la palla, e ci mettono tanta energia gli Heat: 17-10, si segna tantissimo. 

8.06 1Q - IRVING è in partita, due punti strepitosi in velocità, ma arriva la tripla di Deng per riallungare.

9.06 1Q - Continua a trovare punti la squadra di casa, attacco fluido e 10-4. Cavs che vanno di individualità.

10.23 1Q - Buona partenza offensiva di Miami, 6-2 immediato.

23.21 E SI COMINCIA!! ALZATA LA PALLA A DUE!!

23.20 - CI SIAMO!!! Ecco i quintetti.

MIAMI: Chalmers, Wade, Deng, Williams, Andersen. 

CLEVELAND: Irving, Miller, James, Marion, Love.

23.13 - Se vogliamo riassumere in una sola parola la partita, questa sarebbe "PAZZIA". Quella di Westbrook, a mani basse, e a suo modo anche quella di Manu Ginobili, che ha giocato una partita assolutamente oltre. La spuntano i Thunder come abbiam detto, ma è già tempo di voltare pagina, perchè scaldano i motori Cavs Heat.

23.11 - Partita di un'intensità spaventosa, giocata a ritmi altissimi da entrambe le squadre. Alla fine l'ha vinta la fisicità di OKC, com'era facile pensare per certi versi, anche mancando Leonard. Decisivo Westbrook, che chiude con 34 punti e una percentuale del 50% dal campo. Non basta un ginobili da 13 assist. Questo il boxscore completo:

23.08 - "Il miglior regalo di Natale, grande vittoria. Io non mi fermo, sbaglio tiri ma vado avanti, e i miei compagni mi aiutano. Quando Durant non gioca è dura, ma bisogna sempre giocare". Queste le parole di Russell Westbrook.

FINE 4Q - FINISCE QUA!!! 113-106 OKC!!! PARTITA SPLENDIDA!!

0.32 4Q - Ultimo libero sbagliato dopo due segnati, tripla sul ferro di Green e poi fallo su Morrow, che va in lunetta!! 112-106 OKC 

0.40 4Q - Ginobili sbaglia la tripla, Adams fa 2/2 in lunetta e fa +8, ma Green dall'altra parte si conquista tre liberi!!

0.56 4Q - RANDY JACKSON COL LONG TWO ALLO SCADERE DEI 24!!! Forse la chiude!!!

1.19 4Q - Torna Duncan, e anche Ginobili, rotazioni quantomeno particolari di Pop. Gli Spurs sono a -4, 108-104!

1.26 4Q - Intensissimo finale, ancora fallo, stavolta va Ibaka in lunetta e fa 1/2: Popovich manda in campo la panchina ora però.

1.35 4Q - 1/2 di Adams, Joseph dall'altra parte completa il gioco da tre!! -5 Spurs!

1.45 4Q - Attacco confuso degli Spurs, alla fine ADAMS solidissimo strappa il rimbalzo e va in lunetta!!

2.01 4Q - Hack-a-Roberson per San Antonio che parzialmente a buon fine, 1/2. 

2.19 4Q - Torna in campo Duncan, ma MORROW punisce da tre!!!

2.34 4Q - LA RISPOSTA DI GINOBILI DA TRE!!!! Dopo il canestro di Splitter ci mette la tripla il 20, ed è 102-98, tornano a -4 gli Spurs!!!

3.40 4Q - MOOOOORROOOOWWW!!!! +9 OKC!!! 

4.31 4Q - Duncan esce zoppicando, problemi al ginocchio sinistro, trema tutta una città. 

5.18 4Q - STOPPA DA UNA PARTE, SCHIACCIA DALL'ALTRA: STEVEN ADAMS!!! E poi ancora RUSSSSSSS al ferro!!! Time-out Popovich, -4 per gli Spurs!! 

6.16 4Q - Si segna in continuazione, non sembra sicuramente essere una gara di regular Season. Westbrook tanto per cambiare arriva in fondo e siam 93 pari!!

7.10 4Q - BELI DA TRE!!!! E POI BONNER AL FERRO IN CONTROPIEDE!!! Una bolgia l'AT&T Center!

7.54 4Q - RUSS!! RUSS!!! Torna in campo e SI INVENTA un tiro in tuffo che gli vale anche il libero supplementare che sbaglia, ma è 86 pari. 

8.40 4Q - ANCORA SPLITTER! +4 Spurs!! Ottima lettura di Parker che con un bel lob lo mette in condizione di concludere da sotto!

9.37 4Q - Ora che Splitter è in partita gli Spurs subiscono meno sotto canestro, importante la sua fisicità.

10.42 4Q - Timeout rabbioso di Pop dopo un canestro subito.

11.11 4Q - E intanto si gioca, 79 pari e tanti problemi dalla lunetta, 13/25 per OKC.

Natale anche per Popovich, ma solo in parte. Come si ferma Westbrook? "mi piacerebbe saperlo", questa la risposta alla domanda nell'intervista di alla fine del terzo quarto. Inoltre gli piacerebbe "trovare qualcuno a cui interessa competere con OKC"

FINE 3Q - MAGATA DI GINOBILI!!! Assist numero DODICI, DODICI di Manu, che serve Splitter sul pick and roll con tempi perfetti, il brasiliano appoggia il vantaggio Spurs, 77-76. Partita BELLISSIMA.

1.14 3Q - Fallo di Perkins su Ginobili che segna i due liberi e riporta a -1 San Antonio. Riposo finale per Westbrook intanto.

1.52 3Q - Persa abbastanza banale di Joseph in palleggio, che però si fa sentire in difesa e prende il secondo sfondamento della sua partita.

Aggiornamento sulle cifre di Westbrook: 24 punti, 9 assist, 9/22 dal campo e tantissima pazzia.

2.59 3Q - Ginobili detta legge, altro assist al bacio per Joseph che subisce anche il fallo di Perkins! 74-68 Thunder, accorcia San Antonio grazie anche a un ottimo Splitter, oltre che un sorprendente Bonner, già a quota 13.

3.52 3Q - Possiamo parlare di follia per Westbrook, che spezza un raddoppio e poi resta in aria contro Splitter, trovando due punti misteriosi. Gli Spurs giocano meglio ma subiscono. 

4.52 3Q - Imprecisa San Antonio, ci pensa Ginobili che manda al bar un paio di avversari e trova il fallo. 68-58 per OKC

5.39 3Q - 5 punti in fila di Bonner, ma risponde con la tripla Roberson! Ora però entra Ginobili, vediamo come cambia la partita.

6.37 3Q - Quando parte non lo fermi mai: RUSS, ancora lui!!! Un treno in contropiede in cui guadagna un gioco da tre punti. Plus/minus di +19, 10 punti di vantaggio per i Thunder. 

7.05 3Q - Dominio quasi incontrastato di Adams sotto canestro, 9 punti e 12 rimbalzi al momento, di cui 7 offensivi. 

7.55 3Q - Westbrook ne mette altri due INSPIEGABILI, fisicità assurda. Time-out Popovich, 60-53 per OKC il parziale. 

9.08 3Q - Si muove bene l'attacco di San Antonio ora, Parker col bank shot dalla media fa 53-54.

9.46 3Q - Ancora un canestro pazzo di Westbrook, ancora fuori equilibrio!!! 54-51 Thunder! 

10.42 3Q - BELINELLI AL FERROOOOO!!!! IN TESTA A IBAKA!!!! CHE SCHIACCIATA DEL BELI!!

21.54 - SI TORNA A GIOCARE!

21.53 - Partita che si gioca su ritmi altissimi, quasi forsennati, soprattutto perchè Westbrook fa quel che vuole, sia in attacco che in difesa. Per lui 15 punti, 4 rimbalzi, 4 assist e 4 palle rubate, ne aggiunge 11 Jones. Per gli Spurs ci sono 12 punti di Duncan, mentre Ginobili sono solo 2, ma ben OTTO assist.

21.51 - Rettifica sul parziale: quel tiro folle senza equilibrio di Westbrook era da due punti. 50-47 il vantaggio dei Thunder.

FINE 2Q - Rimessa sbagliata da OKC dopo una persa banale degli Spurs, e palla Spurs per l'ultimo possesso, con tripla sulla sirena sbagliata da Bonner. Prima metà di gara in archivio, avanti i Thunder 51-47.

0.31 2Q - WESTBROOK!!! Lancia in aria una preghiera a caso, cercando un contatto che non c'è, E LO SEGNA! Giocatore INSPIEGABILE. 16 punti, 4 rimbalzi, 4 assist e 4 rubate. Mostruoso.

1.32 2Q - Lampo di Russ, un altro: tiro sbagliato, rimbalzo e appoggio sul suo stesso errore. Dall'altra parte ci si affida ai veterani, Manu e Timmy.

1.57 2Q - Pessima palla persa di Westbrook dal palleggio, la terza della gara, tanti quanti gli assist.

2.33 2Q - Continua il dominio fisico di OKC che prende tutti i rimbalzi, 11 già presi in attacco, gran sfondamento preso da Joseph contro Ibaka.

3.20 2Q - Penetrazione di Ginobili che interrompe l'emorragia, ancora addormentato Westbrook in difesa però. 

4.11 2Q - CROCE E DELIZIA WESTBROOK! Pessima sequenza difensiva dello 0, ma dall'altra parte due punti in traffico e assist per Morrow: 46-40 OKC! Parziale di 11-0.

5.43 2Q - Ritmi quasi forsennati, errori continui: Popovich saggiamente chiama timeout con i suoi a +1, 40-39. 

6.30 2Q - Si lotta ma si tira male, da entrambe le parti, fallo subito da Adams che va in lunetta coi suoi a -2.

8.16 2Q - ANCORA PARKER! Parziale Spurs dopo la tripla di Green, siamo 40-35 e arriva il timeout di Brooks.

9.28 2Q - Joseph in contropiede, Parker alla sua maniera e Baynes in post: 6-0 Spurs, +2 per i texani. 

11.04 2Q - Come non detto, canestro non assistito di Green: 31-29 Thunder.

Le parole di Brooks sono chiare: muovere il pallone, è importante ricevere il pallone in area per impegnare Duncan. Ricomincia il secondo tempo. Solo canestri assistiti per gli Spurs, 12 su 12.

FINE 1Q - RIMONTA OKC!!! 29-27 Thunder il primo parziale, partita molto vivace e divertente, Ginobili in cattedra per San Antonio. SETTE assist di Ginobili.

1.40 1Q - BONNER DA TRE E JOSEPH IN CONTROPIEDE!! Vantaggio Spurs!! 

Ginobili è a quota 5 assist in 4 minuti e 29 secondi di gioco.

2.40 1Q - Tutta un'altra storia con Ginobili per San Antonio, altro assist al bacio per Baynes e poi fallo subito in difesa da Perkins. 25-22, si riavvicinano gli Spurs.

3.17 1Q - Fallo in attacco dei Thunder, blocco in movimento. Si resta 25-20. Dominio assoluto a rimbalzo per OKC, 9 a 3. 

4.00 1Q - Non entra Diaw negli Spurs, ci sono però Bonner e Baynes, e proprio l'australiano appoggia al tabellone un cioccolatino di Ginobili per il -5 Spurs.

5.15 1Q - Decisione discutibile degli arbitri che fischiano un fallo inesistente a Duncan su Westbrook. L'impressione era che fosse stato lo 0 a trascinare a terra il 21 con il braccio. OKC a +7

5.34 1Q - Bomba di Bonner da una parte, risponde Perry Jones dall'altra! Mantiene gli 8 punti di vantaggio OKC. 

6.31 1Q - TIMEOUT IN CAMPO! Lo chiama Popovich, i suoi son sotto 19-11.

6.58 1Q - Subito decisivo GINOBILI, gioco a due con Duncan e due punti + libero supplementare realizzato. Molto in partita Adams dall'altra parte.

7.03 1Q - Green stoppa Jones fallosamente in contropiede, quanto corrono i Thunder! Dentro Ginobili ora. 17-8 OKC

7.48 1Q - Entrano in partita anche i lunghi: prima Splitter in contropiede, poi Adams dal post. 14-9 OKC

9.00 1Q - Momento positivo dei Thunder, arrivano le bombe di Jones e Ibaka, dall'altra parte risponde Parker. 12-6 OKC

10.16 1Q - Ritmi altissimi, partite forte le due squadre! Parziale 4-2 OKC.

20.32 PALLA A DUE, SI COMINCIA!

20.30 - I quintetti: SPURS: Parker, Green, Belinelli, Duncan, Splitter. THUNDER: Westbrook, Robertson, Jones, Ibaka, Adams. 

20.28 - Terminata la prima gara natalizia: Washington ha vinto sul campo dei Knicks, 102-91 il finale. 24 punti e 11 assist per Wall, Beal scrive 17 e Humphries ne aggiunge 14 dalla panchina, con 7/9 dal campo. Non bastano i 34 (con 13/28 dal campo) di Carmelo Anthony, accompagnato dai 16 di Calderon e dai 10 di Aldrich. 4/22 da tre per i Knicks.

20.23 - Ecco le casacche natalizie anche di OKC:

20.21 - Prima abbiamo visto le maglie, adesso passiamo alle scarpe degli Spurs... Fantasia al potere:

20.11 - Ci sarà Marco Belinelli tra i primi cinque di Popovich, al posto di Kyle Anderson, che nelle scorse gare aveva sostituito Kawhi Leonard.

20.05 - Torniamo a concentrarci sulla prima sfida serale, quella tra Spurs Thunder, che vedrà la palla a due alle ore 20.30 italiane. Si affrontano le due squadre a più alto livello dell'Ovest negli ultimi anni, ricordiamo che questa sfida è stata la finale di Conference sia nel 2012 che nel 2014. Tra poco vi comunicheremo i quintetti base.

19.50 - Fine del terzo quarto a New York, comandano ancora i Wizards, 84-70 il parziale. Wall già in doppia doppia, 22 punti e 11 assist, con un gran 10/16 dal campo.

19.35 - Ieri sono arrivate anche le parole dei protagonisti sulle sfide. Ci soffermiamo su quelle di Wade, che ha parlato della scelta di James di tornare a cleveland in estate: "Ha preso la decisione giusta, è tornato a casa. Non si può biasimare la decisione di qualcuno quando sceglie di tornare a casa". I due, oltre a esser stati compagni di squadra, sono legati da una forte amicizia, che la scelta di LeBron non ha comunque danneggiato. Haslem si è invece espresso cercando di dare più importanza alla partita: "non è questione di LeBron contro la sua ex squadra, non è questione di battere Cleveland perchè lui se n'è andato a Cleveland, è solo una partita, Heat contro Cavs".

19.30 - Parlando invece delle partite che seguiremo, sarà il primo matchup stagionale per le squadre. OKC incontrerà gli Spurs altre due volte nel corso della regular season, mentre saranno quattro, compresa quella di stasera, le sfide tra Cleveland e Miami. Queste ultime si sono affrontate in Brasile, per le NBA Global Games, e LeBron e compagni vinsero per 122 a 119, dopo un overtime.

19.10 - Intanto al Madison Square Garden gli Wizards sono avanti per 60-44 sui disastrati Knicks, sotto nonostante un Carmelo Anthony da 21 punti e col 50% dal campo. Dall'altra parte assolutamente on fire John Wall, 11 e 8 assist per lui. Siamo arrivati all'intervallo lungo.

19.00 - Buonasera e soprattutto buon Natale da Giorgio Dusi e da tutta la redazione di Vavel Italia. Dopo la classica abbuffata di cibo a pranzo, la sera è il momento per abbuffarsi di basket, e l'NBA ci regala due grandi sfide per festeggiare oggi. Alle 20.30 scenderanno in campo i Thunder contro gli Spurs, mentre alle 23.00 sarà il turno dei Cavaliers, che affronteranno i Miami Heat.

Ricordiamo che queste due non sono però le uniche sfide che si giocheranno oggi, perchè ce ne sono altre tre in programma. Alle 18.00 infatti gli Wizards fanno visita ai Knicks al Madison Square Garden, alle 2.00 tocca ai Lakers di Kobe Bryant, impegnati contro i Chicago Bulls, mentre alle 4.30 c'è un'altra super sfida tutta dell'Ovest, il derby californiano tra i Golden State Warriors degli Splash Brothers contro i Los Angeles Clippers.

18.40 - Sono diversi i motivi di interesse nella sfida tra Thunder Spurs, ma purtroppo non saranno della partita Kevin Durant e Kawhi Leonard. Così il gioco di OKC dovrà essere orchestrato quasi in toto da Russell Westbrook, che è rientrato alla grande dall'infortunio di inizio stagione alla mano, e sta viaggiando a medie spaventose di 28,2 punti, 5,8 rimbalzi e 7,1 assist a partita. L'assenza di KD sta senza dubbio aiutando il playmaker (anche se forse definire Russ un semplice playmaker potrebbe esser quasi riduttivo), soprattuto sotto il piano delle statistiche, ma è ovvio che OKC perde comunque tantissimo senza il suo 35, che in ogni caso dovrebbe rientrare a giorni, ma lo staff medico ha ritenuto inutile rischiarlo, nonostante la difficoltà della partita, che alla fine è una su 82.

Per quanto riguarda invece gli Spurs, non si può di certo dire che la fortuna li stia assistendo in quest'inizio di stagione, che li ha visti spesso costretti a fare a meno di diversi elementi importanti, per vari motivi: Splitter è alle prese con un infortunio da cui sta recuperando, Mills è ancora indisponibile, abbiam detto anche dell'assenza di Leonard, ma a stagione in corso sono mancati anche per alcune partite Belinelli, Parker e gli stessi Ginobili e Duncan, le cui ginocchia non possono essere troppo messe sotto sforzo per evidenti problemi di età. Inoltre il doppio triplo overtime contro Portland e Memphis ha tolto tantissime forze al roster a disposizione di Popovich, che sta comunque trovano un ottimo Danny Green e la leadership di Diaw. Menzioniamo anche l'importantissimo apporto di Cory Joseph, esemplare vice-Parker nel periodo in cui il francese è stato fuori.

18.20 - La sfida tra Thunder Spurs è già diventata una classica dell'Ovest, ed è stata la finale della Western Conference sia nel 2012 che nel 2014, con esiti diversi: nel primo caso la spuntarono Durant e compagni, rimontando dal 2-0 fino al 4-2; lo scorso anno fu ancora 4-2, ma stavolta in favore dell'armata di Popovich, che andò avanti 2-0, si fece pareggiare nelle due gare successive, ma poi vinse sia sul parquet di casa in gara-5 e soprattutto in trasferta in gara-6, in una partita quasi drammatica, finita all'overtime. In questo video trovate gli spettacolari minuti finali, compreso il supplementare, che han regalato a San Antonio la loro sesta finale NBA:

18.00 - Per quanto riguarda l'altra sfida, il motivo di interesse è principalmente uno, e ha un nome e un cognome che suoneranno piuttosto familiari: LeBron James. Il prescelto ha lasciato quest'estate gli Heat per tornare a casa, nei suoi Cleveland Cavaliers. La scelta ha  un po' sorpreso, visto che tante voci lo pensavano ancora a Miami, insieme a Wade e Bosh, con uno stipendio ridotto per portare in squadra altri elementi validi. Eppure la corte della squadra di casa sua ha prevalso, e dopo di lui è arrivato anche Kevin Love, ma la squadra di coach Blatt non riesce ancora ad ingranare al 100%, alternando prestazioni convincenti a partite in cui sembra ancora che manchi l'affiatamento. Certo, avere James, Love e Irving nella stessa squadra è indubbiamente un vantaggio, tuttavia Blatt deve ancora trovare il giusto mix per ottenere il cocktail perfetto.

Dal canto suo, Miami ha ritrovato un grande Dwyane Wade, da 22 punti a partita, e soprattutto tanti assist. Dopo gli anni da comprimario, il nativo di Chicago è tornato ad avere in mano la squadra, giocando di fatto da playmaker, come gli accadeva spesso anche prima dell'approdo di James in Florida. Poco più di 5 assist di media per lui, la maggior parte destinati a Chris Bosh, l'altro ex membro dei big three rimasto agli Heat, che però potrebbe non essere della partita a causa di un problema al polpaccio, che anche nei giorni scorsi ha impedito a Spoelstra di disporre di lui. Dall'altra parte però mancherà Varejao, fuori per tutta la stagione.

17.45 - Per queste partite, le squadre useranno, come sempre, delle maglie speciali: quelle di quest'anno prevedono il nome di battesimo del giocatore sotto al numero. Ecco quelle che indosseranno Duncan, Ginobili e Parker: