Lutto in NBA: Darryl Dawkins è morto a 58 anni

L'ex stella NBA è morta ieri mattina in ospedale all'età di 58 anni. Sulle cause del decesso non ci sono ancora notizie, l'autopsia è prevista per oggi.

Lutto in NBA: Darryl Dawkins è morto a 58 anni
Lutto in NBA: Darryl Dawkins è morto a 58 anni

Darryl Dawkins, ex ala grande dei Philadelphia 76ers, è morto ieri in ospedale, ad appena 58 anni. A comunicare la morte dell'ex giocatore è stata la famiglia stessa, tramite un comunicato: "È con enorme dispiacere che comunichiamo la morte del nostro amato padre e marito, Darryl Dawkins, che ha ceduto oggi (ieri, ndr) ad un attacco di cuore. Darryl ha lasciato un segno in tantissime persone, con la sua passione, il suo sorriso ed anche, ovviamente, le sue tremende schiacciate", queste alcune delle parole espresse nel comunicato.

Dawkins, soprannominato “Chocolate Thunder”, è stato il primo giocatore ad effettuare il salto dall'high school alla NBA senza passare per il college. Un vero e proprio pioniere, considerati poi i tanti altri giocatori che hanno seguito il suo esempio. Su tutti Kobe Bryant.

DD viene fortemente ricordato per la potenza delle sue schiacciate, spesso cause della rottura dei tabelloni. Tanto che la Lega, dopo l'avvento dell'ex giocatore di Phila, Nets, Pistons e Jazz, ha cominciato ad utilizzare dei materiali diversi per i tabelloni, decisamente più resistenti. 

Dawkins, infine, è stato anche un mentore molto importante per tanti giovani giocatori, tra cui anche Dwight Howard.