NBA, vincono in trasferta Clippers e Celtics. Milwaukee batte in casa i Blazers

I Bucks hanno la meglio sui Blazers tra le proprie mure, mentre LA e Boston sono entrambe corsare sui campi di T-Wolves e Pelicans

NBA, vincono in trasferta Clippers e Celtics. Milwaukee batte in casa i Blazers
NBA, vincono in trasferta Clippers e Celtics. Milwaukee batte in casa i Blazers

Nove partite giocate nella notte della “Madonna” italiana: Portland va a Milwaukee e perde contro i ragazzi di Kidd; i Clippers continuano a vincere, questa sui Timberwolves; i Celtics vincono invece agevolmente in casa dei Pelicans di Davis.

Portland Trail Blazers – Milwaukee Bucks 88 – 90

Partita tirata all'Harris Bradley Center, dove i Blazers provano a strappare la partita ai padroni di casa per tutti i 48 minuti: ci provano soprattutto Lillard e McCollum, autori di 23 e 17 punti a testa, ed anche Ed Davis, in uscita dalla panca, con 10 e 13 rimbalzi. Non bastano però perché dall'altro ci sono i 15 di Mayo, 14 di Middleton, 16 con 12 rimbalzi di Monroe, 12 di Parker e 17 di Antetokounmpo. Finisce 90-88 per i Bucks, che raggiungono così quota 9 vittorie.

Los Angeles Clippers – Minnesota Timberwolves 110 – 106

Continua il trend positivo per la squadra di Doc Rivers: contro i T-Wolves, arriva una bella vittoria in rimonta, culminata in un ultimo quarto giocato molto bene. Solita doppia doppia per Jordan e Griffin: il primo da 20 e 12, il secondo da 16 e 11. Bene poi Crawford e Johnson in uscita dalla panca, con rispettivamente 18 e 10 punti. Doppia cifra anche per Paul e Redick, con 14 e 13.

Per Minnesota ci sono i soliti 18 punti di Towns, 16 di Rubio, ma soprattutto 21 di LaVine, tornato ad essere brillante in uscita dalla panchina. Bene anche Dieng, con 14 punti.

Boston Celtics – New Orleans Pelicans 111 – 93

Tutto piuttosto facile per i Celtics, che s'impogono sul parquet dello Smoothie King center per 111- 93, dominando per tutto il match. Pazzesca doppia doppia tra i C's di Sullinger, che segna 11 punti ma cattura ben 20 rimbalzi. Doppia cifra anche per Olynyk, che ne mette 21 in uscita dalla panchina, Thomas, 22, e Crowder, 17. Dall'altra parte, i padroni di casa hanno 18 punti da Ryan Anderson, solo 16 da Davis, che paga la brutta serata al tiro, 14 di Holiday e 12 di Ajinca. Per il resto, davvero poca roba, con Evan e Gordon addirittura fermi a 0 punti.