Nba, gli highlights della notte: continua la lotta tra Okc e Pelicans

12 le gare della notte Nba, quando siamo giunti oramai a una gara dal termine della stagione (due in alcuni casi). Sembra tutto definito nella Eastern Conference, dove c'è da stabilire soltanto l'ottava piazza. Tutto ancora in ballo ad Ovest, dove si giocherà per l'ottavo, ma anche per il secondo posto.

Nba, gli highlights della notte: continua la lotta tra Okc e Pelicans
Nba, gli highlights della notte: continua la lotta tra Okc e Pelicans

12 gare nella notte Nba, molte decisive per la corsa ad un posizionamento ai playoffs, che scatteranno settimana prossima. Due giorni e si chiuderà la stagione regolare: una stagione entusiasmante, fatta di sorprese, emozioni, colpi di scena, ritorni e rincorse verso la post season. La stessa postseason che decreterà la squadra vincitrice dell'anello 2015: una corsa a sedici che tutt'ora non ha padroni nè favoriti. 

Dodici gare, dunque, partendo, in ordine cronologico, dalla vittoria di Houston, che sbanca Charlotte, oramai senza velleità di classifica, per finire a Los Angeles, dove i Clippers hanno battuto i Nuggets (orfani di Gallinari) non senza patemi d'animo, restando in corsa per il secondo posto qualora Spurs e Rockets dovessero frenare nell'ultima gara. Chi ha frenato notevolmente, in questo ultimo periodo, sono i Memphis Grizzlies che, senza Conley, sembrano aver perso leggermente la trebisonda sono crollati contro i padroni della Nba, i Golden State Warriors, alla Oracle Arena, seppur di misura dopo essere stati sotto anche di 25, nel match clou della notte: 111-107 (41-18 il parziale dell'ultimo quarto,Thompson ha chiuso con 42). 

La sfida da seguire è sempre quella, a distanza, per l'ottava posizione nella Western Conference, tra New Orleans Pelicans e Oklahoma City Thunder. Le due sfide della notte vedevano leggermente in vantaggio Davis e compagni, impegnati nella facile partita a Minnesota: vittoria tranquilla 88-100, Davis 24, 11 rimbalzi, 5 assist e 6 stoppate). Oklahoma ospitava alla Chesapeake i Portland Trail Blazers, orfani di Aldridge, e privi anche di motivi di classifica, visto che oramai il quarto posto dei ragazzi dell'Oregon è cosa certa: Westbrook e company non hanno avuto molti problemi a superare la loro resistenza e si sono imposti 101-90 (Westbrook 36, Kanter 27+13). 

Passiamo ad Est, dove a Boston, Stevens ed i suoi (Datome in testa) festeggiano l'accesso, matematico ai playoff. Un obiettivo quasi insperato non più tardi di un mese fa, conquistato grazie alla sconfitta di Brooklyn, che cede in casa, male, contro i Bulls (86-113, Mirotic 26, Gasol 22). Tenue speranza di ottavo posto anche alla Triple A arena, dove i Miami Heat di Wade e Whiteside (22 punti per flash, 24-13 per il centro), sono sufficienti per superare Oladipo (30), Harris (26), e gli Orlando Magic: 100-93. 

Nelle altre gare, meno importanti in termini di classifica, spicca la vittoria di Utah su Dallas (109-92), anche se i texani pensano soltanto alla prima serie di playoffs, forti del loro settimo posto, e dei New York Knicks ad Atlanta (priva di Millsap), per 112-108. Milwaukee vince a Philadelphia di 10 (107-97), Cleveland torna alla vittoria (LeBron James realizza una tripla doppia da 21-10-11) dopo la sonora sconfitta contro Boston, nella quale sembra aver "scelto" i propri avversari per il primo turno (e con ogni probabilità così sarà), battendo Detroit (109-97). Ultima ed ininfluente, la vittoria dei Sacramento Kings sui Lakers, per 102-92. 

Ecco i video di tutte le gare. 

Charlotte Bobcats - Houston Rockets 90-100

Cleveland Cavaliers - Detroit Pistons 109-97

Philadelphia 76ers - Milwaukee Bucks 97-107

Atlanta Hawks - New York Knicks 108-112

Brooklyn Nets - Chicago Bulls 86-113

Miami Heat - Orlando Magic 100-93

Minnesota Timberwolves - New Orleans Pelicans 88-100

Oklahoma City Thunder - Portland Trail Blazers 101-90

Utah Jazz - Dallas Mavericks 109-92

Sacramento Kings - Los Angeles Lakers 102-92

Golden State Warriors - Memphis Grizzlies 111-107

Los Angeles Clippers - Denver Nuggets 110-103

Ecco la classifica aggiornata: 

Ecco il programma delle gare da qui al termine della stagione:

 

14 Aprile (3 gare)

Boston Celtics - Toronto Raptors 

Indiana Pacers - Washington Wizards

Phoenix Suns - Los Angeles Clippers 

 

15 Aprile (14 gare)

Toronto Raptors - Charlotte Bobcats

Chicago Bulls - Atlanta Hawks 

Dallas Mavericks - Portland Trail Blazers 

Houston Rockets - Utah Jazz

Milwaukee Bucks - Boston Celtics 

Minnesota Timberwolves - Oklahoma City Thunder

New Orleans Pelicans - San Antonio Spurs 

Brooklyn Nets - Orlando Magic

Cleveland Cavaliers - Washington Wizards 

New York Knicks - Detroit Pistons 

Philadelphia 76ers - Miami Heat

Memphis Grizzlies - Indiana Pacers 

Golden State Warriors - Denver Nuggets 

Los Angeles Lakers - Sacramento Kings

(in grassetto le sfide che decideranno l'ottava piazza nella Eastern e nella Western Conference)

Ricordate, stay tuned, stay Vavel.