Nba, Odom trasferito da Las Vegas a Los Angeles. Migliorano le sue condizioni

Lamar Odom è stato trasferito la scorsa notte da Las Vegas a Los Angeles. Le sue condizioni vengono descritte come in continuo miglioramento.

Nba, Odom trasferito da Las Vegas a Los Angeles. Migliorano le sue condizioni
Nba, Odom trasferito da Las Vegas a Los Angeles. Migliorano le sue condizioni

Stando a quanto riportato dall'agenzia di stampa americana Associated Press e dalla giornalista Ramona Shelburne per Espn, le condizioni di Lamar Odom, ex giocatore Nba trovato in stato di incoscienza una settimana fa in un locale per prostitute presso Parhump, Nevada, sarebbero in continuo miglioramento, al punto che lo stesso Odom è stato trasportato in elicottero dal Sunrise Hospital di Las Vegas a un non ancora identificato ospedale di Los Angeles.

L'ex stella dei Lakers è stato accompagnato nel suo trasferimento - non riuscito dopo i primissimi soccorsi in Nevada a causa della statura del paziente - dall'ex moglie Khloe Kardashian. Una nota diffusa oggi da un rappresentante della famiglia riferisce di "miglioramenti miracolosi", mentre ulteriori indiscrezioni raccolte dal Los Angeles Daily News rivelano che Odom sarebbe in procinto di cominciare anche la terapia fisica riabilitativa, provando addirittura a camminare nei prossimi giorni. Un'evoluzione dunque positiva di una vicenda che sin dall'inizio aveva fatto temere il peggio per uno dei giocatori più noti del basket americano dell'ultimo decennio. Dopo i primi due giorni in cui le sue condizioni venivano definite critiche, un Odom nuovamente cosciente ha iniziato da venerdì scorso a essere in grado di respirare da solo, e anche di articolare qualche parola. Ora il trasferimento a Los Angeles sembra preludere a una fase successiva della terapia, il che lascia sperare che la prognosi sia favorevole.

Anche Jim Harrick, allenatore collegiale di Odom ai tempi dell'università a Rhode Island, ha dichiarato ai microfoni della Cnn che il suo ex allievo ha fatto enormi progressi negli ultimi giorni: "Ora siamo tutti più speranzosi - le parole di Harrick - siamo stati sulle spine per molto tempo".