Nba preseason, Charlotte stoppa i Knicks. Orlando vince a Rio, bene i Kings

Cronaca e risultati delle prime tre gare della notte di preseason Nba.

Nba preseason, Charlotte stoppa i Knicks. Orlando vince a Rio, bene i Kings
Nba preseason, Charlotte stoppa i Knicks. Orlando vince a Rio, bene i Kings

Nell'edizione brasiliana degli Nba Global Games di preseason, gli Orlando Magic del nuovo coach Scott Skiles vincono facilmente a Rio de Janeiro contro i padroni di casa del Flamengo. A Charlotte gli Hornets rimangono imbattuti contro i New York Knicks orfani di Carmelo Anthony, mentre a Lexington, Kentucky, Sacramento si impone sui New Orleans Pelicans.

Flamengo - Orlando Magic 73-90

Vittoria e divertimento per i Magic all'HSBC Arena di Rio de Janeiro contro i brasiliani del Flamengo. Coach Skiles lancia in quintetto Shabazz Napier al posto dell'indisponibile Elfrid Payton, mentre riposa Aaron Gordon, dopo due gare giocate consecutivamente. La franchigia della Florida mette subito le cose in chiaro fin dal primo quarto quando uno scatenato Oladipo e il transalpino Fournier mandano gli ospiti in doppia cifra di vantaggio. Il Flamengo non riesce a contrastare la maggiore fisicità della squadra Nba, che si esalta in campo aperto anche con il rapidissimo Napier, sinora molto positivo in questa preseason. All'intervallo lungo Orlando è già sopra di 17 lunghezze, divario che si allarga nel terzo quarto, quando comincia a produrre punti per i Magic anche Nikola Vucevic. Buona partita per il rookie Mario Hezonja, che firma la giocata della serata brasiliana, recuperando sulla linea di fondo avversaria un pallone che sembrava perso, per poi rientrare in campo e mettere a segno una tripla dall'angolo su assist di Marble. Quarta vittoria in sei partite di preseason per Orlando che ha in Oladipo (18 punti) il top scorer della trasferta di Rio.

Flamengo. Punti: Machado 17, Batista e De Sousa 13, Meyinsse 12. Rimbalzi: Meyinsse e Luz 7. Assist: Machado 5.

Orlando Magic. Punti: Vucevic 18, Napier 14, Oladipo 13, Fournier 10. Rimbalzi: Oladipo 9, Vucecic 7. Assist: Oladipo e Napier 3.

Charlotte Hornets - New York Knicks 97-93

Nella gara più equilibrata della notte Nba, sono gli Charlotte Hornets del rookie Frank Kaminsky a spuntarla sui sorprendenti Knicks di questa preseason, che si presentano in North Carolina lasciando a riposto Carmelo Anthony, Josè Calderon e Robin Lopez. Non c'è invece Jeremy Lin per coach Clifford, che vara un quintetto pesante con Nicolas Batum da guardia e Marvin Williams da ala piccola. La partita si mantiene in equilibrio per i primi tre quarti, in cui le giocate di Jefferson si alternano a quelle di Derrick Williams, e ai canestri di Walker seguono quelli di Galloway. Rientra Kristaps Porzingis per New York, ma il rookie delle meraviglie si fa notare soprattutto per una stoppata subita dall'attivissimo Cody Zeller. Nell'ultimo parziale di gioco è Frank Kaminsky a indirizzare l'incontro nella direzione voluta dai padroni di casa: con un paio di azioni incisive in cui mette palla per terra, l'ex giocatore di Wisconsin segna il break decisivo per i suoi, chiuso poi da Aaron Harrison e da Elliot Williams. Charlotte rimane così imbattuta in preseason, mentre New York è costretta a subire la prima sconfitta in cinque partite.

Charlotte Hornets. Punti: Jefferson 12, Kaminsky 11, Walker e Lamb 10. Rimbalzi: Kaminsky e Hansbrough 8. Assist: Kaminsky 3.

New York Knicks. Punti: Early 17, Galloway 15, Williams 14, Amundson 12. Rimbalzi: Williams 5. Assist: Thomas 6.

New Orleans Pelicans - Sacramento Kings 98-107

Si disputa alla Rupp Arena di Lexington, Kentucky, la sfida tra i Pelicans e i Kings, entrambi reduci dal cambio estivo di guida tecnica. Molti gli assenti per New Orleans, tra cui Norris Cole, Omer Asik, Tyreke Evans ed Eric Gordon, e così il peso offensivo della squadra di coach Gentry è tutto sulle spalle di un Anthony Davis da 18 punti e 8 rimbalzi, coadiuvato da Ryan Anderson, ventello per lui. George Karl fa partire in quintetto Ben McLemore e non Marco Belinelli, che chiuderà una prova opaca con 3 punti in ventiquattro minuti. Dalla panchina dei Kings contribuiscono invece Casspi e Collison (35 punti in due), mentre continua a non convincere il Rajon Rondo di questa preseason. Cousins e Gay sono molto aggressivi per i Kings, che la spuntano dunque sui rimaneggiati Pelicans (esordio per Nate Robinson), alla seconda sconfitta in quattro partite. Altra vittoria invece per Sacramento, che alimenta l'entusiasmo per l'inizio della stagione regolare.

New Orleans Pelicans. Punti: Anderson 20, Davis 19, Dejean-Jones 11. Rimbalzi: Davis e Adrien 8. Assist: Robinson e Holiday 4.

Sacramento Kings. Punti: Gay 20, Cousins e Collison 19, Casspi 16, Koufos 11. Rimbalzi: Gay 10. Assist. Collison 5.