NBA, sabato si parte coi PlayOff: il bracket completo

Dopo un'ultima notte ricca di colpi di scena, adesso è il momento di fare sul serio: tra due giorni al via la fase più calda dell'anno.

NBA, sabato si parte coi PlayOff: il bracket completo
NBA, sabato si parte coi PlayOff: il bracket completo

La maggior parte degli appassionati italiani del basket d'oltreoceano è andata a dormire probabilmente con diversi dubbi riguardanti il tabellone della fase finale, e stamattina ha ottenuto le risposte, e che risposte. Sabato cominceranno i Playoff NBA, e già i matchup del primo turno sono da brivido.

EASTERN CONFERENCE - La seed numero uno e numero due erano già assegnate da tempo, saldamente in mano rispettivamente ad Atlanta Cleveland, mentre per l'assegnazione del terzo e quarto posto si aspettavano le ultime due partite: alla fine è stata Chicago a finire davanti a Toronto, decisiva in negativo per i Raptors la sconfitta di Venerdì notte sul campo dei Celtics, con canestro allo scadere di Crowder. Proprio Boston ha conquistato, totalmente a sorpresa, la posizione numero sette, finendo dietro a Washington e Milwaukee. Restava da decretare l'ottavo posto, e l'ha spuntata Brooklyn, che nella notte ha battuto Orlando e, complice la sconfitta di Indiana con Memphis, l'ha agganciata con un record di 38-44, ma nella post-season ci saranno i Nets, visti gli scontri diretti a favore. Oltre ai Pacers, sono rimasti tagliati fuori anche gli Heat, già eliminati matematicamente da qualche giorno: il rimpianto sarà l'infortunio di Bosh, che ha tolto tantissimo alla banda di Spoelstra. Questa la classifica finale:

WESTERN CONFERENCE - Una squadra sola al comando, e che squadra: i Golden State Warriors hanno dominato in lungo e in largo, guadagnandosi la meritatissima numero uno. Alle loro spalle, una bagarre enorme: sicuri del posto erano i Portland Trail Blazers, vincitori della loro Division e quarti classificati di diritto. C'erano quattro squadre in lotta per la seconda, la terza, la quinta e la sesta posizione: dopo essersi mischiate e rimischiate nel mazzo, le carte sono state scoperte e i risultati sono quasi sorprendenti: il secondo posto se l'è preso Houston, sesta fino a due notti fa; al terzo i Clippers, anche loro sballottati più di una volta; la quinta posizione è di Memphis, scesa nell'ultimo periodo dopo essere stata a lungo la seconda forza. Sorprendente sesta San Antonio, seconda fino alla notte scorsa, ma sconfitta in casa dai New Orleans Pelicans: la squadra della Louisiana, con il 108-103 sui campioni in carica, ha conquistato l'ottava posizione, ultima disponibile, davanti agli Oklahoma City Thunder, grandissima esclusa, ma troppo condizionata dagli infortuni. Tranquilla in settima posizione Dallas, calata enormemente dall'arrivo di Rondo. Ecco la classifica:

LE SFIDE AL PRIMO TURNO - Dando un'occhiata ad Est, sembra esserci equilibrio, anche se alcuni scontri paiono piuttosto scontati: su tutti quello che mette di fronte Cleveland e Boston, grande classica dell'est fino al 2010. I Cavs non dovrebbero avere difficoltà a sbarazzarsi degli avversari. Un po' di più potrebbero averne Atlanta, un po' in calo, visto che affronterà dei Nets in grande crescita, e anche Chicago, che già l'anno scorso ha subito l'upset al primo turno. Interessante invece la serie tra Washington e Toronto, due mine vaganti nell'Est.

Se si guarda alle partite sull'altra cosa, viene da pensare una cosa sola: prepariamo i pop-corn. Perchè Golden State dovrà affrontare lo strapotere di Anthony Davis e dei Pelicans (che partono comunque da sfavoriti), mentre le altre tre sfide sono quasi indecifrabili. Il derby texano tra Houston e Dallas vede favorita la banda dello chef Harden, ma occhio che ai PlayOff la squadra di Carlisle cambia radicalmente. Clippers e Spurs sono potenziali contender, e una delle due andrà già fuori al primo turno. Blazers e Grizzlies rappresentano due outsider, anche se la vincente affronterà (probabilmente) gli Warriors. Ma siamo ai PlayOff, e occhio alle sorprese. Queste le serie di primo turno nel dettaglio: