Nba, Rose va subito k.o. Frattura dell'osso orbitale, a rischio l'opening night

Il numero uno dei Bulls costretto all'intervento chirurgico per la riduzione della frattura dell'osso orbitale sinistro, causata da una gomitata subita in allenamento. Rose è ora in dubbio per la prima stagionale contro i Cavs.

Nba, Rose va subito k.o. Frattura dell'osso orbitale, a rischio l'opening night
Nba, Rose va subito k.o. Frattura dell'osso orbitale, a rischio l'opening night

Non c'è pace per Derrick Rose. La stella dei Chicago Bulls - che aveva dichiarato due giorni fa in occasione dell'Nba Media Day di sentirsi in gran forma - sarà operato oggi per la riduzione della frattura dell'osso orbitale sinistro, determinata da una gomitata subita ieri in allenamento. E' stata proprio la franchigia dell'Illinois a diramare un comunicato ufficiale nel quale chiariva le modalità dell'incidente (colpo al gomito sul viso, per l'appunto), senza tuttavia dire alcunchè circa i tempi di recupero per l'attività agonistica. Ecco il testo integrale dello statement dei Bulls: "Derrick Rose è stato oggi colpito in faccia da una gomitata durante l'allenamento. E' stato immediatamente portato dallo staff medico al Rush University Medical Center per accertamenti. Dopo un consulto con diversi specialisti, si è deciso di sottoporlo a intervento chirurgico. Al termine della procedura, verrà stilato un programma di recupero per il ritorno all'attività sportiva".

Com'è normale che sia, i pensieri dei tifosi dei Bulls vanno ora all'opening night della regular season Nba, in programma per Chicago il ventisette settembre con la prima sfida stagionale ai Cleveland Cavaliers di LeBron James. Già privi di Mike Dunleavy (out a sua volta dalle sei alle otto settimane), gli uomini di coach Hoiberg sono adesso in emergenza nel reparto esterni, con il solo Jimmy Butler tra i componenti dello starting five a non avere problemi di sorta. Secondo quanto riportato da K.C. Johnson del Chicago Tribune, dallo staff medico dei Bulls trapelerebbe comunque un cauto ottimismo circa il recupero di Rose entro le prossime quattro settimane. Il suo compagno di squadra Taj Gibson ha commentato così lo scontro in allenamento che ha coinvolto il playmaker della franchigia della Windy City: "Ha preso una lieve gomitata - le parole del lungo a Cbs Chicago Report - non conosciamo la gravità dell'infortunio, ma speriamo stia bene il prima possibile. So che è un brutto colpo per lui, ma si tratta di una di quelle giocate che, specialmente in allenamento, capitano spesso. Sarebbe potuto succedere a me, durante l'allenamento si è sempre molto duri e intensi".

Aaron Brooks e Kirk Hinrich sono dunque già in preallarme per la prima gara dello stagione contro i Cavs, ma tutta Chicago spera di vedere Rose in campo per la prima partita del nuovo corso targato Fred Hoiberg. Anche per smorzare l'ironia dilagante sui social network, dove in molti tra appassionati e tifosi si sono accaniti sullo sventurato Rose, facendo la conta dei suoi numerosi infortuni dal 2008 ad oggi.