Nba preseason, Miami in volata su Washington. Cade ancora Dallas

Cronaca e risultati delle ultime due gare della notte di preseason Nba.

Nba preseason, Miami in volata su Washington. Cade ancora Dallas
Nba preseason, Miami in volata su Washington. Cade ancora Dallas

Nelle ultime due partite di preseason Nba disputatesi nella notte, Heat e Wizards danno spettacolo alla American Airlines Arena, in un finale punto a punto che sorride a Miami, mentre a Dallas va in scena l'ennesima prova deludente dei Mavs, rimontati e battuti anche dai Phoenix Suns.

Miami Heat - Washington Wizards 110-105

In una gara tra due sicure protagoniste della Eastern Conference della nuova stagione Nba, sono i Miami Heat del panchinaro Gerald Green (28 punti per lui) a spuntarla contro i Washington Wizards, per l'occasione orfani di Bradley Beal. Con Neal in quintetto, gli ospiti partono comunque forte nel primo quarto, e abbozzano una fuga con i canestri di Wall e Gortat. Dopo i primi dodici minuti il tabellone segnala un vantaggio di 29-17 per Washington, rimontato nel secondo periodo da una Miami che fa valere il grande atletismo di alcuni dei suoi interpreti. Senza Justise Winslow, sono Tyler Johnson e Hassan Whiteside a impressionare tra gli uomini di Spoelstra, con Wade e Bosh finalmente coinvolti e decisi in attacco. Il primo tempo si chiude 53-52 per gli Heat, che alla ripresa delle operazioni si fanno nuovamente sorprendere dai Wizards, con Otto Porter e Ramon Sessions sugli scudi. C'è spazio anche per il rookie Kelly Oubre Jr, che si fa notare per una schiacciata a rimbalzo offensivo. Il quarto quarto è il regno di Gerald Green, che mette a referto 13 dei suoi 28 punti di serata negli ultimi dodici minuti, prima che sia Wade a segnare in penetrazione il canestro del sorpasso che lancia Miami verso la quarta vittoria prestagionale.

Miami Heat. Punti: Green 28, Johnson 14, Chalmers e Bosh 13, Whiteside e Wade 10. Rimbalzi: Green 9, Whiteside 8. Assist: Wade 6.

Washington Wizards. Punti: Gortat 18, Humphries 16, Wall e Porter 14, Neal 13, Sessions 10. Rimbalzi: Gortat 13, Humphries 12. Assist: Wall 7.

Dallas Mavericks - Phoenix Suns 87-99

In una sfida che costituirà l'opening game della regular season, i dereletti Dallas Mavs sciupano un vantaggio di oltre quindici punti raggiunto nel terzo quarto e continuano nella loro orribile prestagione facendosi rimontare in casa dai Phoenix Suns. Per coach Carsisle non c'è neanche Dirk Nowitzki, che si aggiunge alla lunga lista degli indisponibili dell'infermeria texana. Dall'altra parte Alex Len sostituisce in quintetto Tyson Chandler, lasciato a sedere da coach Hornacek dopo le fatiche del giorno prima a San Antonio. Nonostante tutto sono i padroni di casa a fare corsa di testa per oltre metà partita, guidati da un Jenkins da 22 punti e dal redivivo Raymond Felton dalla panchina, prima di incepparsi clamorosamente negli ultimi ventuno minuti di gioco, periodo in cui metteranno a segno solo ventisei punti. I Suns non si fanno pregare e rimontano e mettono la freccia a cavallo dei due quarti conclusivi, con Leuer e Bledsoe in gran spolvero. Per Dallas è la sesta sconfitta in sei partite di una preseason che si concluderà venerdì contro Chicago, mentre attendono solo la regular season i Phoenix Suns di Jeff Hornacek, che chiudono con un record di quattro vittorie e due sconfitte.

Dallas Mavericks. Punti: Jenkins 22, Felton 17, Anderson 11, Pachulia 10. Rimbalzi: Pachulia 12, Powell 10. Assist: Felton e Wilson 3.

Phoenix Suns. Punti: Morris 18, Warren 14, Knight e Bledsoe 12, Leuer 11. Rimbalzi: Warren 8. Assist: Bledsoe 7.