NBA: Charlotte abbatte Miami, colpi esterni di Houston e Memphis

Gli Hornets superano gli Heat, sfruttando la gran serata di Walker e soprattutto di Batum. Il solito Harden trascina i Rockets a Washington, mentre Randolph-Gasol è la coppia d'oro dei Grizzlies a Detroit.

NBA: Charlotte abbatte Miami, colpi esterni di Houston e Memphis
NBA: Charlotte abbatte Miami, colpi esterni di Houston e Memphis

Notte dedicata a diverse partite sui parquet della NBA. Netta vittoria degli Charlotte Hornets ai danni dei Miami Heat, mentre gli Houston Rockets espugnano il parquet della Capitale e i Memphis Grizzlies vincono al fotofinish a Motor City.

CHARLOTTE HORNETS-MIAMI HEAT 99-81

Prosegue il trend positivo degli Charlotte Hornets, i quali mantengono il fattore campo contro i Miami Heat, scavalcando in classifica proprio la formazione della Florida. I padroni di casa dominano fin dai primi minuti, andando al riposo con addirittura venti punti di vantaggio, che diventano 26 alla vigilia dell'ultimo periodo. Prestazione nel complesso positiva per Nicolas Batum, il quale realizza una splendida tripla doppia: il francese realizza appena 11 punti, con percentuali al tiro da rivedere, ma sono gli 11 rimbalzi e altrettanti assist a fare la differenza per l'ex giocatore dei Trail Blazers. Degne di nota anche le prestazioni di Marvin Williams e di Kemba Walker, con quest'ultimo che aggiunge ai suoi 18 punti anche 4 assist e 5 rubate. Dall'altra parte, a coach Spoelstra non bastano i 20 punti di Tyler Williams, male sia Wade che Bosh.

Charlotte Hornets - Punti: Williams e Walker 18, Batum e Lamb 10. Rimbalzi: Batum 11, Kaminsky 7. Assist: Batum 11, Kaminsky 6.

Miami Heat - Punti: Johnson 20, Green e Wade 11. Rimbalzi: Whiteside e Winslow 8, Deng e Richardson 6. Assist: Wade 4.

WASHINGTON WIZARDS-HOUSTON ROCKETS 103-109

Bella affermazione degli Houston Rockets, i quali espugnano il parquet della Capitale sconfiggendo i Washington Wizards, che a propria volta continuano a non vivere un momento positivo. Partita che vive a strappi, con gli ospiti che partono fortissimo e chiudono il primo quarto sul +13, salvo poi subire la lenta e costante rimonta da parte dei Wizards, i quali riescono a portarsi in vantaggio alla vigilia dell'ultimo periodo. Nel quarto decisivo, però, ci pensa uno straripante James Harden a trascinare i Rockets alla vittoria, con le bombe di Beverley e i punti di Brewer che si rivelano decisivi. Il Barba chiude la sua esibizione nella Capitale con 42 punti, 9 rimbalzi e 7 assist, ma anche 7 palle perse. Serataccia per Dwight Howard, il quale cattura comunque 9 rimbalzi, mentre i già citati Beverley e Brewer si dimostrano fondamentali per questa squadra. Dall'altra parte non bastano i 26 punti con 12 assist e 9 rimbalzi di John Wall, mentre Bradley Beal si ferma a quota 15, con un pessimo 1/7 da tre.

Washington Wizards - Punti: Wall 26, Gortat 18, Beal 15. Rimbalzi: Gortat 13, Wall 9. Assist: Wall 12.

Houston Rockets - Punti: Harden 42, Brewer 15, Beverley 14. Rimbalzi: Howard e Harden 9, Brewer 7. Assist: Harden 7, Beverley 4.

DETROIT PISTONS-MEMPHIS GRIZZLIES 92-93

Immediata riscossa per i Memphis Grizzlies, i quali pongono rimedio alla netta sconfitta patita in casa contro i Thunder, andando a vincere sul parquet dei Detroit Pistons. Proprio gli ospiti partono meglio con i punti di Gasol e Green, ma nel secondo periodo arriva la rimonta da parte dei padroni di casa, i quali distribuiscono bene i punti e crescono in difesa, chiudendo in vantaggio la prima parte del match. Al rientro dagli spogliatoi i Pistons tentano addirittura l'allungo, ma nell'ultimo periodo Zach Randolph prende in mano la situazione: nove i punti di Z-Bo, con Gasol che lo affianca al meglio per completare la rimonta e portare la vittoria a Memphis. Il numero 50 di casa Grizzlies è il miglior realizzatore con 21 punti e 16 rimbalzi, coadiuvato dal giocatore catalano che si ferma a quota 19 punti con 12 rimbalzi. Serata stonata per Conley, il quale smazza comunque 8 assist. Per i padroni di casa arrivano 18 punti di Jackson e Drummond, con quest'ultimo che tira giù anche 19 rimbalzi.

Detroit Pistons - Punti: Jackson e Drummond 18, Morris 16. Rimbalzi: Drummond 19, Ilyasova 7. Assist: Jackson 7.

Memphis Grizzlies - Punti: Randolph 21, Gasol 19, Lee 14. Rimbalzi: Randolph 16, Gasol 12, Barnes 11. Assist: Conley 8, Gasol 4.