Nba, questa sera al via i play-off

Chiusa la stagione regolare, si apre la corsa all'anello. Golden State e Atlanta a guidare il lotto, ad Ovest incroci pericolosi sin dal via.

Nba, questa sera al via i play-off
NBA, al via i play-off

Come ogni anno eccoci giunti al momento fatidico che ogni appassionato di basket aspetta: l'inizio dei playoff Nba. Ma prima di analizzare la post - season, concentriamoci su ció che ci ha regalato la stagione regolare.

Quest'anno non é stato particolarmente diverso dagli altri, ma ha comunque portato grandi sorprese, prevedibili conferme e cocenti delusioni. La piú grande sorpresa sono stati i Golden State Warriors: una squadra famelica, tecnica, completa in ogni reparto e ben allenata. Praticamente una macchina da guerra ben allestita da Steve Kerr. Non a caso ha chiuso il campionato in testa alla classifica con il record di 67-15, posizionandosi al primo posto generale nella classifica di punti ed assist per gara.

Un'altra sorpresa sono stati i New Orleans Pelicans, che all'ultimo respiro sono riusciti a conquistare l'8a posizione a danno degli Oklahoma City Thunder. Trascinati da un maestoso Anthony Davis, faranno strada anche ai play - off.

A Est invece chi ha impressionato piú di tutti sono stati gli Atlanta Hawks, che non hanno dalla loro stelle da esibire ma un roster, dove ognuno sa quello che deve fare, e con un coach come Mike Budenholzer che sa come valorizzare i propri giocatori.

Un piacevole "bentornati" anche ai Boston Celtics che con una squadra fortificatasi nel tempo sono riusciti nell'intento di tornare competitivi, grazie anche al contributo del proprio coach Brad Stevens.

Ovviamente in questa post - season ritroveremo i soliti noti: San Antonio Spurs, Houston Rockets, Los Angeles Clippers, Memphis Grizzlies, Portland Trail Blazers, Chicago Bulls, Washington Wizards, Toronto Raptors e Brooklyn Nets.

Un plauso speciale va ai Cleveland Cavaliers ed ai Milwaukee Bucks: ai primi per aver saputo gestire tutte le pressioni che hanno subito prima e durante la stagione; ai secondi per aver seguito alla lettera tutti i consigli della loro guida Jason Kidd.

Non calcheranno il parquet nei prossimi 2 mesi Oklahoma City Thunder e Miami Heat, che sono le due piú grandi delusioni: se per la franchigia della Florida lo si poteva immaginare visto come é stato affrontato il post-James, da quella dell'Oklahoma ci si aspettava un qualcosa in piú, anche se non vanno dimenticati i pesanti infortuni a cui sono andati incontro Russell Westbrook e Kevin Durant. Il modo che hanno per tornare nella post-season é: per gli Heat fare tabula rasa, ricominciare da capo, da giovani preparati su cui si puó costruire un glorioso futuro; per i Thunder trovare dei giocatori che possano caricarsi la squadra sulle spalle nel caso in cui vengano meno Westbrook e Durant, e quindi il saper fare a meno delle proprie stelle.

Oltre ad Oklahoma e Miami non ritroveremo nella post - season: New York Knicks, Los Angeles Lakers, Minnesota Timberwolves e Philadelphia 76ers per tanking (ovvero il perdere appositamente per avere una maggiore possibilità di scelta alta al draft), Phoenix Suns ed Indiana Pacers, usciti sul fil di sirena, ed Orlando Magic, Charlotte Hornets, Detroit Pistons, Sacramento Kings, Utah Jazz e Denver Nuggets.

Ed eccovi le statistiche finali individuali della regular season: 28 ppg per Westbrook; 15 rpg per Jordan; 10.2 apg per Paul; 2.9 bpg per Davis; 2.3 spg per Leonard; 49.3% 3P per Korver; 71% FG per Jordan; 91.4% FT per Curry.

Analizzato ció che é successo da Novembre fino ad oggi, passiamo a ció che ci aspetterá nei prossimi mesi.

I quarti di finale dei playoff prevedono:

Ovest:

Golden State Warriors - New Orleans Pelicans

Houston Rockets - Dallas Mavericks

Los Angeles Clippers - San Antonio Spurs

Portland Trail Blazers - Memphis Grizzlies

Est:

Atlanta Hawks - Brooklyn Nets

Cleveland Cavaliers - Boston Celtics

Chicago Bulls - Milwaukee Bucks

Toronto Raptors - Washington Wizards

Cominciamo con:

GOLDEN STATE WARRIORS (67-15) - NEW ORLEANS PELICANS (45-37)

Sfida tra due squadre molto ben organizzate e che si baserá sulle prestazioni dei leader dei due roster: Steph Curry ed Anthony Davis. I pronostici danno i Warriors vincenti 4 a 1, visto ció che hanno fatto in regular - season e dato che si affrontano la prima e l'ottava della Lega, ma si sa che nella post - season puó sempre succedere di tutto.

STATISTICHE WARRIORS: 1st ppg; 1st apg; 5th rpg. 47.7% FG, 39.5% 3P, 76.9% FT. 23.6 ppg per Curry, 8.2 rpg per Bogut, 7.7 apg per Curry.

STATISTICHE PELICANS - 16th ppg, 10th apg, 12th rpg. 45.7% FG, 37% 3P, 75.1% FT. 24.3 ppg per Davis, 10.2 rpg per Davis, 6.9 apg per Holiday.

HOUSTON ROCKETS (56-26) - DALLAS MAVERICKS (50-32)

Il derby texano per eccellenza. Da una parte Harden, Howard e Smith. Dall'altra Ellis, Rondo e Nowitzki. Spettacolo garantito. I bookmakers danno i Rockets favoriti 4 a 3. La cosa certa é che non si chiuderá prima di gara - 7.

STATISTICHE ROCKETS - 5th ppg, 8th apg, 11th rpg. 44.2 % FG, 34.7 % 3P, 71.8 % FT. 27.7 ppg per Harden, 10.5 rpg per Howard, 6.9 apg per Harden.

STATISTICHE MAVERICKS - 3rd ppg, 7th apg, 18th rpg. 46.1% FG, 35% 3P, 75.1% FT. 19.1 ppg per Ellis, 11.4 rpg per Chandler, 6.5 apg per Rondo.

LOS ANGELES CLIPPERS (56-26) - SAN ANTONIO SPURS (55-27)

Si preannuncia una bellissima partita, molto equilibrata e chi si deciderá solo all'ultimo secondo. I Clippers possono come sempre puntare sull'asse Paul - Griffin. Gli Spurs invece oltre i soliti Parker, Ginobili e Duncan hanno un Leonard ed un Belinelli, pronti a venire in soccorso ai tre tenori. I pronostici dicono 4 a 2 degli speroni data la loro esperienza, ma chissá che questa volta il roster di Doc Rivers non possa fare un bello scherzetto a quello di Popovich.

STATISTICHE CLIPPERS - 2nd ppg, 3rd apg, 15th rpg. 47.4 % FG, 37.9% 3P, 70.8% FT. 21.9 ppg per Griffin, 14.8 rpg per Jordan, 10.2 apg per Paul.

STATISTICHE SPURS - 9th ppg, 4th apg, 11th rpg. 46.5% FG, 36.7% 3P, 78% FT. 16.3 ppg per Leonard, 9.1 rpg per Duncan, 5 apg per Parker.

PORTLAND TRAIL BLAZERS (51-31) - MEMPHIS GRIZZLIES (55-27)

Un quarto di finale particolare, in quanto si affrontano due roster decisamente diversi. I Blazers puntano tutto sulle individualitá di Lillard, Batum ed Aldridge. I Grizzlies invece si sono sempre distinti per la loro compattezza, grazie al buon lavoro eseguito dal coach David Joerger. I bookmakers danno vittoria dei Blazers per 4 a 2, ma di certo non sará cosí facile e scontato.

STATISTICHE BLAZERS - 10th ppg, 11th apg, 2nd rpg. 45% FG, 36.6% 3P, 80.1% FT. 23.4 ppg per Aldridge, 10.3 rpg per Aldridge, 6.2 apg per Lillard.

STATISTICHE GRIZZLIES - 17th ppg, 12th apg, 16th rpg. 45,8% FG, 34% 3P, 77.5% FT. 17.6 ppg per Gasol, 10.6 rpg per Randolph, 5.4 apg per Conley.

ATLANTA HAWKS (60-22) - BROOKLYN NETS (38-44)

Sulla carta non c'é partita infatti i pronostici danno 4 a 0 secco degli Hawks. La squadra di Budenholzer é troppo piú organizzata, quadrata, veloce di quella avversaria. Hanno impressionato positivamente in quest'annata per l'incredibile capacitá difensiva ed offensiva. In ogni partita hanno dimostrato un'identitá che non hanno mai smarrito, sapendo adattarsi all'avversario. La squadra della Georgia é totalmente imprevedibile sia quando attacca che quando difende, mandando in crisi chiunque. Questo é il risultato di un lavoro fatto nel tempo, senza pressioni. Tra l'altro non si arriva primi ad Est per caso, e nonostante ció si approcciano a questi play-off con la mentalitá del non aver nulla da perdere, cercando peró di continuare a sorprendere mantenendo il proprio gioco. Dall'altra parte del campo ci sono i Nets che si sono qualificati all'ultimo match per i play - off. Hanno un coach come Lionel Hollins che ha provato a dare un'organizzazione ad una squadra che non l'ha mai avuta per mancanza di progettazione. Sono troppe le incertezze nel roster bianconero e per questo solo un miracolo puó permettere alla squadra dello Stato di New York di tener testa ad Atlanta.

STATISTICHE HAWKS - 11th ppg, 2nd apg, 22nd rpg. 46.7% FG, 38.6% 3P, 78% FT. 16.8 ppg per Millsap, 7.8 rpg per Millsap, 7 apg per Teague.

STATISTICHE NETS - 19th ppg, 16th apg, 17th rpg. 45.2% FG, 33.1% 3P, 74.8% FT. 17.1 ppg per Lopez, 7.3 rpg per Lopez, 6.5 apg per Williams.

CLEVELAND CAVALIERS (53-29) - BOSTON CELTICS (40-42)

Si potrebbe dire: Davide contro Golia. É dalla scorsa estate che i Cavaliers sono associati all'anello ed ora siamo giunti al momento decisivo. La squadra di coach David Blatt dovrá essere brava ad isolarsi dalle pressioni e concentrarsi solo sul migliorare il proprio gioco. Di sicuro Cleveland é il roster piú forte della post - season, ma questo non é sinonimo di vittoria certa. I Celtics cercheranno nel loro possibile di non fare da sparring-partner. Il loro risultato giá l'hanno raggiunto e quindi tutto ció che verrá fuori dai play-off sará un qualcosa in piú. I bookmakers danno vittoria facile dei Cavaliers per 4 a 0.

STATISTICHE CAVALIERS - 7th ppg, 10th apg, 14th rbg. 45.9% FG, 36.6% 3P, 75.5% FT. 25.6 ppg per James, 10 rpg per Love, 7.3 apg per James.

STATISTICHE CELTICS - 12th ppg, 4th apg, 9th rpg. 44.2% FG, 32.5% 3P, 75.2% FT. 18.9 ppg per Thomas, 8 rpg per Sullinger, 5.4 apg per Turner.

CHICAGO BULLS (50-32) - MILWAUKEE BUCKS (41-41)

Una sfida dall'esito indecifrabile. L'esperienza direbbe Bulls, ma la gioventú a disposizione di Kidd puó davvero sorprendere tutti. Nonostante nei rispettivi roster ci siano spiccate individualitá, la caratteristica principale é il gioco di squadra dato dai rispettivi allenatori. I pronostici danno i Bulls favoriti 4 a 3, ma questa é una sfida aperta a qualsiasi risultato.

STATISTICHE BULLS - 14th ppg, 11th apg, 3rd rpg. 44.2% FG, 35.3% 3P, 78.5% FT. 20.1 ppg per Butler, 11.8 rpg per Gasol, 5 apg per Rose.

STATISTICHE BUCKS - 21st ppg, 6th apg, 17th rpg. 45.7% FG, 36.5% 3P, 76.3% FT. 13.2 ppg per Middleton, 6.9 rpg per Pachulia, 5.5 apg per Carter - Williams.

TORONTO RAPTORS (49-33) - WASHINGTON WIZARDS (46-36)

Quarta contro quinta. Fare un pronostico? Impossibile. Si affrontano due squadre quasi identiche. I Raptors godono di un pó di qualità in piú che in questi casi puó fare la differenza, ma i Wizards hanno tantissima voglia di emergere, e non sono ai play - off di passaggio. Qui i bookmakers danno il "50:50", ma Toronto puó contare sul fatto che c'é l'intero Canada a sostenerlo e per questo non puó fallire.

STATISTICHE RAPTORS - 4th ppg, 17th apg, 20th rpg. 45.6% FG, 35.2% 3P, 78.7% FT. 19.9 ppg per DeRozan, 8.7 rpg per Valanciunas, 6.9 apg per Lowry.

STATISTICHE WIZARDS - 18th ppg, 5th apg, 8th rpg. 46.3% FG, 35.8% 3P, 74.2% FT. 17.5 ppg per Wall, 8.7 rpg per Gortat, 10 apg per Wall.

"It's time for play-off", ed allora che la palla si alzi ed il gioco cominci.