NBA Saturday: Bron ritorna a Miami, Raptors per il secondo round con i Warriors

Dieci partite previste per questo sabato, Warriors per il 21-0 in Canada, Bron torna in Florida. Paul George a Salt Lake City

NBA Saturday: Bron ritorna a Miami, Raptors per il secondo round con i Warriors
NBA Saturday: Bron ritorna a Miami, Raptors per il secondo round con i Warriors

Sabato ricco di partite quello di oggi, con ben dieci incontri in programma. Prima partita fra meno di un'ora, con Nuggets e 76ers (Jahlil Okafor ancora fuori rosa per i suoi comportamenti) pronti a darsi battaglia nella città dell'amore fraterno. Secondo atto stagionale della sfida fra Warriors e Raptors alle 23:00 in Canada. Riusciranno gli uomini in rosso a mettere in difficoltà Steph Curry e compagni dopo la buona prestazione in California di due settimane fa, così da evitare il 21-0?

Poker di partite alle 02:00. I Bulls, primi in classifica ad Est, grazie alle due vittorie di fila, anche se hanno giocato meno partite rispetto agli avversari più diretti, ricevono gli Hornets, sconfitti dai Warriors nell'ultima uscita, allo United Center. LeBron James, dopo la sconfitta di stanotte contro i Pelicans, rimane fuori dall'Ohio e torna da avversario a Miami per sfidare gli Heat, che lottano con Knicks e Pistons per il titolo di rivelazione dell'Est. Houston, dopo le due vittorie messe a segno nelle ultime due apparizioni, ospita i Kings, che hanno rivitalizzato Rajon Rondo, facendolo tornare fra le migliori 10 PG di lega. Blazers ospiti dei Timberwolves. I primi non tanto efficienti fuori casa (3-7), anche se i secondi non hanno reso molto tra le mura amiche (2-7).

A Milwaukee, carente di vittorie in questo periodo, arrivano i Knicks (partita alle 02:30), che sul duo Melo-Porzingis stanno costruendo per l'immediato futuro. Allo stesso orario palla a due fra Celtics e Spurs alll'AT&T di San Antonio. Pacers nello Utah per incontrare i Jazz alle 03:00. Ultima partita della notte alle 04:30 fra Magic e Clippers allo Staples Center.